Scelta auto nuova MITO vs RIO

Scelta auto nuova MITO vs RIO | Pagina 4 - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

Stato Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. FAUST50

    FAUST50 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238607223
    Messaggi:
    13.860
    Piaciuto:
    1.337
    gli abbiamo proprio chiarito le idee a questa povera ragazza, e' fuggita,anzi si e' riparata nella room KIA.
    Difficilmente si fara' viva
     
    A Brumista piace questo elemento.
  2. domi2204

    domi2204

    Iscritto:
    1385134208
    Messaggi:
    726
    Piaciuto:
    65
    Mito sicuramente più gradevole di Rio, ma ovviamente a fine carriera, come motori ho una punto con lo stesso motore ed ho provato il coreano 1.2 84 cv su I20, nonostante quello che pensano molti decisamente meglio il vecchio fire da 78 cv che il coreano da 84, molto più elastico e rotondo l'italiano.
     
  3. Jazzaro

    Jazzaro

    Iscritto:
    1447672145
    Messaggi:
    4.003
    Piaciuto:
    699
    Mah... io sto con i molti, comunque vabbè, non credo di dover aggiungere altro all'opener se non di farsi prezzare i due modelli e possibilmente di provarli. Saprà lei cosa farà meglio al caso proprio.
     
    A FAUST50 piace questo elemento.
  4. ?angelo0

    ?angelo0

    Iscritto:
    1478975973
    Messaggi:
    2.691
    Piaciuto:
    358
    Stop amico, tu parli di un motore fermo al 1985 con 2 volvole ad oggi lascia perdere…. di Cosa sa fare non ti dico niente, ma solo a pensare che vivi in America dove la cilindrata di un motore Vale molto di piu di qualche CV ,mi sembra che che questo motore lo conosci solo per sentito dire.Anzi, ti posto anche Wik…
    https://it.wikipedia.org/wiki/Alfa_Romeo_MiTo
     
  5. Jazzaro

    Jazzaro

    Iscritto:
    1447672145
    Messaggi:
    4.003
    Piaciuto:
    699
    Guarda...
    La Mito di cui si parla sopra è una 1.4 8v da 77cv, non la 16v di cui parli te, depotenziata o meno. E l'8v è strettissimo parente del capostipite dell'85, salvo alcuni (pochi) aggiornamenti che ho elencato sopra.
    Il 16v è nato come 1242cc e poi è stato esteso al 1368 (parliamo dei bialbero, non dei multiair), riprogettando la testata. Ha avuto nativamente il variatore di fase, fra l'altro con un'applicazione particolare visto che un variatore agisce lato aspirazione e poi, in cascata, lato scarico, che quindi subisce la stessa variazione di fase. Scopo identico a quello degli 8v dal 2005 in poi (mi pare, corrisponde all'arrivo del 69cv del 1.2) ovvero quello di far EGR e di ridurre il warmup time, quindi antinquinamento. Il 16V è stato un aggiornamento pesante, ma rimane un'applicazione di una testa aggiornata a 16v sul basamento in ghisa di prima generazione, al quale sono stati adeguati i passaggi di acqua ed olio. Non è un Fire nuovo, perchè fare un motore nuovo costa soldi e Fiat ne aveva pochi a quei tempi.
    Di cosa sappiano fare questi motori lo so perchè li utilizzo e ci metto mano per aggiustarli, come forse avrai capito. Posso dirti che proprio questa conoscenza, proprio l'essermici fisicamente unto le mani piegato dentro ai cofani mi ha portato a rimanerci lontano nel momento di decidere come spender i miei soldi, quindi via, come dicevi tu per primo lasciamo stare Wikipedia...
     
  6. SirPatrick

    SirPatrick

    Iscritto:
    1328825109
    Messaggi:
    2.590
    Piaciuto:
    282
    Una che si chiama Elettra al massimo può puntare ad una Yaris Ibrida…

    :emoji_smile::emoji_smile::emoji_smile::emoji_smile::emoji_smile:
     
  7. FAUST50

    FAUST50 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238607223
    Messaggi:
    13.860
    Piaciuto:
    1.337
    È inutile continuare,ha chiesto un consiglio non un trattato di meccanica applicata.forse il troppo sapere non sempre aiuta, anzi confonde
     
    A NEWsuper5, pilota54 e Brumista piace questo elemento.
Stato Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina