Chi è d'accordo con me sul fatto che il 999 fiat sia stato un gran motore?

Chi è d'accordo con me sul fatto che il 999 fiat sia stato un gran motore? - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. anthonygraz

    anthonygraz

    Iscritto:
    1471106139
    Messaggi:
    27
    Piaciuto:
    2
    Chi è d'accordo?
     
  2. star13

    star13

    Iscritto:
    1246557924
    Messaggi:
    47
    Piaciuto:
    0
    Ciao, e' il Fire giusto?
    Esperienza contrastante.
    La prima auto avuta è stata una Panda 1000 del 1986, sulla carta doveva surclassare il precedente 903 della 45.
    Invece, penso principalmente per i rapporti al cambio piu' lunghi (aveva 5 marce contro le 4 della serie prima), ho trovato sempre piu' brillante la "vecchia" 45.Inoltre la mia soffriva di un difetto mai risolto: ci metteva una vita a scaldarsi e, in inverno, dovevo far largo uso dello starter a freddo.Risultato parecchie marmitte bucate.
    Un po' di tempo dopo mia madre acquisto' una Uno 45 ie catalizzata euro 1: un autentico mulo, venduta a 150k km, mai un difetto, solo normale manutenzione.Quello si fu un gran motore.
     
  3. alexmed

    alexmed Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238535039
    Messaggi:
    11.922
    Piaciuto:
    402
    A carburatore ce l'ho avuto su una Y10. A parte la fatica di star acceso a freddo in inverno... confermo che eraaffidabile e non consumava niente! Io all'epoca lo trovavo fin brioso.

    PS Io usavo poco lo starter, avevo l'abitudine di "sgasare" al minimo, partivo subito, ma quando dovevo fermarmi vrom vrom vrom... via di acceleratore. Una volta caldo poi non si spegneva. Ricordi da neopatentato.
     
  4. ml14

    ml14

    Iscritto:
    1276100177
    Messaggi:
    1.041
    Piaciuto:
    96
    L'ho avuto e guidato in due casi:

    45 cv carburatore su una Uno 45 base II serie

    45 cv Euro 1 i.e. su una Panda 1000 Fire CLX.

    Nel primo caso, terrificante, ma in realtà era tutta l'auto a lasciare a desiderare....probabilmente questo era anche responsabilità del fatto che fosse basechepiubasenonsipuò, ma veramente era un incubo, ed è stata l'unica auto capace di farmi ca.... addosso.

    Nel secondo, fantastica, brillantissima, veloce, una soddisfazione senza pari.

    Secondo me era un gran motore, indubbiamente in spolvero rispetto all'allora concorrenza. Mi fa strano, come commento colorito, pensare che in epoca di downsizing un Fire non sia potuto tornare ai mitici 999 cmc....
     
  5. alex.79

    alex.79

    Iscritto:
    1438536970
    Messaggi:
    1.491
    Piaciuto:
    439
    [Mi fa strano, come commento colorito, pensare che in epoca di downsizing un Fire non sia potuto tornare ai mitici 999 cmc....[/QUOTE]

    vero, ma tutti i 1.0 in circolazione hanno 3 cilindri e non 4...
     
  6. anthonygraz

    anthonygraz

    Iscritto:
    1471106139
    Messaggi:
    27
    Piaciuto:
    2
    La mia prima auto è stata una y10 fire del'85 (quella che poi l'anno dopo divenne lx). Concordo nell'accensione a freddo, non era il massimo ma una volta messo in moto non lo fermava nessuno e consumava veramente poco. Mia madre lo stesso anno comprò una uno 45s fire a 3 porte. A carburatore su y10 e uno era il top. Sulla Panda ho sempre preferito l'aste e bilancieri (903 la prima serie e 899 la seconda). Io poi diedi via la y10 e presi la Panda 1000 di mia zia, una delle prime euro 1. Devo dire però che (stranamente) consumava di più della versione a carburatore ed era parecchio addormentata (problema tra l'altro presente sulla uno 1000 euro 1 della mia ragazza ed altre di miei amici, secondo me era proprio il fatto di essere diventato euro 1 a rovinarlo). Una volta sposato diedi via la Panda e prendemmo la uno 1000 5 porte stavolta. Completamente differente dalle precedenti euro 1. Poi a causa dei blocchi del traffico la diedi via e prendemmo la fatidica Panda del topic precedente.
     
  7. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    34.546
    Piaciuto:
    7.655
    Benvenuto sul nostro forum Anthonygraz. Di Fire in famiglia ne abbiamo avuti diversi.
    Dalle due Y10 di mia moglie (purtroppo buon'anima), 1986 e 1989, alla Punto sempre di mia moglie (1994), alla Punto di mio figlio (2000), alle due 600 di mia madre.

    Tutte le citate vetture sono riuscite benissimo. Nessun problema, nemmeno di poco conto, ai motori. Per me si, è stato un gran motore, ma lo è ancora perché continua ad esistere nella sua massima evoluzione 1.368 turbo 16 valvole T-jet (con punta massima di 180 cv nella 595 Abarth, che diventano 190 nella serie speciale 695 biposto).
     
    Ultima modifica: 26 Agosto 2016
  8. mimmocaimano

    mimmocaimano

    Iscritto:
    1240161937
    Messaggi:
    227
    Piaciuto:
    1
    Se non ricordo male, opportunamente modificato fece da propulsore ad un aereo da turismo. Grande! Ora invece cagate tipo twin..trin...qadriair
     
  9. SupercinqueTC

    SupercinqueTC Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1239372328
    Messaggi:
    32.488
    Piaciuto:
    3.899
    A parte l'uso di certi termini, che non sono consoni al forum e che si dovrebbero evitare...
    Direi che forse la tradizione o il fatto che (per motivi economici) si sia deciso di mantenerlo a listino per 30 anni, ci portano un pò a sopravvalutare il motore in questione.
    In fondo, è nato per essere semplice e poco costoso da costruire, e questa è stata la linea guida di tutta la sua esistenza.
    Non possiamo dimenticare, però, che i motori Fiat di ultima generazione sono più prestanti, ecologici, parsimoniosi e altrettanto, se non più, affidabili, visto che il fire ha continuato a dare problemi (guarnizioni di testata, tappi di fusione, ecc..) sino a pochi anni fa.
     
  10. anthonygraz

    anthonygraz

    Iscritto:
    1471106139
    Messaggi:
    27
    Piaciuto:
    2
    Diciamo che le norme anti inquinamento lo hanno rovinato. A parte il passaggio dal carburatore alle euro 1, secondo me già con l'euro 4 il fire non andava più bene, per non parlare di euro 5 e 6 (tappatissimi).....newsuper5, sapevo del probema ai tappi di fusione ma per la guarnizione solo il 1108 a iniezione sapevo. Il 1242 mi sembra sia esente da difetti. Comunque io sapevo che, non so se sia vero o no quindi domando, il motore 899 ad aste e bilancieri dava problemi alla gdt, a quanto ne so l'euro 1 perchè il 2 che monta la seicento young di mia figlia non ha mai dato problemi di testata, solo qualche piccolo trafilamento di olio ma penso sia normale dopo 17 anni di servizio :D:D:D
     
  11. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    34.546
    Piaciuto:
    7.655
    Quelli posseduti dai miei familiari citati erano quasi tutti dei 1.108, che si sono rivelati un esempio di affidabilità. Viaggiavano solo mettendo acqua e (pochissimo) olio. Mai una rottura. Erano anche parsimoniosi. Con la Punto seconda serie di mio figlio (datata anno 2000) ho fatto un viaggio in Sila e nonostante molti tratti di montagna ho finito il viaggio con una media di 18 km/litro.

    Se devo essere sincero anche a me i multiair non mi hanno mai convinto. Sarà perché non sono dei classici bialbero, sarà perché il risparmio sui consumi non c'è, sarà per il sound non entusiasmante (somiglia quasi a quello di un diesel, più silenzioso), non so, ma non mi convincono.
     
  12. mimmocaimano

    mimmocaimano

    Iscritto:
    1240161937
    Messaggi:
    227
    Piaciuto:
    1
    Se parliamo di 999, affermare che quelli attuali o poco distanti di cilindrata siano prestanti e parsimoniosi mi sembra azzardato. Lo sarebbero con probabilità se fossero montati sulle vetture che all'epoca venivano spinte dal 999.
     
  13. alex.79

    alex.79

    Iscritto:
    1438536970
    Messaggi:
    1.491
    Piaciuto:
    439
    anche il 1242 è soggetto ai citati problemi di tappi di fusione e guarnizione della testata
     
  14. Bombazza95

    Bombazza95

    Iscritto:
    1452457498
    Messaggi:
    1.883
    Piaciuto:
    39
    La y10 dell'85 ce l'ha "in uso" (è del nonno) un mio collega di università, ed effettivamente in inverno nel parcheggio riecheggiano i suoi bestemmioni, soprattutto quando c'è da fare stop and go col motore appena avviato.
    Comunque, da passeggero, ho sempre avuto l'impressione che si muova bene.

    Il problema delle normative antinquinamento è particolarmente sentito dal FIRE perché questo nacque per funzionare a miscela magra (da lì i consumi ridotti), cosa incompatibile con il funzionamento del catalizzatore.

    Personalmente la penso come NEWSuper5: FIRE è nato come motore semplice (quindi intrinsecamente affidabile) ed economico...ed ha semplicemente rispettato le attese con il pregio di non avere difetti "congeniti, pur con tutti i limiti della componentistica del gruppo Fiat.
     
  15. SupercinqueTC

    SupercinqueTC Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1239372328
    Messaggi:
    32.488
    Piaciuto:
    3.899
    il 999 faceva 0-100 in oltre 17 secondi, su Uno, sviluppava 45 cv.
    E senza catalizzatore.

    Un'auto odierna di dimensioni simili:
    http://www.autoweek.nl/auto/76312/fiat-500-twinair-60-pop
    IL Twinair aspirato da 60 cv, 964cc, su 500 (quasi 200 kg in più, euro 6, gommata 185 anzichè 135) riesce a fare 2 secondi meno, con consumi comunque bassi, se non inferiori.
    Non ho voluto disturbare il Twinair turbo in vendita da noi.
    E non parliamo dell'assetto.

    Mi piacciono i ricordi, le auto del passato, il Fire è stato e continua, nel suo piccolo, ad essere un gran bel motore, però negare che i motori odierni siano decisamente più raffinati e prestanti è un pò eccessivo.
    Tralascerei il confronto Uno Turbo-Abarth GPunto, a molti cadrebbe un mito.
     

Condividi questa Pagina