Rigenerazione filtro antiparticolato

Rigenerazione filtro antiparticolato | Pagina 3 - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. ANDRY30

    ANDRY30

    Iscritto:
    1306322683
    Messaggi:
    2.610
    Piaciuto:
    5
    Un momento!! qui nessuno ci impone di non poterci fermare o a non poter spegnere il motore, io lo faccio sempre terminare perche' ad un tot.n. di rigenerazioni interrotte l'auto va in "protezione" e la centralina ci fa presente che ha necessariamente bisogno di pulire il filtro antiparticolato che se non dovesse riuscire a farla da se bisognerebbe fargli fare la forzata, operazione che vidi fare ad una meggyII in una off.autorizzata e che non vorrei/sentire mai piu', quel povero motore a folle che urlava intorno ai 3000 giri per qualche decina di minuti abbondanti. A volte se ho fretta non la faccio terminare ma la succesiva se mi capita di accorgermene la faccio senz'altro finire
    ps. con questo piccolo accorgimento mai avuto problemi di fap;)
     
  2. rpiero68

    rpiero68

    Iscritto:
    1302016464
    Messaggi:
    10
    Piaciuto:
    0
    scusa Andry ma a me invece hanno fatto la rigenerazione forzata.. mannaggia, infatti non smetteva più di girare a vuoto il motore. comunque era dovuta al fatto che mi si accende la spia "antinquinamento controllare"... poi adesso mi si è riaccesa comunque dopo qualche mese..
    ho cambiato meccanico e mi dice di cambiare 2 iniettori.. mah costato tanto. però mi sembra che la macchina vada bene lo stesso. a parte questa spia che non si spegne...
    che dici? io una Xmod 1.5 110cv ... tu che ne dici?
     
  3. ANDRY30

    ANDRY30

    Iscritto:
    1306322683
    Messaggi:
    2.610
    Piaciuto:
    5
    Ma noo!! ti hanno fatto la forzata per "antinquinamento controllare"? ma dai!! vedi che poi l'altra officina ha capito che erano delle segnalazioni agli iniettori! che pero' non erano da cambiare a meno che l'auto non avesse evidenti problemi di iniezione, mi spiace dirtelo ma quella spia si riaccendera' di nuovo ma NON farti cambiare nessun iniettore butteresti via dei soldi, quella è una segnalazione che da la centralina ma ti ripeto gli iniettori NON cambiarli, io sono 4 anni che ci convivo con quella spia e mi sono scaricato un'app. sul tel. per spegnerla, saluti
     
  4. rpiero68

    rpiero68

    Iscritto:
    1302016464
    Messaggi:
    10
    Piaciuto:
    0
    Si esatto, credo di essere nella tua stessa condizione (ho letto tuo post in altra discussione)
    da qualche anno un meccanico mi diceva che non era niente e mi toglieva l'allarme... poi un altro da cui sono andato qualche mese fa mi fece la rigenerazione forzata.
    adesso di nuovo allarme antinquinamento controllare e sono andato da un terzo e mi dice che dovrei cambiare gli iniettori.
    ho preso la macchina e vedo che va bene, per cui vorrei essere sicuro che non ce ne sia bisogno realmente (io non sono gran esperto di motori ma insomma l'auto mi sembra vada come prima...)

    prima di decidere farò un salto alla Renault e sento loro.
    poi ho visto quel tuo messaggio sul comprare un piccolo "aggeggio" ELM per controllare da soli usando l'app Torque..
    che dici è molto complessa l'app da usare?
    certo il dubbio che qlcs non va rimane... speriamo bene.
     
  5. ANDRY30

    ANDRY30

    Iscritto:
    1306322683
    Messaggi:
    2.610
    Piaciuto:
    5
    Ciao si tratta di un'interfaccia OBD che si acquista on line a pochi euro
    poi ti scarichi l'app torque dal play store se hai android e una volta inserito l'interfaccia obd nella presa service spingi lo start per accendere il quadro e tramite l'app. connetti poi fai la ricerca degli errori poi cancelli, sulla mia megane si accende ogni un paio di mesi ed io puntualmente cancello. Mi disse un meccanico Renault che si potrebbe risolvere aggiornando la centralina pero' non ho letto che qualcuno abbia risolto il problema cosi' facendo
     
  6. biasci

    biasci

    Iscritto:
    1238528301
    Messaggi:
    18.549
    Piaciuto:
    13
    La mia, ultimamente rigenera piuttosto spesso. Spero che quella nuova arrivi alla svelta.
    Avrebbe bisogno di una bella pulita a tutto il circuito di iniezione ma ..... chissenefrega, non ci spendo più un centesimo.
     
  7. wwwlu

    wwwlu

    Iscritto:
    1250962300
    Messaggi:
    513
    Piaciuto:
    2
    Qualche giorno fa sono andato a vedere una Kadjar per mia moglie.
    Considerati i problemi avuti con il 1.5 dci sulla sua Megane III (spie sempre accese, arresto vettura, ecc.) ho chiesto per una 1.2 Tce.
    Il venditore ha molto insistito perchè optassimo per una 1.5 DCI giustificando la scelta con il consumo irrisorio del motore turbodiesel rispetto al benzina.
    Sinceramente mi ha fatto venire dei dubbi ma dato che l'utilizzo dell'auto sarebbe quasi esclusivamente cittadino...
    Il venditore ha cercato di convincermi che i nuovi Dci non danno nessun problema anche se usati sempre in città.
    A me la cosa però non convince...forse guadagna di più sulla Dci ?
    Qualche consiglio ?
     
  8. biasci

    biasci

    Iscritto:
    1238528301
    Messaggi:
    18.549
    Piaciuto:
    13
    Se fa pochi km e percorsi prevalentemente cittadini, il benzina secondo me è meglio. Attenzione però che i consumi si fanno sentire con quei percorsi. Mio cognato ha la qasqai (scritto bene ? ) con quel motore e beve !!
     
  9. ANDRY30

    ANDRY30

    Iscritto:
    1306322683
    Messaggi:
    2.610
    Piaciuto:
    5
    che abbiano tolto il V iniettore lo so ma spiegami cosa intendi per post iniezioni?
     
  10. NEWsuper5

    NEWsuper5 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1239372328
    Messaggi:
    30.859
    Piaciuto:
    2.748
    Questo è la prima volta che lo sento, su quel sistema di scarico. Dove l'hai letto?
     
  11. ANDRY30

    ANDRY30

    Iscritto:
    1306322683
    Messaggi:
    2.610
    Piaciuto:
    5
    post iniezioni cosa? allora parliamo della megane III che avendo in V iniettore dedicato non fa di queste post iniezioni che tu dici perche' se non c'è una temperatura adeguata l'iniettore preposto spruzza gasolio all'interno del filtro per favorire la rigenerazione il tutto avviene dopo i collettori di scarico quindi nessuna diluizione dell'olio, mo se sulle precedenti o sulle successive alla megane III faccia queste post iniezioni non so, pero' come ti dice anche Newsuper5 non so dove tu l'abbia reperite ste notizie
     
  12. wwwlu

    wwwlu

    Iscritto:
    1250962300
    Messaggi:
    513
    Piaciuto:
    2
    Diciamo che i Km sono circa 10.000/anno e il TCE sicuramente consuma parecchio di più del Dci ma, a quanto ho letto, la città continua ad essere deleteria per i diesel di ultima generazione.
     
  13. ANDRY30

    ANDRY30

    Iscritto:
    1306322683
    Messaggi:
    2.610
    Piaciuto:
    5
    mi sono dato una letta a tuutto l'ambaradan ma non ho letto che post iniezioni vanno ad inquinare l'olio e poi io non ho un "tono" da mestrino lungi da me assumere certi atteggiamenti!
     
  14. ANDRY30

    ANDRY30

    Iscritto:
    1306322683
    Messaggi:
    2.610
    Piaciuto:
    5
    VEDIAMO IN PO' CHI HA RAGIONE!

    DPF Renault, sistema con post-iniettore



    L’argomento DPF (FAP, se si parla delle architetture PSA) rappresenta un campo minato sul quale è difficile muoversi senza incorrere in problematiche di varia natura. Ci riferiamo in primo luogo alla conoscenza generale del sistema, poi alle differenze tra i vari sistemi sviluppati dalle diverse case automobilistiche, e in ultimo alla spinosità delle problematiche che molto spesso ricorrono su veicoli diesel con questi sistemi di contenimento delle ceneri.

    Ogni costruttore adotta sui propri veicoli determinati accorgimenti tecnici, atti a contenere le ceneri per mezzo del filtro particolato, e a rigenerare quest’ultimo in seguito al suo intasamento.

    Merita menzione la soluzione sposata dal gruppo Renault, presente sui motori 1.5 dCi (K9K).

    A differenza di altri sistemi di post-trattamento, questo presenta un’interessante caratteristica: il gasolio necessario ad innalzare la temperatura dei gas di scarico, al fine di operare la rigenerazione

    del filtro (si ricorda che tale soglia è di circa 600°C), non viene iniettato in camera di combustione con le consuete post-iniezioni, ma viene iniettato tra la turbina e il gruppo catalizzatore/DPF. È facile capire subito quali possano essere i vantaggi derivati da questa scelta progettuale. In primo luogo l’olio motore in coppa non è oggetto di contaminazioni da parte del gasolio, in quanto quest’ultimo, essendo iniettato sullo scarico e non in camera di combustione, non ha modo di trafilare dalle fasce dei pistoni, finendo in coppa; trattasi di un vantaggio in termini di manutenzione, notevole. In secondo luogo le rigenerazioni, che talvolta risultano essere avvertibili da parte del guidatore, con questo sistema non influiscono assolutamente sul regime e sulla temperatura del motore.



    I motori equipaggiati con questa nuova tecnologia, sono i seguenti:

    1.5 dCi (K9K); 1.9 dCi (F9Q); 3.0 V6 (V9X)



    Montati su vetture come:

    Nuova Clio; Megane; Scenic; Laguna; Modus; Kangoo



    In figura è riportata l’architettura del sistema, in cui si possono notare quali siano i componenti caratteristici e la loro ubicazione.



    [​IMG]

    Partendo dal turbocompressore e muovendoci verso lo scarico, troviamo subito un catalizzatore primario, all’uscita del quale si trova il post-iniettore. Tale post-iniettore, nelle condizioni di filtro particolato intasato, e quindi sulla base del segnale che il sensore di pressione differenziale (del quale sono raffigurate solo le prese di pressione) invia in centralina motore, provvede ad iniettare gasolio direttamente nel tratto di scarico, a valle del catalizzatore primario e a monte del gruppo catalizzatore secondario/DPF. Tale post-iniezione provocherà un aumento localizzato (nel tratto di scarico) di temperatura dei gas di scarico, fino ad oltre 600°C, soglia necessaria per la rigenerazione, e quindi la pulizia, del filtro.

    L’intero processo di rigenerazione viene quindi supportato da una dosatura dedicata di gasolio e monitorato anche dal sensore di temperatura catalizzatore secondario (sul gruppo catalizzatore/DPF), e prosegue fintanto che il sensore di pressione differenziale non rilevi uno stato d’intasamento nullo o quantomeno accettabile (parametro che può variare in funzione dell’età del filtro).

    DEVO DEDURRE CHE AUTOSUPERMARKET FAREBBE BENE A PENSARE A VENDERE AUTO E NON IMPELAGARSI IN ASPETTI TECNICI DI CUI NON E' A CONOSCENZA
     
    Ultima modifica: 16 Novembre 2016
    A pent piace questo elemento.
  15. NEWsuper5

    NEWsuper5 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1239372328
    Messaggi:
    30.859
    Piaciuto:
    2.748
    Vi invito a discuterne più serenamente.
    Grazie
     
    A ANDRY30 piace questo elemento.

Condividi questa Pagina