Impressioni di metà campionato

Impressioni di metà campionato - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. ALGEPA

    ALGEPA Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1243529961
    Messaggi:
    14.464
    Piaciuto:
    4.532
    Visto quasi il mese di stop prima del prossimo gran premio ho pensato che aprire un topic in merito all'andamento del campionato fosse un motivo per far passare questo periodo più velocemente con quattro chiacchiere tra amici.
    Personalmente devo dire che questa prima parte di campionato mi ha sorpreso moltissimo , a Febbraio non avrei pensato un dominio del genere della Mercedes e allo stesso tempo mi sarei aspettato una Ferrari molto più competitiva. Al tempo stesso devo dire che soprattutto negli ultimi Gp c'è stata una crescita RedBull , però devo anche riconoscere che personalmente l'avvio di stagione del team austriaco mi aveva deluso perchè si era detto che la vettura quest'anno c'era, quindi diciamo che ora si sono rimessi in carreggiata con le aspettative.
    Grande sorpresa per me è la Mclaren che l'unica scuderia di secondo livello che è costantemente competitiva fin dall'inizio stagione e con entrambe i piloti, per il resto dei team occorre fare un discorso specifico.
    Alfa Romeo sta andando per me bene, ha avuto un regresso per alcuni Gp ma poi si è ripresa , il problema è che i risultati li fa con un solo pilota.
    Racing per me fa quello che riesce a fare, la vettura è mediocre ma ogni tanto qualche risultato lo coglie, il Gp di Germania poi gli ha permesso con il 4° posto di Stroll di mettere in cascina un bel po di punti.
    Toro Rosso, andamento buono, ha si degli alti e bassi ma i punti li sta portando.
    Ora le delusioni...
    Renault, io non credevo ad una Renault che potesse impensierire i top team ma davo per scontato che si sarebbe posta al 4° posto mondiale in solitudine, invece annaspa e ancora più grave sembra peggiorare.
    Haas, campionato disastroso, si era affacciata alla F1 con ottimi risultati nelle prime stagione ed invece in queste non conclude nulla di buono,oltretutto lo sviluppo della vettura è stato sbagliato.
    Williams, più di tanto non c'è da dire , si sapeva che la vettura non era per nulla competitiva e che era un anno di transizione, anzi c'è da dire che sta avendo un piccolo progresso.

    Per i piloti non mi vorrei dilungare troppo anche perchp mi sono reso conto di aver scritto tanto, per me Hamilton e Vesrtappen per i top team sono stati i migliori,Bottas ha fatto una gran partenza ma poi quando era il momento per di consolidare la sua posizione si è sciolto come neve al sole .I piloti Ferrari scontano una vettura non molto competitiva, Leclerc è in crescita ed ha dimostrato il suo talento anche se ogni tanto qualche errore lo ha fatto ma è anche normale vista la poca esperienza, VEttel per me si è preso sulle spalle il team come doveva essere e anche lui qualche errore l'ha fatto ma per portare risultati a casa.
    Sainz sta facendo un campionato superlativo, in gara è costantemente tra i migliori, Norris sta sorprendendo ma in gara è stato un poco meno bravo rispetto alle qualifiche.
    Raikkonen sta facendo una stagione da 10 e lode, tolto il fardello di dover far risultati con la Ferrari ora corre veramente bene.Giovinazzi purtroppo non mi sta entusiasmando, ogni tanto fa vedere belle cose ma in generale sotto tono, oltretutto la differenza di punteggio con il compagno è veramente abissale.
    Ricciardo e Hulkenberg stanno soffrendo non avendo una vettura che gli permette di farsi valere, secondo me a fasi alterne uno va meglio dell'altro ma stagione poco indicativa.
    Kivyat sta facendo una buona stagione ma anche grazie al risultato in Germania, mentre Alborn è una vera sorpresa , non credo che nessuno avrebbe mai immaginato che questo pilota portasse a casa tante belle prove.
    I piloti Haas scontano anche loro una vettura non competitiva, anche se come al solito Magnussen sta facendo meglio.
    Per i piloti Williams un discorso a parte, è anche difficile giudicarli, ma diciamo che per Kubica gia solo vederlo al volante di una F1 è una bella cosa e poi alla fine anche per fortuna ha preso quel punticino, Russel invece secondo me sta facendo una gran bella stagione, mi ricorda un poco il povero Bianchi l'anno con la Marussia ( che credo lo avrebbe portato in Ferrari) che anceh con una vettura non competitiva riusciva a fare belle prove.
    Scusate se sono stato prolisso :)
     
    Ultima modifica di un moderatore: 6 Agosto 2019
    A pilota54 piace questo elemento.
  2. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    33.496
    Piaciuto:
    7.248
    Mi sono preso la briga di vedere cosa avevo scritto dopo le due sessioni di test a Barcellona, testo che riporto qui:

    "Mah, sia nel 2017 che nel 2018 molti avevano detto che la Mercedes si era nascosta e che in Australia avrebbe fatto sfracelli. Poi invece sia nel 2017 che nel 2018 nelle prime gare la Ferrari è stata superiore.

    Il problema per me è un altro (fermo restando che a mio parere in Australia o la Ferrari sarà un pelo superiore o saranno pari). Il problema è che in Mercedes, visto che la Ferrari si è mostrata piuttosto "in palla" subito (Vettel, un po' avventatamente, aveva parlato di monoposto "quasi perfetta"), avevano già pronta una versione "evoluzione", che hanno messo in pista nella seconda sessione, con tutti i pezzi (moltissimi) evidentemente progettati e costruiti a monte. Il problema è che in Mercedes hanno un budget di fatto sostanzialmen
    te illimitato, squadre enormi di tecnici (settorializzati tra gestione e sviluppi), e un sacco di macchinari, e possono permettersi quello che nessun altro team può permettersi. Probabilmente hanno già pronta una versione "evoluzione 3", che presenteranno quando sarà necessario.

    E' così che negli ultimi 2 anni hanno "fregato" la Ferrari, lasciandola "sfogare" nelle prime gare e poi facendo l'affondo con evoluzioni sempre migliori. Evoluzioni che la Ferrari non ha potuto sviluppare a dovere nel 2017 e 2018.
    Si può sperare che quest'anno abbiano aumentato il budget e gli ing. a
    disposizione, al fine di avere unì'attività di "sviluppo" maggiore.

    E' anche per questo che ritengo la Red Bull ancora un piccolo gradino sotto....."


    Ecco, mi ero sbagliato sul possibile esordio Ferrari, ma la Mercedes in effetti ha già presentato la sua versione "evoluzione 3", mentre la Ferrari quest'anno a inizio stagione non è andata bene come nel 2017 e 2018, ma sta mostrando uno sviluppo apparentemente migliore, anche se le caratteristiche di base della vettura (passo lungo e "outwash") la penalizzano comunque sulle piste "guidate".

    La Red Bull onestamente sta andando oltre le mie aspettitive. Non pensavo che potesse vincere 2 gare in 12 GP con un motore che fino all'anno scorso Alonso definiva "da GP2" (e i giap non hanno certo mancato di rimarcarlo.........).

    Poi non c'è "il vuoto", perchè Mc Laren, Alfa e Renault sono più vicine che nel 2018 (Budapest a parte...), soprattutto in qualifica, quando possono spremere al massimo i motori. Un certo gap comunque ovviamente rimane.
    Anche la Toro Rosso non sta andando male.

    Per quanto riguarda i piloti (parliamo di 2019) metterei al top da solo Max Verstappen, poi Hamilton e Raikkonen. Quindi un gruppetto con Vettel, Leclerc, Sainz e Norris. Poi tutti gli altri.

    PS: dopo Barcellona dicevo anche che Leclerc sarebbe andato come Vettel......
     
    Ultima modifica: 6 Agosto 2019
  3. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    33.496
    Piaciuto:
    7.248
    Per quanto riguarda in particolare la Ferrari, riporto il pensiero che ho espreso a margine del GP di Ungheria:

    "Il difetto principale della Ferrari 2019 è che non è mediamente competitiva su tutte le piste. Lo è su un buon 50%, forse 60%, ma è decisamente troppo poco.
    Il progetto SF90 sostanzialmente appare sbagliato, perchè una monoposto deve andar bene almeno su un 70-80% delle piste. La vettura reagisce solo parzialmente alle regolazioni, perchè ha una configurazione di base progettata sostanzialmente per essere molto veloce in rettilineo e nelle curve veloci, ma decisamente
    penalizzante nelle curve strette.
    I tecnici poi hanno scelto la strada dello sviluppo della vettura esistente e non della presentazione di una versione "B", ovvero sostanzialmente modificata. Quindi permangono i difetti congeniti del progetto iniziale. Sempre imho ovviamente."

    In pratica la SF90 è esattamente l'opposto della vettura 2017, che andava veramente forte solo sulle piste lente. La vettura 2018 invece a mio parere rappresentava un buon "compromesso".
     
  4. Ax-80

    Ax-80

    Iscritto:
    1538084777
    Messaggi:
    11.158
    Piaciuto:
    2.698
    Spero in una seconda parte di campionato importante per verstappen con qualche corpo a corpo con Hamilton. Spero che la Ferrari ne vinca UNA ( molto difficile) . Per il resto ciò che emerge oggi è un buon numero di piloti interessanti ,almeno 5 ,percui in futuro ripianando le regole chissà potrebbe tornare uno sport di primo piano in ambito motoristico. Tutte le scuderie sono imho migliorate tranne la Ferrari e mi sa che è preoccupante. Perfino la Williams ha fatto parlare di se vuoi per fortuna vuoi per il buon Russel ma alla fine una parola buona di commentatori l’ha presa. Ferrari solo critiche ancorché meritate. E sbagliano strategia ,sbagliano a favorire il pilota sbagliato ,incidenti ,auto deficitarie...un fallimento totale. Delusione profonda anche per Ricciardo ,sembra andato lì a guadagnare e fare il minimo sindacale . E chissà che pensano di gasly in RB probabilmente a sentirlo nominare si accappona la pelle a qualcuno. ( non vorrei essere nei panni di chi lo ha consigliato se fosse solo UNO )
     

Condividi questa Pagina