CRV III- Frizione slitta in ripresa con marce alte dopo 43000 km!!!

CRV III- Frizione slitta in ripresa con marce alte dopo 43000 km!!! - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. manzo92

    manzo92

    Iscritto:
    1238706261
    Messaggi:
    205
    Piaciuto:
    18
    Salve a tutti, vi leggo sempre ma sono stato affaccendato negli ultimi mesi con problemi di salute in famiglia e non ho avuto molto tempo da dedicare al forum.
    Poco più di un anno fa, se ricordate, ho avuto la trazione integrale "distrutta" durante un intervento di sostituzione dell'olio del diffrenziale posteriore. Dopo "battaglia" con Honda italia ebbi la sostituzione del componente rovinato in garanzia e da quel momento ( marzo 2010) ho percorso solo 8000 km ( da 35000 a 43000 km) al 90% in autostrada. Il topic è in prima pagina e di questo ringrazio MEIPSO che ha mantenuto evidenza al problema occorsomi.
    Vengo al nuovo problema.
    Ieri mentre percorro una strada extrarubana rettilinea affondo completamente in 5° l'acceleratore da 1500 giri per fare un sorpasso, il CRV riprende prontamente ma, arrivato a 2000 giri sento uno "slittamento" del motore. Rifaccio subito analoga manovra e noto che il contagiri in fase di ripresa con gas a fondo corsa arrivato attorno ai 2000 fa un balzo a 2500 per poi ridiscendere quindi altro balzo di 3/400 giri e poi ridiscesa come se ci fosse un convertitore di coppia in kick down. Mi si chiude lo stomaco è la frizione che slitta è ovvio. Bel regalino di fine anno.
    Oggi mi prendo un'oretta e faccio varie prove.

    Da fermo, freno mano tirato, infilo la prima e tento di partire il CRV vuole muoversi, la frizione quindi non sembra slittare, faccio qualche km, quindi provo accelerazione da fermo aggressiva infilando prima seconda terza e tirando fino a 4000 giri ogni marcia e sembra andare tutto bene, poi faccio prove di ripresa ed ecco che in pianura in 5° marcia da 1500 giri affondando tutto il pedale del gas attorno ai 2000 (che è precisamente il punto di massima coppia con il gas tutto aperto) il motore schizza a 2500 poi ridiscende per qualche secondo poi rischizza a 2700 e poi ridiscende mentre la velocità rimane quasi costante poi fatte queste due "sfrizionate" si riprende coerenza fra aumento di giri ed aumento di velocità.
    Faccio un' ultima prova per levarmi ogni dubbio affronto una strada collinare in ripida salita in seconda marcia, nessun problema: quando accelero e salgono giri e velocità senza slittamenti, in effetti mi aspetto che accada questo in seconda marcia , poi metto la terza affondo tutto il gas e come mi aspettavo ancora arrivato ai 2000/2200 giri stesso comportamento anzi aggravato dal fatto che sono in salita e quindi si verifica uno slittamento più acccentuato
    Chiaramente il problema si verifica nelle marce alte in quanto è nelle marce alte che la frizione si ritrova a lavorare avendo da un lato elevata coppia ( tutti i 340 nm del motore a gas spalancato a 2000 giri) e dall'altro la resistenza di inerzia della vettura.
    Ed infatti in pianura lo fa in 5° e 6 in salita lo fa in 3° ma sempre quando il gas è tutto premuto e sempre quando arrivo sui 2000 giri
    Se invece faccio la stessa ripresa ma affondo in modo graduale la frizione è meno sollecitata e non slitta. Con le marce basse non accade in quanto i il numeri di giri è pià elevato e si sta sfruttando potenza e non coppia, con il gas che è premuto parzialmente.
    Potrei anche illudermi magari di un problema di trafilamento di olio dal paraolio dell'albero motore ma poi sarebbe un'illusione poco piacevole comunque visto cosa bisogna fare per cambiarlo.

    A questo punto mi chiedo: sono davvero l'unico sfortunato che si ritrova la frizione cotta a soli 43000 km di cui 37000 in autostrada oppure questo può essere un regalino a distanza del danno combinatomi l'anno scorso che già mi distrusse il pacco frizioni del differenziale posteriore?
    Su questo forum non c'è la funzione "cerca" ma ricordo di un altro possessore di CRV che si ritrovò un problema analogo al mio ho guardato tutte le 84 pagine ma non sono riuscito a ritrovarlo.
    Che una frizione veda a 43000 km quasi tuti in autostrada è pazzesco.
    Stavolta penso che mettermi a discutere con honda per avere la sostituzione in garanzia sarò più difficile avendo la vettura 4 anni ma invero io non demordo e magari non servirà ma quello che ho da dire e scrivere lo dirò e scriverò.
    Sono peraltro assolutamente certo che non ho mai sottoposto la frizione a sollecitazioni tali da cuocerla in 43000 km
    O il componente è sottodimensionato per la coppia del diesel oppure è il risultato della sventurata manutenzione che fecero al differenziale.
    Se c'è qualcuno che ha avuto un problema analogo ha qualche dritta da darmi sono qua, se Meipso vorrà darmi lumi e qualche consiglio ringrazio davvero.
     
  2. meipso

    meipso

    Iscritto:
    1238531786
    Messaggi:
    1.619
    Piaciuto:
    4
    Salve, Manzo92, e buon anno. A prescindere dai gravami di salute e .... meccanici.
    Quello della frizione non è un problema ignoto, tutt'altro. Anzi, se vedi poco sotto, sempre in prima pagina, c'è un topic che si intitola "frizione accord i-ctdi". Prova a dare un'occhiata e poi ne riparliamo. D'accordo? a presto, ciao
     
  3. manzo92

    manzo92

    Iscritto:
    1238706261
    Messaggi:
    205
    Piaciuto:
    18
    Meipso scusa c'era un topic in prima pagina addirittura solo che mi ricordavo di uno relativo alla frizione del CRV e quindi cercavo con gli occhi le parole frizione e crv.
    Ho letto i topic da te indicato, quanto avviene sulla macchina del collega è assolutamente identico al mio caso, ti ringrazio per la segnalazione sul cuscinetto reggispinta. Domani vedo di interloquire con il capofficina Honda che con disponibilità si prese a carico 10 mesi fa il problema al differenziale. Sono certo che dovrò contattare Honda Italia di persona e far sentire le mie rimostranze.
    E' evidente che c'è un problema di materiali.
    Purtroppo facendo pochi km come me tali problemi si verificano passata la garanzia.
    Saluti ed Auguri di Buon Anno a te e agli altri amici del forum.
     
  4. ebuonvi

    ebuonvi

    Iscritto:
    1246106325
    Messaggi:
    42
    Piaciuto:
    0
    Ciao Manzo, non so se ti riferivi ad un mio vecchio post in cui lamentavo lo slittamento della frizione con modalità simili alle tue. A suo tempo (92.000 km) sul mio CR-V III è stata sostituita la frizione in garanzia. Adesso, a 116.000 km, il funzionamento sembra regolare, peró devo dire che ho cambiato leggermente la mia condotta di guida. In effetti, fin dall'acquisto, ho sempre notato che dopo un cambio marcia, anche a regimi "cospicui" il motore imoiegava una frazione di secondo di troppo a riprendere tiro. Col tempo mi ero abituato a correggere questa tendenza anticipando il momento in cui riprendevo a dare gas. Probabilmente nel fare questo potrei avere determinato qualche slittamento di troppo...
    Non avendo certezze in merito, comunque, ho iniziato ad attendere di avere completamente staccato il piede dalla frizione prima di riprendere ad acceleare. Vedremo se questa seconda frizione durerà più dei 92.000 Kmdella prima....
    Di certo comunque, non avevo mai fatto fuori la frizione di un'auto, il che deve pur significare qualcosa.
     
  5. larft

    larft

    Iscritto:
    1238525489
    Messaggi:
    1.747
    Piaciuto:
    0
    Anche il mio crv tra i 40000 e 50000km ha avuto gli stessi problemi con frizione che strappava in partenza con prima inserita e in marcia tra un cambio e un altro .Mi sono proposto di rivolgermi all'assistenza ma per motivi di tempo ho rimandato per un pò.Oggi dopo 60000km tutto è tornato nella norma e la frizione non slitta nè strappa più,Anche il mio crv è uno dei primissimi della terza serie.
     
  6. manzo92

    manzo92

    Iscritto:
    1238706261
    Messaggi:
    205
    Piaciuto:
    18
    Mi riferivo al tuo post Ebuonvi mi ricordavo di un CRV.
    Oggi ho rifatto alcune prove, confermo che lo slittamento avviene attorno ai 2000 con le marce lunghe e solo quando il gas è completamente affondato se si riprende affondando gradualmente non accade.
    Facendo prove ripetute nelle medesime condizioni non si verifica sempre in modo costante ma diciamo circa il 60-70% delle volte.
    Ad esempio dopo che si è verificato una ripresa con slittamento se si rifa subito dopo una ripresa analoga il fenomeno non si verifica.
    La cosa curiosa è che di questo non mi ero mai accorto e negli ultim 4 mesi la macchina è stata quasi sempre ferma con minime percorrenze su strada urbana ed extraurbana Può anche darsi che fino a settembre tutto andasse bene ma che si guasti qualcosa stando ferma in garage mi pare ridicolo.
    Può darsi sia il manicotto del cuscinetto reggispinta come dice Meipso ed in effetti la non perfetta ripetitività del problema fa volegere a qeusta ipotesi, di sicuro la frizione non funziona più bene. Il fatto cche da fermo con freno a mano tirato se si tenta di aprtire si sente la vettura che tira come somarello sui freni dovrebbe voler dire che il disco è ancora buono.

    Vi terrò aggiornati della dialettica che farò partire con assistenza e in caso Honda italia. E' evidente che ANCHE questo problema oltre a differenziale posteriore, plastiche delicatissime, vernice sottile, deriva di lato per il telaietto delle sospensioni anteriori, dischi freno che si ovalizzano è frequente e conclamato e immagino più che noto anche all'assistenza che, invece, scommetto cadrà dalle nuovole dando la colpa a: "sa con le code in tangenziale", "forse lei guida con il piede sulla frizione"," con la trazione integrale la frizione si usura di più" e cose di questo genere.
     
  7. larft

    larft

    Iscritto:
    1238525489
    Messaggi:
    1.747
    Piaciuto:
    0
    Quando diversi anni fa avevo la dedra che lamentava una usura precoce dei dischi freni anteriori pur essendo un difetto riconosciuto dalla Fiat in assistenza mi rimproverarono perchè usavo i freni dell'auto,
     
  8. no_smog

    no_smog

    Iscritto:
    1239040575
    Messaggi:
    425
    Piaciuto:
    15
    purtroppo mi trovo ad allungare la lista dei possessori di CRV III con frizione che slitta.
    Sigh :cry:
     
  9. meipso

    meipso

    Iscritto:
    1238531786
    Messaggi:
    1.619
    Piaciuto:
    4
    Stante la ricorrenza della problematica di specie, ritengo opportuno dare valenza di sticky anche a questo topic, così come fatto anche con gli altri già evidenziati.

    Aggiungo anche il link al topic di poco antecedente:

    http://forum.quattroruote.it/posts/list/44911.page;jsessionid=6277F8AB1CF54A4D658C4E3D456C8815

    e, appena possibile, anche ad altri attinenti.
     
  10. manzo92

    manzo92

    Iscritto:
    1238706261
    Messaggi:
    205
    Piaciuto:
    18
    Contattata officina Honda.
    Appena descritto lo slittamento ( entità e modalità) mi hanno risposto che il problema è noto ed è dovuto ad un guasto del volano bimassa. La frizione non ha nulla. Ho capito che questo problema ha una diffusione significativa, almeno relativamente ad alcune "annate", e mi è stato confermato che il coinvolge Civic, Accord e CRV ossia tutta la produzione Honda con il 2,2 Icdti di un certo periodo.
    Ho menzionato anche la possibilità di un difetto dello spingidisco ma me lo hanno escluso.
    Deduco quindi che anche Honda, almeno per un periodo del recente passato, ha un problema di materiali relativi al volano bimassa e triste chi ci capita dentro.
    Se sei in garanzia bene se non ci sei male. Al più, mi hanno detto, possono chiedere. Ho fatto presente che se un cliente gira poco come me si ritrova a 43000 con il volano difettoso ma fuori garanzia mentre se magari facevo 25000 km l'anno avevo la riparazione in garanzia pur avendo 90000 km. Mi è stato infatti detto che se la macchina fosse nei tre anni non ci sarebbero problemi a fare l'intervento in garanzia.
    Vediamo cosa risponde Honda italia nel mio caso.
    Altre case effettuano richiami su questo tipo di componente se individuano una produzione difettosa, ma evidentemente questo non è nella politica di Honda.
    Sul volano bimassa per esempio sono stati fatti richiami da Toyota da Peugeot e da altre marche, è comparso almeno un articolo relativo a questo componente su quattroruote non tanto tempo fa con una raccolta delle "risposte" assistenziali delle varie case. Penso di riuscire a ritrovarlo.
    L'intervento ha, come comprensibile, un costo rilevante, che non intendo sostenere per intero visto il basso chilometraggio (44000 km) del CRV in mio possesso e l'utilizzo molto poco stressante per la trasmissione che ne faccio.
    Vi terrò informati.
     
  11. meipso

    meipso

    Iscritto:
    1238531786
    Messaggi:
    1.619
    Piaciuto:
    4
    Negativo. Niente volano bimassa. Può essere, al massimo, una circostanza del tutto sporadica; l'inconveniente incorre a seguito dei difetti ai comparti già menzionati. Rimando a quanto già asserito in più di un'occasione.
    Prova a rivolgerti altrove.
     
  12. albelilly

    albelilly

    Iscritto:
    1254765686
    Messaggi:
    6.902
    Piaciuto:
    202
    superquoto !
    il volano bimassa non centra nulla, esso dà tuttalpiù rumorosità e vibrazioni, il problema, per come lo descrivi, è da ricercare unicamente nel comparto frizione.
    Fidati e, come ti ha gia scritto Il nostro caro amico Meipso, rivolgiti altrove. E senza perdere tempo.
    Ovviamente, se insistessero a volerti sostituire in garamzia (inutilmente) il volano bimassa, dato che staccano il cambio, assicurati che sostituiscano anche il gruppo disco frizione- plateau-reggispinta, altrimenti sei punto daccapo.
    ciao
     
  13. manzo92

    manzo92

    Iscritto:
    1238706261
    Messaggi:
    205
    Piaciuto:
    18
    Vi metto al corrente della rettifica ch emi ha fornito il capofficina poche ore dopo la diagnosi fatta dal suo collboratore del volano bimassa.
    Il capofficina mi ha detto che il problema non è il volano ma è il disco frizione che per difetti di produzione legati ai materiali impiegati dopo un pò non è in grado di trasmettere tutta la coppia.
    E' un problema di materiali, già noto, pare che siano state fatte anche uno o più circolari interne ( chissà se le trovo su internet!)
    Ho chiesto: mandare una raccomandata e fare un richiamino alle vetture interessate in modo che la gente non si ritrovi fuori garanzia con la frizione difettosa?
    Purtroppo nello stabilimento inglese non sono riusciti a risalire ai telai su cui avevano montato le frizioni diciamo inadeguate.
    Pare assai probabile intervento di Honda italia, sono in attesa di telefonata del capofficina con il responso.
    Quindi non è il volano è il disco frizione come negli ultimi due post mi è stato infatti ribadito ( e ringrazio)
     
  14. manzo92

    manzo92

    Iscritto:
    1238706261
    Messaggi:
    205
    Piaciuto:
    18
    Circolare 646-1
     
  15. meipso

    meipso

    Iscritto:
    1238531786
    Messaggi:
    1.619
    Piaciuto:
    4
    Ecco. Così mi torna. Oltre che sarebbe più che ben gradito l'intervento di Honda Italia. Tuttavia, ritengo assai improbabile che presso lo stabilimento inglese non riescano a risalire al numero dei telai delle vetture sulle quali hanno montato le frizioni difettose; non voglio in alcun modo pensar male, ma mi appare quasi più come una scusa per non far partire una campagna di richiamo ufficiale che non altro.
    Prezioso il riferimento alla circolare. Grazie a nome di tutti gli hondisti.
     

Condividi questa Pagina