Cambiare auto ogni 4 anni o tenerla?

Cambiare auto ogni 4 anni o tenerla? - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. ematt76

    ematt76

    Iscritto:
    1387376717
    Messaggi:
    59
    Piaciuto:
    0
    l'altro giorno si parlava con amici delle spese dell'auto e un po' tutti eravamo d'accordo sul fatto che sono soldi a perdere. Praticamente eravamo in sintonia sul fatto di comprare un auto e tenerla fino a che non tiri le cuoia. Poi però a casa mi sono fatto due conti per vedere se converrebbe cambiarla appena il suo valore sia esattamente la metà del prezzo d'acquisto. Ipotizziamo una svalutazione del 50% in 4 anni con una percorrenza di 15.000 km/annui e che la compri in contanti.

    Acquisto auto nuova 16.000
    Dopo 4 anni la rivendo a 8.000

    Acquisto auto nuova 18.000 (10.000 contanti + 8.000 della vecchia)
    Dopo 4 anni la rivendo a 9.000

    Acquisto auto nuova 20.000 (11.000 contanti + 9.000 della vecchia)
    Dopo 4 anni la rivendo a 10.000 e sono a piedi :D

    Quindi a fronte di 16+18+20= 54.000 spesi me ne rientrano dopo 12 anni 27.000 per un totale sborsato di 27.000, ovvero 2.250 annui.

    Ora ipotizziamo invece di acquistare un auto di 18.000 e tenerla 12 anni. Il valore finale sarà tendente allo 0 pertanto ci ho perso 18.000, quindi avrei risparmiato 9.000. 8)
    Con questi 9.000 devo coprire una manutenzione più onerosa (cambio copertoni, eventuali guasti non coperti da garanzia etc), diciamo una media di 400 annui per un totale di 4800.
    A conti fatti converrebbe la seconda ipotesi fermo restando che i conti sopra sono teorici e sicuramente ci saranno errori.

    Dove sbaglio?
     
  2. renatom

    renatom Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238759812
    Messaggi:
    11.667
    Piaciuto:
    956
    Non ho capito.
    Hai calcolato che tenere l'auto più a lungo comporta un risparmio. Dove è lo stupore?

    Comunque l'ipotesi di vendere un'auto dopo quattro anni ad un prezzo reale della metà di quello che la paghi forse è un po' ottimistica.
     
  3. SupercinqueTC

    SupercinqueTC Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1239372328
    Messaggi:
    31.339
    Piaciuto:
    3.035
    Troppe variabili.

    Costo tagiandi, manutenzione ordinaria/straordinaria (l'auto che tieni sino a fine vita avrà bisogno di maggiore manutenzione, ammortizzatori, frizioni, ecc....)
     
  4. ilopan

    ilopan

    Iscritto:
    1247085232
    Messaggi:
    6.790
    Piaciuto:
    82
    Cambiare conviene più che tenere!
    Anche prima del valore (residuo) del 50%...molto prima è meglio!

    Io cambio auto così da 20 anni, non cambio gomme nè batterie, nè faccio tagliandi da 20 anni.

    Sempre auto nuove, sempre fresche, (che palle la stessa macchina per 10 anni) e capitale sempre rinnovato.

    Ma pochi lo sanno accettare come ragionamento.

    PS: i banner pubblicitari...stanno rompendo ops...rallentano!
     
  5. ottovalvole

    ottovalvole

    Iscritto:
    1313232853
    Messaggi:
    8.825
    Piaciuto:
    11
    mi sembra un pò semplicistico, considera le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria ma se la macchina è in garanzia sei obbligato a fare i tagliandi regolari, considera pure che la miglior affidabilità ce l'hai con la semplicità meccanica, considera i consumi e la rata mensile se la compri a rate. Di questi calcoli me ne sono fatti un bel pò perchè m'incuriosiva il noleggio a lungo termine (possessore di partita iva quindi scarico tutte le spese), mi sono reso conto che qualsiasi soluzione cercassi la più economica mi porta un esborso extra di almeno 100 euro al mese rispetto adesso (utilitaria di 14 anni dove pago solo bollo, assicurazione, carburante e manutenzione)
     
  6. SAGI1954

    SAGI1954

    Iscritto:
    1362774441
    Messaggi:
    86
    Piaciuto:
    11
    Io non sono mai riuscito in 40 anni di patente a vendere dopo 4 anni una vettura al 50% del costo storico
     
  7. chepallerossi!

    chepallerossi!

    Iscritto:
    1308652266
    Messaggi:
    878
    Piaciuto:
    2
    senza bisogno di stare a fare di calcolo: dal momento che la perdita di valore economico di un'auto è ben superiore alla sua perdita di valore d'uso, soprattutto nei primi anni, va da sé che non è mai economicamente conveniente cambiare auto prima della sua "morte naturale".
     
  8. SupercinqueTC

    SupercinqueTC Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1239372328
    Messaggi:
    31.339
    Piaciuto:
    3.035
    Sempre rate da pagare...
     
  9. arizona77

    arizona77

    Iscritto:
    1316471787
    Messaggi:
    56.531
    Piaciuto:
    2.356
    Col caldo non ho voglia di pensare ;) .....
    Posso solo dirti che, avendolo gia' rendicontato, fino ad oggi ho sempre
    optato per la soluzione dei 4 anni.
    Gli ultimi 3/4 anni pero'....con la svalutazione dell' usato sempre
    piu' massiccia mi stanno facendo cambiare idea.
    A favore dei 4 anni resta il fatto di:
    non avere sperse straordinarie
    l' auto sempre nuova e che ti piace
    le ultime tecnologie.....
     
  10. renatom

    renatom Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238759812
    Messaggi:
    11.667
    Piaciuto:
    956
    C'è poco da fare: cambiare auto, come (quasi?) tutti i piaceri della vita si paga.

    Poi, sta ad ognuno di noi stabilire se il gioco vale la candela, ma dire che cambiare auto spesso conviene economicamente, a chi la macchina la deve pagare sul serio, quindi escusi vantaggi fiscali et similia, mi pare dura.
     
  11. SupercinqueTC

    SupercinqueTC Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1239372328
    Messaggi:
    31.339
    Piaciuto:
    3.035
    Senza contare che se vuoi cambiare auto spesso, hai pochi modelli da scegliere.
    Il tuo "acquisto fatto con passione" in realtà lo sceglie il mercato.

    Non puoi comprare un'auto particolare che non è tra le più vendute, altrimenti il 50% rischi di vederlo valutare già a inizio del secondo anno di vita...

    Ad esempio, se ti piace il nuovo ssangyong tivoli, dopo 4 anni non lo rivendi certo al 50%.

    Senza contare che per tenerlo 4 anni devi fare un'estensione di garanzia, altrimenti il primo guasto imprevisto ti sballa completamente la sin troppo delicata teoria economica.

    quindi no, acquistare ciò che mi piace e tenerlo sinchè voglio, non ha prezzo.
    Al di là di astruse teorie che si smentiscono al primo inconveniente extra.
     
  12. alexmed

    alexmed Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238535039
    Messaggi:
    11.927
    Piaciuto:
    385
    Io ho un'auto di quasi 18 anni, l'altra di quasi 17. Ti ho risposto? :D
     
  13. renatom

    renatom Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238759812
    Messaggi:
    11.667
    Piaciuto:
    956
    Fino ad una quindicina di anni fa, come libero professionista, effettivamente, conveniva cambiare auto ogni 5 anni, dopo avere finito di ammortizzarla.

    Adesso, tra minore recupero fiscale e maggiore svalutazione non conviene più. Neanche più metto l'auto in ammortamento. Me la pago come privato.
     
  14. ematt76

    ematt76

    Iscritto:
    1387376717
    Messaggi:
    59
    Piaciuto:
    0
    Vedo che la discussione ha creato interesse :D

    Comunque è chiaro che tutto il ragionamento fatto sopra è teorico e che gli imprevisti sono sempre dietro l'angolo (furto, guasti, incidenti, etc).

    La discussione con i miei amici è nata perché uno di questi ha appena comprato un Honda crv 2.0 benzina che ha intenzione di tenere almeno 20 anni se non di più. La sua percorrenza annua è di 12.000 km.
    Secondo lui un benzina aspirato con la dovuta manutenzione è immortale. Io più che il motore ho dubbi sul resto dell'auto, per esempio gli interni.....
    Lo stesso ragionamento l'ha fatto per la moto, una BMW r1200r, motore boxer. Ma li ci può stare perché il chilometraggio annuo è di 3.000 km.

    Che ne pensate?
     
  15. renatom

    renatom Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238759812
    Messaggi:
    11.667
    Piaciuto:
    956
    Ci può stare.
    E' probabile che il CRV non sia problemi grossi in 20 anni a 12000 km/anno.
    Accetto un sovrapprezzo sul carburante e conto di non avere rotture. IMHO ci può stare.

    A livello più basso, anche io ho fatto prendere la 2008 a mia moglie con l'aspirato a benzina sapendo che la terrà a lungo, proprio nella speranza di non avere rogne. Chilometraggio simile, ma non credo che arriveremeo a 20 anni.

    Anche se probabilmente, dopo qualche anno, una 2008 1200 è ben più vendibile di un CRV 2000.
     

Condividi questa Pagina