Freno a mano elettronico

mikuni 31 Gennaio 2011

  1. blackblizzard82

    blackblizzard82

    Iscritto:
    1294910243
    Messaggi:
    3.823
    Piaciuto:
    0
    non so se qualcuno prima di me l'ha già detto (non ho voglia di leggermi tutte le pagine precedenti :D ) ma il freno di stazionamento elettronico è solo ed esclusivamente un orpello che gli amanti delle cose elettroniche definirebbero "fico" perchè c'è un bottoncino in più, ma che a conti fatti è più pericoloso che altro (dal mio punto di vista, cioè da chi le auto le ripara - o ci prova :D )

    andiamo per punti:

    - è più pericoloso (il freno a mano durante la guida può essere azionato in caso di emergenza, ad esempio dal passeggero se il guidatore dovesse avere un malore, eccetera)
    - è regolabile
    - è più facile avere guasti elettronici che non guasti meccanici (sapete a quante passat e scenic ho dovuto resettare gli errori del freno a mano?)
    - alcune auto hanno il bloccaggio automatico quando spegni la macchina (v. focus cmax), ma se d'inverno dovesse ghiacciarsi il motorino? che famo?
    - se il meccanico sotto casa non ha un tester di diagnosi che fa la regolazione dei pistoncini (apertura-chiusura e/o reset) ti attacchi al ciccio e non cambi le pastiglie
    - se si rompe il cavo metallico costa poco, ma se si rompe un motorino? non ne ho ancora cambiati, per fortuna

    mai provato sulla neve a sbagliare una rotonda e prendere una traiettoria bella puntata verso il guard rail? io una volta mi sono salvato con un traverso... (no, andavo PIANO)
     
  2. pll66

    pll66

    Iscritto:
    1238583169
    Messaggi:
    3.299
    Piaciuto:
    0
    Sulla mia c'è, non l'ho certo scelta per questo ma, funziona bene, e non trovo motivi validi per esprimere giudizi sfavorevoli.
    Lo ritengo alla stregua di tanti altri automatismi, come il cambio: c'è chi lo ritiene comodissimo, c'è chi non lo può vedere, ma funziona e, se presente, è molto utile cercare di comprenderne il funzionamento, per sfruttarlo al meglio.
    come già evidenziato in altri post, nelle vetture più recenti il comando è posizionato in modo accessibile anche al passeggero, e funziona esattamente come un freno a mano meccanico: tirando una levetta... frena!
    anche quello elettrico! Anzi, in caso di parcheggio in pendenza, alcune vetture, ne aumenta automaticamente la forza. Altrimenti è possibile aumentarla manualmente, semplicemente mantenendo tirata la relativa levetta. Quindi molto più sicuro di un sistema tradizionale, da questo punto di vista, inoltre non può dimenticato.
    Le Renault lo usano ormai da molti anni, in effetti sulle prime venivano registrati alcuni malfunzionamenti, ormai non più da diverso tempo. Sulle Passat viene installato da molto meno, non so come siano ora, ma scuramente raggiungeranno grado di affidabilità necessaria in breve.
    Penso che tutte abbiano quella funzionalità, altrimenti che automatismo sarebbe? Comunque, se dovesse "ghiacciarsi il motrino", si è già ghiacciato ben altro...Un motore moderno funziona grazie a molti altri motorini!
    E' comunque sempre possibile sbloccarlo manualmente, ed in modo anche piuttosto semplice.
    se il meccanico sotto casa non possiede un minimo di attrezzatura indispensabile per svolgere il proprio lavoro, non so se lo sai, ma si mormora che da tempo, ormai quasi tutte le macchine siano dotate di centraline elettroniche, è bene che si dedichi solo alle biciclette :D
    guarda che non è il freno della bicicletta...ed un "motorino", oggi come oggi, fisicamente costa poco più di un cavo in acciaio. Ad incidere maggiormente sul costo è la mano d'opera d'intervento, a meno che la casa madre non ci metta del suo a fornire come ricambio tutto il cablaggio, ma il rischio è il medesimo per un comando meccanico...
    Provato eccome, da molto prima di te e molte più volte di te e con macchine dove era più facile che servisse, che non quelle attuali: il comando elettrico funziona uguale: tiri la levetta e quello frena, molli la levetta e quello smette di frenare...

    Bada che non è una polemica: è perfettamente legittimo mouovere dubbi su ciò che non si conosce.
     
  3. Gully-

    Gully-

    Iscritto:
    1240095106
    Messaggi:
    621
    Piaciuto:
    0
    Non sono molto pratico del sistema, ne l'ho mai usato. Sicuramente non mi ispira.
    Però volevo capire una cosa: tu nel difenderlo parli di "levetta", altri di "pulsante". Credo che non sia la stessa cosa...
    Qualcuno poi diceva che frena su tutte e quattro le ruote, altri solo sulle posteriori...
    Si regola in automatico, cioè "stringe" di più quando sei in salita, lo legge da solo quando la macchina è inclinata?

    non vorrei che si creasse una discussione con dati alla base poco precisi. Come se per discutere sull'utilità del cambio automatico, chi lo difende parla di quello della porsche e chi lo accusa di quello della smart!

    Ciò detto è così bella la sensazione di capire esattamente quanto stai tirando!
     
  4. pll66

    pll66

    Iscritto:
    1238583169
    Messaggi:
    3.299
    Piaciuto:
    0
    ...dopio post, si riesce ad eliminare?
     
  5. pll66

    pll66

    Iscritto:
    1238583169
    Messaggi:
    3.299
    Piaciuto:
    0
    Io conosco solo quello installato sulla mia auto una Renault, appunto.

    Non so come siano quelle delle altre auto e come funzioni, dalle risposte molto varie immagino venga applicato in modi piuttosto differenti, più o meno efficaci, dalle varie case.

    Sulla mia è un doppio comando, con la parte inferiore che và tirata in dietro e la parte superiore che và premuta. E' un'operazione molto semplice, bastano due dita (più comodo con tre), chiamo "levetta" la parte da tirare, per distinguerlo dalla parte da premere.

    Per capire quando l'auto è inclinata si sfrutta, penso, un banale sensore giroscopico come quello dell'esp (se non lo stesso), o inserito ormai in molti cellulari e macchine fotografiche (quindi non pensare all'orizzonte artificiale sul quadro del 747!).

    Sulla mia:
    -da fermo con motore acceso, tiando la parte "levetta", si inserice il freno di stazionamento. Mantenedo tirata la levetta aumenta la forza frenate.
    Per disinserirlo basta tirare nuovamente la levetta, premento il pulsante, oppure, semplicemente, premere leggermente l'acceleratore rilasciando la frizione, a marcia inserita.
    Quando si spegne il motore si inserisce automaticamente; se inclinata aumenta la forza frenante; se si vuole aumentare ulteriormente, basta tirare ancora la levetta. Credo che la forza esercitata sia comunque maggiore di quella che riesce ad esercitare il braccio con la leva manuale.
    In caso d'emergenza, per rilasciare il freno, c'è una botola nascosta nel pavimento, che cela una leva manuale. Tirandola si sgancia il sistema, che si riarma al successivo azionamento (quindi niente meccanico nemmeno per questo..).

    -in movimento, tirando la levetta inizia la forza frenante. L'auto non inchioda subito, mantenendo tirata la levetta aumenta progressivamente, nel giro di istanti, fino a fermare la vettura. Su terreni scivolosi è possibile far "scodare" l'auto, e regolare la sbandata semplicemente rilasciando e riprendendo la "levetta", semplicemente col movimento di un dito. E' una coosa totalmente inutile, oprattutto su una monovolume che supera brillantemente le due tonnelate, dato l'efficacia dell'ESP+CSV+..... ma per sfizio si puà provare anche questa, l'ho fatto per pura curiosità. Non è nemmeno intervenuto l'ESP mentre, mi dicono che su alcune vetture, col comando manuale, è possibile che vada appunto in tilt l'ESP, se non lo si disinserisce prima della manovra.

    Può essere comodo in certi frangenti, tipo le partenze in salita; le soste ai semafori in pendenza, ....
    La mia ha anche la funzione e-diff dell'antipattinamento, facilita enormemente le partenze in salita su fondi scivolosi. Come dicevo in un altro post non che sia impossibile con i comandi classici, ma con i quali serve un po' di perzia, con questi sistemi diventa semplicissimo anche per i meno esperti.

    Però in effetti una pericolosità c'è: è quello di abituarsi ai sistemi automatici, e dimentirasi l'azionamento quando si usa una vettura più tradizionale.
     
  6. alexmed

    alexmed Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238535039
    Messaggi:
    11.204
    Piaciuto:
    13
    http://viamazzocchi.quattroruote.it/nuove-tecnologie/giugiaro-la-sua-a8l-e-se-fosse-capitato-a-noi/
     
  7. mikuni

    mikuni

    Iscritto:
    1238616827
    Messaggi:
    3.712
    Piaciuto:
    0
    Audi, all'avanguardia della tecnica.
    Combinazione intelligente di tecnologie efficienti.
    O deficenti?

    Deeeng Deeeng
     
  8. pll66

    pll66

    Iscritto:
    1238583169
    Messaggi:
    3.299
    Piaciuto:
    0
    Il gruppo Vw ha le stesse problematiche costruttive di tutti gli altri, non hanno fate e folletti come dipendenti. Loro hanno introdotto questo sistema in tempi relativamente recenti, e stanno affrontando tutte le problematiche che hanno incontrato le altre case che l'hanno adottata prima ed ora risolte, tutto qui.

    Com'è stato con il FAP/DPF e per mille altre cag@e
     
  9. alexmed

    alexmed Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238535039
    Messaggi:
    11.204
    Piaciuto:
    13
    Io rimango dell'idea che il freno a mano automatico sia una cagata pazzesca.
     
  10. pll66

    pll66

    Iscritto:
    1238583169
    Messaggi:
    3.299
    Piaciuto:
    0
    Diciamo che non lo vedo come indispensabile ma, con l'abitudine, diventa anche comodo, soprattutto se hai di frequente a che fare con strade in pendenza.
     
  11. alexmed

    alexmed Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238535039
    Messaggi:
    11.204
    Piaciuto:
    13
    Non lo so... il freno a mano "a mano" non ha mai dato problemi è semplice, è funzionale... perché complicarsi la vita a rischio di guasti anche pericolosi?

    Come i tergicristalli son sempre stati dei pezzi di gomma se qualcuno volesse inventarsi non so un getto d'aria calda automatica che tiene pulito il vetro dicendo è più comodo o bello io lo guarderei strano. ;)
     
  12. pll66

    pll66

    Iscritto:
    1238583169
    Messaggi:
    3.299
    Piaciuto:
    0
    Lo usi abitualmente quello elettronico?

    Si sono evoluti da sitema ad archetto tradizionale, al sistema flessibile, garntendo una migliore ed uniforme pulizia, una migliore durata, una migliore aerodinamica, un costo 10 volte superiore...

    Anche i vecchi diesel a precamera, non si rompevano mai, eppure ci siamo ritrovati con sto cesso di common-rail! :D
     
  13. alexmed

    alexmed Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238535039
    Messaggi:
    11.204
    Piaciuto:
    13
    No anche perché non voglio avere una mia auto con tale "gingillo".

    Come non vorrei avere dpf, non voglio freni a mano automatici, come non voglio sistemi key less...
     
  14. Maxetto

    Maxetto

    Iscritto:
    1238582785
    Messaggi:
    8.879
    Piaciuto:
    0
    Chiedi a Giugiaro. :D
     
  15. mikuni

    mikuni

    Iscritto:
    1238616827
    Messaggi:
    3.712
    Piaciuto:
    0
    Il problema non è il common rail ma il fatto che ci devono tirare fuori più cavalli del dovuto. E per il demente medio più cavalli ci sono e meglio è.
    Per come la vedo io un 2000 con 120 cv è già grasso che cola.
     

Condividi questa Pagina