Totale assenza di assistenza da parte di Peugeot Italia

Totale assenza di assistenza da parte di Peugeot Italia - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. marcello.esposito

    marcello.esposito

    Iscritto:
    1587542229
    Messaggi:
    1
    Piaciuto:
    0
    Acquisto la mia auto nei primi giorni di gennaio in quanto indispensabile a mia moglie per recarsi a lavoro (effettua circa 1000 Km la settimana). Sin dai primi viaggi mi accorgevo di un fastidioso rumore provenire dal bocchettone dell'areazione all'interno dell'abitacolo, pertanto, prendevo contatti, già a fine gennaio, con il mio rivenditore per fissare un appuntamento.
    Recatomi successivamente presso l'Officina Autorizzata Peugeot CISAUTO Service di Catania, il responsabile, facendo una approssimativa e rapida diagnosi del problema della mia auto, limitandosi soltanto ad aprire il cofano dell'autovettura poggiando le mani sul filtro dell'aria, mi comunicava che il rumore proveniva da alcune vibrazioni provenienti dal coperchio del filtro dell'aria. A questo punto, chiedevo se era necessario lasciare il mezzo presso l'officina e mi veniva risposto di no e di fissare un altro appuntamento per provvedere in futuro.
    A distanza di circa 20 giorni (ovvero in data 26 febbraio), mentre continuavo a macinare chilometri, mi recavo nuovamente presso la Cisauto Service per la risoluzione del problema, ma al momento di ritirare l'autovettura il responsabile mi comunicava che in realtà il problema era un altro, molto più serio, e cioè: SUPPORTI MOTORE DIFETTOSI.
    Anche in questa circostanza chiedevo se era necessario lasciare o fermare addirittura il mezzo (chiedendo se ci fossero anche dei rischi per gli occupanti quando l'auto è in movimento) e mi veniva ribadito che non era possibile e che occorreva attendere l'arrivo dei nuovi supporti, stimato in circa 10 giorni.
    Decorso tale periodo non venivo contattato dalla CISAUTO. Mi premuravo di farlo io stesso prendendomi altri 5 giorni di tempo ma purtroppo mi veniva detto che i supporti non erano ancora arrivati né tantomeno riuscivano a darmi tempi certi, consigliandomi di inviare una mail all'ufficio reclami di Peugeot Italia (cosa da me fatta a più riprese sin dal 10 marzo).
    Anche Peugeot Italia mi rimbalzava. Nel contempo nasceva l'emergenza sanitaria COVID che non ha contribuito ad avere risposte chiare. In tutto questo, mia moglie che usa quotidianamente l'auto, facendo parte di una categoria che non ha mai smesso di lavorare, anche in questo periodo emergenziale.
    Comprendendo il periodo particolare abbiamo atteso risposte, invano purtroppo.
    Soltanto in questi giorni, a quasi 4 mesi dall'acquisto dell'auto, recatomi presso il rivenditore mi veniva comunicato che i supporti non sono disponibili presso i magazzini di Peugeot Italia, ma che devono arrivare probabilmente dalla Francia, senza darmi nessuna certezza sui tempi.
    In tutto questo l'auto ha raggiunto quasi 10.000 Km e il rumore è aumentato moltissimo, si sono sviluppate vibrazione fortissime all'interno del motore e temo che raggiungendo velocità elevate possano esserci rischi per gli occupanti e danni ulteriori al mezzo. Aggiungo inoltre che più volte ho chiesto alla CISAUTO ed anche alla Peugeot Italia di aver un mezzo sostitutivo da loro fornito in attesa di risolvere il problema che si è acuito nel tempo. Risposta sempre negativa. Per la CISAUTO, nella persona del capo officina, il problema dei supporti non è rischioso e non rientra nella casistica del fermo dell'auto.
    Ribadisco la scarsa e superficiale assistenza da parte della CISAUTO Service che non mi ha nemmeno voluto fornire copia degli interventi effettuati sulla mia autovettura, continuando a rimbalzare il problema alla Peugeot Italia. A mio avviso per celare l'errata diagnosi effettuata in origine.
    Concludo dicendo che sin dalla data di acquisto l'auto presentava tale problema, pertanto quando mi è stata venduta era già difettosa
     

Condividi questa Pagina