Produrre Lotus anche in Cina? Si....

Produrre Lotus anche in Cina? Si.... - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    24.377
    Piaciuto:
    3.950
  2. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    24.377
    Piaciuto:
    3.950
    La cosa che "sconcerta" di più a mio avviso (oltre alle possibili produzioni in Cina) è l'ipotesi di una Lotus a guida "Intelligente". Una Lotus? Mah! :emoji_slight_frown:
    Qualcuno dovrebbe spiegare al fondatore di Geely cosa significa questo marchio, leggergli la Storia.
     
    Ultima modifica: 19 Gennaio 2019
  3. moogpsycho

    moogpsycho Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238602815
    Messaggi:
    8.010
    Piaciuto:
    426
    non capisco a quale pro spostare la produzione.. vantaggi sui dazi? sui costi di assemblaggio?
    su produzioni in piccola serie non credo proprio ne valga la pena
     
  4. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    24.377
    Piaciuto:
    3.950
    Il vantaggio principale penso sia il costo della mano d'opera e anche altre spese accessorie.
    Ma è assurdo per me produrre le Lotus in Cina. Spero che ciò non avvenga.
     
  5. ALGEPA

    ALGEPA Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1243529961
    Messaggi:
    10.907
    Piaciuto:
    2.569
    Anche per me ha un senso la proprietà cinese, ma deve rimanere in ambito di investimenti di capitale, produrre Lotus in Cina mi sembra veramente una cosa che suona male, come suona male una Lotus a guida intelligente, ora il marchio si denota dal resto del mercato proprio per vetture che danno ancora il piacere della guida pura, toccare questo assioma per me vuol dire snaturare il marchio
     
    A pilota54 piace questo elemento.
  6. NEWsuper5

    NEWsuper5 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1239372328
    Messaggi:
    30.151
    Piaciuto:
    2.352
    Dopo una MG di questo calibro
    [​IMG]
    e un' Aston Martin compressa:
    [​IMG]

    Non resta davvero che attendersi una Lotus a guida autonoma.

    C'è da dire che il mondo è in evoluzione, i settori economici delle Case automobilistiche in rivoluzione, per cui è comprensibile che si cerchi di sfruttare al massimo tutte le potenzialità dei marchi.

    Mi pare di capire che non si sia parlato di spostare l'intera produzione in Cina, ma di una nuova serie di vetture e dei settori di ricerca e sviluppo su nuovi materiali ed elettrificazione.
    Chissà se riusciranno a mantenere vivi i princìpi del marchio.
    Ormai le storiche Case inglesi sono per lo più in mano ai cinesi o fallite.
     
  7. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    24.377
    Piaciuto:
    3.950
    Si, pare che in Cina si pensi di produrre un Suv, che mi aspetto mantenga le classiche connotazioni Lotus: leggerezza, altezza sotto la media, lunghezza ridotta.

    Se fosse solo questo ci si potrebbe passare sopra, non sarebbe un sacrilegio considerando che i Suv ormai sono di moda anche per le case prestigiose e sportive.

    Ovviamente spero che le eredi di Elise ed Exige (previste a partire dal 2020) mantengano le caratteristiche storiche e che vengano sempre prodotte a Hethel.
     
  8. NEWsuper5

    NEWsuper5 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1239372328
    Messaggi:
    30.151
    Piaciuto:
    2.352
    Sarebbe interessante un SUV, o forse meglio dire crossover, con queste caratteristiche, anzi unico.
    Con pochissimi modelli come ora, e di nicchia, non si sopravvive.
    Questo credo sia obbligatorio. Significherebbe non produrre più delle Lotus, ma altro.
     
    A pilota54 piace questo elemento.
  9. ALGEPA

    ALGEPA Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1243529961
    Messaggi:
    10.907
    Piaciuto:
    2.569
    Certo che un Suv in teoria va proprio contro lo spirito Lotus, però li in effetti si potrebbe fare uno strappo e uscire dai canoni del marchio, ma il mercato è pronto per un operazione del genere? Ormai anche nei marchi blasonati ci sono molte proposte di Suv, mi riferisco a Jaguar o Maserati, ci sarebbero potenziali clienti per un Suv Lotus?
     
  10. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    24.377
    Piaciuto:
    3.950
    In effetti non lo so. Anche se fosse un crossover basso, leggero e compatto, con un V6 potente e un bel sound forse ciò non sarebbe sufficiente per la clientela tradizionale Lotus.
    Magari però potrebbe attirare sul marchio nuovi clienti. Insomma sarebbe una sfida molto difficile e ardita.
     
  11. ALGEPA

    ALGEPA Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1243529961
    Messaggi:
    10.907
    Piaciuto:
    2.569
    probabilmente è una sfida dovuta, nel senso che con il mercato attuale è difficile resistere con poche vetture vendute mensilmente, allargando la gamma ai Suv potrebbero avere quei numeri che permette al marchio di continuare a produrre ed ad innovare la gamma
     
    A pilota54 piace questo elemento.
  12. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    24.377
    Piaciuto:
    3.950
    Ora è assolutamente ufficiale: lo stabilimento cinese della Lotus è in costruzione, con un investimento di 1.3 miliardi. Potrà produrre 150.000 vetture!

    Di sicuro vi verrà costruito il Suv Lotus, ma forse anche altri modelli. Però è bene rassicurare i fans del mitico marchio inglese: le eredi di Elise, Evora e Exige (quasi sicuramente tutte e tre) saranno sempre costruite in Gran Bretagna, nell'attuale stabilimento, al quale se ne aggiungerà un altro. E la pista di Hethel resterà al suo posto.

    https://www.quattroruote.it/news/in...i_nuovi_modelli_saranno_prodotti_in_cina.html

    https://www.formulapassion.it/autom...a-cina-ma-le-radici-restano-in-uk-417003.html

    [​IMG]
     

Condividi questa Pagina