Servizi
How to
Fleet&Business
FORUM
seguici con
LISTINO
seguici con
USATO
seguici con
How to
seguici con
Fleet&Business
seguici con

Problemi di ricarica con temperature molto basse.

Problemi di ricarica con temperature molto basse. | Pagina 2 - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. enrico96bravo

    enrico96bravo

    Iscritto:
    1504034028
    Messaggi:
    750
    Piaciuto:
    257
    infatti la terminologia corretta è cambiamento climatico, che non significa che farà solo più caldo
     
  2. U2511

    U2511

    Iscritto:
    1381913958
    Messaggi:
    20.602
    Piaciuto:
    8.094
    O, ai bei tempi dei conta litri meccanici, l’apposita manovella da inserire per l’azionamento manuale :D
    Fatto una volta il pieno così sulla A112, a cavallo tra fine ‘80 e inizio ‘90
     
    A arizona77 piace questo elemento.
  3. StelleStrisce

    StelleStrisce

    Iscritto:
    1651912177
    Messaggi:
    5.643
    Piaciuto:
    3.681
  4. arizona77

    arizona77

    Iscritto:
    1316471787
    Messaggi:
    86.608
    Piaciuto:
    9.437

    Diciamo che non ce la vendono cosi'....
    Ci dicono che bisogna evitare l' aumento della temperatura....
    ERGO....
     
  5. arizona77

    arizona77

    Iscritto:
    1316471787
    Messaggi:
    86.608
    Piaciuto:
    9.437

    Era " micidiale "
    la pompa destinata ai motorini 2 tempi....
    ...Dove sceglievi tu la percentuale di olio,
    azionando l' apposito....

    :emoji_stuck_out_tongue_winking_eye::emoji_stuck_out_tongue::emoji_stuck_out_tongue_winking_eye:
     
    A U2511 e albert56 piace questo messaggio.
  6. enrico96bravo

    enrico96bravo

    Iscritto:
    1504034028
    Messaggi:
    750
    Piaciuto:
    257
    non capisco se tu intenda che non siamo noi la causa (ma ne paghiamo comunque le conseguenze quindi ci dovremmo preoccupare), o se secondo te non ci sia nessun cambiamento.

    Nel primo caso, sarai d'accordo che anche se non lo abbiamo causato noi, qualche contromisura la dobbiamo prendere (di sicuro non sono giuste quelle pensate a Davos, non parteggio certo per iniziative del genere)
     
    A StelleStrisce piace questo elemento.
  7. StelleStrisce

    StelleStrisce

    Iscritto:
    1651912177
    Messaggi:
    5.643
    Piaciuto:
    3.681
    Sì, adattarci come han fatto i nostri predecessori da un miliardo di anni. E d'altronde se con gli occhi paurosi di oggi avessimo assistito al cosiddetto "periodo caldo medievale" o alla "piccola era glaciale del '700" ci saremmo suicidati in massa... Ma chiudo qui l'inopportuno O/T scusatemi.
     
    A U2511 piace questo elemento.
  8. giuliogiulio

    giuliogiulio

    Iscritto:
    1238540614
    Messaggi:
    15.764
    Piaciuto:
    2.878
    Quoto. Si parla di climate change.
    Il cui effetto non si misura rispetto a una limitata area geografica tanto meno rispetto a un limitato periodo temporale.

    Questi sono eventi estremi, a cui il cambiamento climato ci sta via via abituando. Ma che dimostrano come le batterie a celle di litio non siano la soluzione alla rivoluzione della mobilità
     
    A U2511 e StelleStrisce piace questo messaggio.
  9. giuliogiulio

    giuliogiulio

    Iscritto:
    1238540614
    Messaggi:
    15.764
    Piaciuto:
    2.878
    In ogni caso, a Chicago, io ci ho abitato una decina di anni fa. Così come d'estate può fare caldissimo d'inverno le temperature possono essere rigidissime. Con buona pace del litio delle batterie delle Tesla.
     
    A U2511 e StelleStrisce piace questo messaggio.
  10. enrico96bravo

    enrico96bravo

    Iscritto:
    1504034028
    Messaggi:
    750
    Piaciuto:
    257
    Ok. non so dove tu viva. Se ti vuoi adattare ad avere la macchina grandinata ogni estate, o ad avere il fango in casa ogni anno, o a perdere un anziano parente/amico a causa del caldo estremo, accomodati.

    Secondo me per adattarci possiamo anche intendere "fare qualcosa" che possa migliorare la situazione (ripeto: non certo questo qualcosa arriverà da chi ci governa).
     
  11. StelleStrisce

    StelleStrisce

    Iscritto:
    1651912177
    Messaggi:
    5.643
    Piaciuto:
    3.681
  12. giuliogiulio

    giuliogiulio

    Iscritto:
    1238540614
    Messaggi:
    15.764
    Piaciuto:
    2.878
    Allora il punto è che porre in essere azioni atte a mitigare il cambiamento climatico costa. Non solo in termini economici, ma nel senso che ognuno di dove dovrebbe cambiare tanto o poco le proprie (talvolta comode) abitudini.
    Chi fa politica spesso punta al consenso di breve periodo. E non vuole prendere azioni che minino proprio quel consenso.
    Se poi aggiungi che spesso i politici sono arroganti e scientificamente totalmente ignoranti....

    Detto tutto questo, per ora, ognuno in coscienza può fare il suo. Usare meno l'auto, chiudere il rubinetto quando ci si lava i denti, evitare docce di 25minuti, non stare col riscaldamento a 23 gradi d'inverno, limitare l'uso del climatizzatore, fare la raccolta differenziata, non comprare le ciliegie che arrivano dal Cile a gennaio....
     
  13. enrico96bravo

    enrico96bravo

    Iscritto:
    1504034028
    Messaggi:
    750
    Piaciuto:
    257

    Concordo, per me l'unica posizione sbagliata è: continuiamo così che tutto va bene.
     
  14. domi2204

    domi2204

    Iscritto:
    1385134208
    Messaggi:
    1.377
    Piaciuto:
    362
  15. pilistation

    pilistation

    Iscritto:
    1481030962
    Messaggi:
    3.356
    Piaciuto:
    1.338
    olè, cominciamo ad inquinare l'ennesimo topic con le solite derive...
     

Condividi questa Pagina