Odissea Ford Fiesta 1.6 tdci euro 5 strattoni e temperatura DPF oltre 900°

Odissea Ford Fiesta 1.6 tdci euro 5 strattoni e temperatura DPF oltre 900° - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. livio.palombo.89cb@gmail.com

    livio.palombo.89cb@gmail.com

    Iscritto:
    1487618778
    Messaggi:
    1
    Piaciuto:
    0
    Buona sera a tutti.
    Posseggo una Ford Fiesta 1.6 tdci Euro 5 ECOnetic del 2013 con 103.000Km sul groppone.
    Nel mese di Dicembre accendo l'auto esco di casa ed il tempo di prendere la tangenziale (circa 3 minuti dalla messa in moto) noto che l'auto entra in rigenerazione. Premetto ho il parabrezza termico e noto subito appena entra in fase di rigenerazione poi attacco la mia obd e tramite Forscan controllo tutto il processo e registro ogni rigenerazione. Tornando al problema faccio circa 3 minuti di rigenerazione e poi improvvisamente noto la temperatura sul catalizzatore (DPF) che inizia ad aumentare notevolmente nonostante stessi percorrendo un tratto in discesa e con marcia inserita a bassi regimi. Noto che la temperatura arriva addirittura a 900° cosa incredibile! di fatti già ero pronto a tirar fuori l'estintore in caso avessi sentito qualche puzza o del fumo. per non fermarmi in curva comunque volevo continuare ed appoggiarmi ad una piazzola ma la centralina mi precede e mentre dò una piccola accellerata l'auto singhiozza e si spegna. Va in protezione con errore sul MAF, MAP ed ovviamente sul catalizzatore con temperatura troppo elevata.
    Faccio portare l'auto da un meccatronico che tramite una procedura la riaccende e procede con i test e controlli di tutti i sensorie dopo quasi un mese (causa sopratutto maltempo) lui mi dice che tutti i sensori sono perfettamente funzionanti e che il DPF è in buono stato (non ostruito) ma questo lo immaginavo poichè tutte le rigenerazioni sono sempre andate a buon fine. Così mi consiglia di far provare gli iniettori perchè da software vede che c'è qualcosa che non va nel cilindro 1 come se andasse a 3 cilindri ma non sempre, solo in alcuni intervalli e non in maniera costante. Cioè è un comportamente irregolare.
    Porto l'auto dal pompista che prova gli iniettori sia da software senza smontarli che al banco bosch e purtroppo mi richiama dicendo che gli iniettori hanno tutti superato il test e quindi non sono eccellenti ma in buono stato e sicuramente non è colpa loro. A detta del pompista potrebbe essere il DPF che abbia qualcosa che non va, quindi sulla linea di scarico ma potrebbe essere anche solamente un problema software sulla gestione del ciclo di rigenerazione o qualcosa di simile quindi settimana prossima dovrò riportare l'auto dal meccatronico.
    Ad oggi sono passati 2 mesi che ho l'auto ferma con grandissima delusione e tanti problemi poichè ci lavoro. Mi è stato detto che probabilmente dovrò aprire la testata ma ancora non mi confermano il tutto poichè neanche loro riescono a crederci e stanno facendo controlli su controlli poichè impossibile che un'auto nuova abbia già problemi.
    Qualcuno di voi ha già avuto un'esperienza simile? o mai sentito qualcosa del genere?
    Ah da premettere che nel 2009 comprai una Fiesta 1.6 tdci euro 4 e nel 2013 restò ferma 3 mesi perchè andava in protezione ecc e la portai in Ford che dopo 3 mesi mi disse che era un problema di centralina e dovevo sostituirla ( ho sborsato 1.200€ di centralina) e dopo 4 mesi si ripresentò il problema così decidetti di venderla perche mi causava troppi disagi ed ho preso quest'altro bel problema! Ovviamente devo dirlo a malincuore mai più Ford. Solamente disservizi e tanta voglia di spillare soldi a clienti fidati. E pensare che per Ford ho dato l'anima visto che gli ho messo su il più grande raduno nazionale di Ford a Roma. Buon serata a tutti.
     

Condividi questa Pagina