Mondiale F.1 2022 - GP del Canada

Mondiale F.1 2022 - GP del Canada | Pagina 9 - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. ALGEPA

    ALGEPA Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1243529961
    Messaggi:
    22.396
    Piaciuto:
    8.058
    pensiero personale, la Renault è da anni ormai che fa lo stesso percorso, campionato deludente, successivamente campionato in crescita che farebbe pensare ad un inserimento tra le grandi e poi torna di nuovo ad un limbo di mediocrità, che sia un andamento determinato da quanto possono impegnarsi in F1 non lo so però non credo che si possa definire un top team , non so neanche quanto vogliano esserlo per quanto detto prima e anche il cambio di nome del team mi fa pensare a questo
     
    A Divergent e danilorse piace questo messaggio.
  2. apesch

    apesch

    Iscritto:
    1247261216
    Messaggi:
    113
    Piaciuto:
    45
    Mio parere.
    Premessa: Con i se e con i ma non si vincono le gare (quindi tutto quanto segue nel mio commento non significa nulla dal punto di vista reale, visto che cosi' e' andata la gara).

    Dovessi fare 'brainstorming' il mio giudizio e' il seguente.

    FERRARI.
    Bene le Ferrari, anche se non ancora perfette. I motori hanno retto, le vetture sono molto veloci.
    Hanno ancora qualche problemino che dovrebbero in qualche modo cercare di indirizzare.
    (NB: mio parere da profano, ovviamente in Ferrari li staranno certamente indirizzando, in parte l'hanno fatto, in parte non come speravano, o forse hanno altri problemi che noi profani non possiamo ovviamente conoscere e questi da me indirizzati non saranno tali o non saranno i principali da indirizzare).

    Vetture.
    Le macchine hanno ancora qualche problema di assetto, saltellano, hanno problemi di trazione, l'ala mobile non funziona come dovrebbe (gia' hanno sostituito l'alettone con uno leggermente diverso, forse e' andato meglio, ma non ancora come sperato). Certo l'ala mobile con i nuovi regolamenti (e con le nuove vetture) forse e' meno efficace di un anno fa, ma quella delle Ferrari e' meno efficiente di altri. (problema noto a Ferrari visto che gia' ieri sono intervenuti).

    Box
    Leclerc e' andato lungo al pit stop (se ho capito bene, pare per problemi di gomme per cui ha pattinato un po' in frenata non arrestandosi dove avrebbe voluto), questo ha comportato la perdita di quei secondi necessari nel cambio gomme.
    Anche il cambio gomme di Sainz non e' stato impeccabile.
    Hanno migliorato rispetto al passato, ma per vincere devono risolvere anche questi problemi.

    Strategia Ferrari.
    Sinceramente mi sembra una strategia un po' alla "io speriamo che me la cavi"....
    (NB: sembra a me, telespettatore, sicuramente non e' cosi')
    Certamente sono stati sfortunati, perche' hanno tolto la safety car proprio un attimo dopo che Sainz era entrato ai box (chiamiamola sfortuna, ma secondo me da spettatore mi e' sembrato che fossero indecisi e poi troppo tardi abbiano deciso di sfruttare la safety, poi e' vero che quando hanno probabilmente deciso di far rientrare Sainz, era troppo lontano dall'ingresso della pit lane e ha dovuto completare il giro per tornare all'ingresso dei box e quindi diciamo che e' stata sfortuna).

    Leclerc: non ho capito perche' non gli abbiano cambiato le gomme prima (visto che era in evidente difficolta' di trazione con le ruote posteriori) oppure, a quel punto, fatta la scelta di attendere, dovevano portarla fino in fondo e aspettare almeno altri due giri che recuperasse qualche secondo (anche qui mi e' parsa che vi fosse un po' di indecisione).
    Poi, con il senno di poi sarebbe forse stato comunque ininfluente sul risultato, vista la safety car successiva, quindi probabilmente non ci sono stati danni evidenti.

    Sainz. Tantissimi lati positivi, e' veloce, se ha l'auto che funziona sa essere velocissimo, e' molto serio, impaccabile nella guida, e tantissime belle cose.
    Pero'
    "Io pero' ho un pero' " Finora mi sembra un impiegato modello, un ottima seconda guida. Gli manca (secondo me, che sono un profano e quindi non so giudicare un pilota) il guizzo del campione.

    Non ha il genio di un Verstappen, Hamilton, Leclerc, solo per citare i piloti attuali piu' in vista (senza voler tralasciare nessun pilota altrettanto in gamba, cito questi perche' indubbiamente dimostrano o hanno dimostrato con i risultati di essere i migliori del momento).

    E' vero che Verstappen e' Verstappen, e' in gamba, e' forse oggi il miglior pilota (e' maturato, ragiona, non e' piu' irruente come da giovane, non e' piu' "versbatten" che sfasciava l'auto regolarmente al primo giro, e' un grandissimo pilota nel pieno della maturità ma allo stesso tempo ancora molto giovane per migliorare e fare bene per molti anni), pero' non ho visto un tentativo serio di sorpasso da parte di Sainz (che per enne giri e' stato sempre regolarmente sotto il secondo di distacco scendendo a mezzo secondo in alcuni giri ed in alcuni punti del circuito).

    Quando ha provato o e' andato lungo, o ha rischiato di perdere l'auto. (Ha ancora problemi di guida, con questa vettura, lamentati nei precedenti GP?).

    Leclerc invece (che partiva in ultima fila) ha fatto fior di sorpassi, da ultimo quello con un Alonso giustamente di umore nero con il suo box, e in altri gran premi ha superato piu' di una volta lo stesso Verstappen dimostrando di essere alla pari e che Verstappen non sia insuperabile.

    Quindi diciamolo apertamente, Sainz mi ha deluso.
    Crescerà presto mi auguro. I numeri li ha.

    Verstappen. Nulla da dire. E' maturato tantissimo e secondo me vincera' senza troppi problemi anche questo secondo mondiale.

    RedBull. Ad oggi mi sembra la macchina da battere, migliore in assoluto (mediamente meglio su tutti i punti, oltre ovviamente ad avere Verstappen in scuderia, anche come motore e' veloce, come assetto, trazione aerodinamica non dico che sia perfetta e non abbia problemi (ad esempio anche ieri con Perez), ma ne ha meno degli altri team e di Ferrari).

    Mercedes. Ieri era forte, vedremo nei prossimi GP, ma credo abbia risolto parte dei problemi e colmato i vari gap con i team vincenti. La rivedremo sul podio nelle prossime gare.

    Hamilton. Sono contento per lui. Era terribilmente giu' di morale e meritava di salire sul podio.
    (Poi personalmente lo ritengo un grandissimo pilota ma non sono mai impazzito per lui, ha troppo della star, ma visto il suo palmares meritato ci puo' benissimo stare).

    MSC. Ero contento quando ho saputo che il figlio di Shumaker corresse. Finora vedo solo delusioni. Non so se sia sfortuna, l'auto non sara' all'altezza, ma obiettivamente, ogni volta, continuo a chiedermi che ci faccia in Formula 1.
    Ha ancora delle serie difficoltà di guida, di visione della gara. E' verissimo che e' giovane, ma anche Verstappen e Leclerc lo sono stati quando arrivarono in formula uno, commettevano errori, distruggevano la macchina, ma erano nelle prime file (salvo poi ritirarsi per danni).
    Miky invece e' un grosso punto di domanda. Ha gia' rischiato l'incolumità in alcuni incidenti molto seri. Mah. Sono perplesso. Ha senso rischiare senza dimostrare di avere (per il momento) possibilità di piazzarsi almeno a meta' classifica? E' un problema specifico della macchina? (Stesso discorso lo estenderei anche ad altri due o tre giovani piloti).

    Considerazione finale.
    Nei miei post precedenti, degli anni scorsi, mi sono lamentato parecchio perche' non ne potevo piu' che non ci fosse gara, che in pole ci fosse sempre la Mercedes, che vincesse sempre una Mercedes regolarmente (a parte l'ultimo con la Red Bull).
    Ora devo ammettere che finalmente c'e' gara.
    Non c'e' la predominanza assoluta di un team sugli altri.
    Certo, il team (fino a questo momento) migliore sembra essere la Red Bull (che predomina giustamente per ora), ma (errori e problemi a parte avuti) anche la Ferrari e' tra le prime squadre ed ora torna forse anche la Mercedes (lo spero proprio).
    Vorrei vedere anche gli altri team.
    Vorrei vedere anche Ricciardo, Vettel, Alonso, Norris lottare per le prime posizioni.
    Poi vinca la squadra piu' forte, ma vorrei che le squadre piu' forti non fossero una o due, ma alcune.
    Ancora migliorabile la situazione ma siamo sulla buona strada mi sento di dire.
     
    A pilota54 e ALGEPA piace questo messaggio.
  3. ALGEPA

    ALGEPA Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1243529961
    Messaggi:
    22.396
    Piaciuto:
    8.058

    mi trovo d'accordo su quanto scrivi, in merito a Schumacher secondo me vale la stessa considerazione fatta su Sainz, buon pilota che si può anche togliere delle soddisfazioni ma non ha la stoffa del campione , del resto non è che il DNA passa da padre in figlio, forse l'unica eccezione sembra esserci con Verstappen...uhm però ora che ci penso... mesà che li il DNA di campione arriva con il figlio perchè il padre .. :)
     
    A danilorse e apesch piace questo messaggio.
  4. apesch

    apesch

    Iscritto:
    1247261216
    Messaggi:
    113
    Piaciuto:
    45
    Secondo me il DNA di Verstappen e' arrivato dalla madre.
    Mi viene in mente anche Valentino Rossi, figlio di Graziano (che ricordo ai tempi quando correva, ma che ormai e' noto per essere il padre di Vale).
     
  5. ALGEPA

    ALGEPA Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1243529961
    Messaggi:
    22.396
    Piaciuto:
    8.058
    si vero, le qualità le potrebbe aver prese dalla madre, poi francamente il padre io me lo ricordo poco, nel senso che non è che l'ho mai seguito più di tanto, mi ricordo solo che andava spesso a sbattere ma è un mio ricordo magari anche sbagliato
     
  6. apesch

    apesch

    Iscritto:
    1247261216
    Messaggi:
    113
    Piaciuto:
    45
    Allora qualcosa ha preso... (poi ha deciso di non seguire piu' l'istinto paterno ed e' diventato un campione)... :emoji_relaxed:
     
  7. StrangeCat

    StrangeCat

    Iscritto:
    1614537606
    Messaggi:
    106
    Piaciuto:
    37
    A 3 anni girava intorno alla casa col quad, a 4 invece era sul kart ...
    A 8 anni inizia a gareggiare.
    Uno così "doveva" finire esattamente dove si trova adesso!
     
    A apesch piace questo elemento.
  8. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    48.141
    Piaciuto:
    12.427
    Si, io prima avevo concordato con Danilo sul fatto che lo potevano fermare 2 giri dopo per fare un pit tranquillo, ma Binotto ha detto che Charles era ormai in crisi con le gomme (che avevano fatto circa 2/3 di gara), e Stroll stava già recuperando nell'ultimo giro prima del pit.
     
  9. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    48.141
    Piaciuto:
    12.427
    Si, infatti anche su questo il chiarimento lo ha fornito Bin8. Ha detto che doveva provarci all'ultimo giro, e infatti ci ha provato, ma è arrivato troppo lungo al tornantino. Comunque era un'impresa pressochè impossibile superare Max, visto che Leclerc faticava anche a superare le Alpine e si è inventato due sorpassi magistrali proprio al tornantino.............
     
  10. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    48.141
    Piaciuto:
    12.427
    Grazie per il bel "poema". Sono riuscito a leggerlo tutto e vedo che hai scritto molte cose che hanno scritto anche altri, me compreso, quindi ho messo un bel "like", anche per il tempo che hai dedicato al tuo "articolo".
    Sul discorso Leclerc come ho detto hanno chiarito la cosa lo stesso pilota e il TP. Aveva gomme troppo usurate e doveva fermarsi, inoltre era certa (a pit "normale") la ripartenza davanti al gruppetto capeggiato da Stroll. Purtroppo, come hai detto anche tu, è arrivato lungo in frenata al suo box, e la squadra ha impiegato oltre 2 secondi più del dovuto per il cambio gomme. Peccato ma non è detto che potesse battere le Mercedes. Per questo ho scritto "va bene anche così". Arrivare 5° partendo dal fondo non è stato male.
     
  11. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    48.141
    Piaciuto:
    12.427
    Beh, non è detto. Devi anche avere del talento naturale. Molti iniziano prestissimo e poi si perdono.
    Lo steso Mick Schumacher ha iniziato abbastanza presto col kart, ma imho, pur bravo in assoluto, non ha il gran talento di suo padre.
     
  12. gbortolo

    gbortolo

    Iscritto:
    1243469139
    Messaggi:
    12.844
    Piaciuto:
    3.797
    Ok allora la mia impressione vedendo da dietro è stata giusta.

    partito con le hard doveva montare le medie. O tirava avanti le hard e faceva una sosta (facendo funzionare la strategia già in parte azzoppata dalle VSC) o doveva farne due. Non sarebbe arrivato quinto.
     
    A pilota54 piace questo elemento.
  13. gbortolo

    gbortolo

    Iscritto:
    1243469139
    Messaggi:
    12.844
    Piaciuto:
    3.797
    sabato è entrato in top ten, ieri si difendeva finché ha ceduto il propulsore.

    nella media sinora però, sì negativo

    Zhou invece veramente consistente. Ieri aveva lo stesso passo di Bottas e forse anche di più. Sicuro il finnico ha più mestiere e s'è visto contro Albon: l'ha infastidito al tornantino inscenando un attacco all'esterno ma mettendo in crisi l'altro in uscita ... e passandolo sul dritto. Ieri era l'unico modo per passare: fare la mossa al tornante.
     
    A Divergent, pilota54 e ALGEPA piace questo elemento.
  14. ALGEPA

    ALGEPA Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1243529961
    Messaggi:
    22.396
    Piaciuto:
    8.058
    Zhou è interessante, dopo alcuni Gp opachi negli ultimi 2 ha dimostrato di avere tanlento, certo Bottas dimostra esperienza ma anche intelligenza con l'attacco ad Albon
     
  15. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    48.141
    Piaciuto:
    12.427
    Esatto. Leclerc quando ha meso le gialle è addirittura riuscito a passare le due Alpine proprio dentro il tornante, con due staccate da paura.
    Era fondamentale (se non si riusciva a passare in staccata) entrare molto larghi, con traiettoria "a chiudere", per cercare di essere più dritti in uscita. Questo è il sistema che Sainz ha adottato con le Alpine, ma non c'è riuscito con Max.
    Strano che Charles (quando aveva la bianche, nel 1° stint) non sia riuscito per diversi giri a passare Ocon in questo modo. Probabilmente a causa delle gomme meno performanti.
     

Condividi questa Pagina