domanda sulla batteria

domanda sulla batteria - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. bumper morgan

    bumper morgan

    Iscritto:
    1306351691
    Messaggi:
    35.120
    Piaciuto:
    2.303
    1) c'é un apparecchio che serve per misurare solo il livello della batteria? perché io ne ho tre ma nessuno indica il livello di carica. Certo in alcuni ci sono i led che indicano il livello ma mi sembrano poco precisi mentre in un altro caricatore-mantenitore vedo solo che lampeggia lindicatore di carica.
    2) fino a che percentuale una batteria fa bene il suo lavoro? ovvero il livello fino a che punto puó scendere?
    grazie.
     
  2. Suby01

    Suby01

    Iscritto:
    1265124228
    Messaggi:
    16.349
    Piaciuto:
    2.384
    Io vedo che sulla mia dopo 3 gg che è ferma lo start & stop si disattiva, per cui non mi preoccupo di quanta carica abbia. Ogni tanto la attacco carica/mantenitore e via.
    Il tuo start&stop funziona sempre?
     
  3. albert56

    albert56

    Iscritto:
    1411379856
    Messaggi:
    6.353
    Piaciuto:
    1.206
    una volta c'era il densimetro che indicava la carica di ogni elemento, ma adesso in molte batterie sigillate non si può più, penso che rimanga solo misurare la tensione a vuoto...
     
  4. bumper morgan

    bumper morgan

    Iscritto:
    1306351691
    Messaggi:
    35.120
    Piaciuto:
    2.303
    Sulla Stelvio ( che è parcheggiata in un box prefabbricato quindi con temperatura come quella esterna ovvero fredda) mi accorgo che la batteria scende sotto il 75% perchè - come per te - non funziona lo start & stop.
    Usandola poco in questi giorni, la metto sotto carica a scanso di equivoci.
    PS: il 75% mi è stato detto dal concessionario.
     
  5. bumper morgan

    bumper morgan

    Iscritto:
    1306351691
    Messaggi:
    35.120
    Piaciuto:
    2.303
    Appunto....
     
  6. ROVIGOLAW1

    ROVIGOLAW1

    Iscritto:
    1477205458
    Messaggi:
    1.895
    Piaciuto:
    710
    Hai la batteria da 80 Ah (come sulla mia Giulia) oppure da 95Ah (pack climi freddi)?

    Nell'ultimo anno ho ridotto drasticamente la percorrenza (10 k km invece di 30 k km) e collego il CTEK per una notte ogni 10 - 15 giorni
     
  7. bumper morgan

    bumper morgan

    Iscritto:
    1306351691
    Messaggi:
    35.120
    Piaciuto:
    2.303
    Non lo so ma credo che sia da 80 visto che nessuno ha mai menzionato una batteria per climi freddi.
    Cmq so che ogni 15/20 gg la metto sotto carica ed in 5 max 6 ore è carica. Il fare pochi km qualche giorno non serve molto.
     
    A ROVIGOLAW1 piace questo elemento.
  8. pikkoz

    pikkoz

    Iscritto:
    1335235245
    Messaggi:
    260
    Piaciuto:
    102
    Rispondo partendo dal fondo
    2) La carica di una batteria ,si misura in volt , la batteria va da uno stato di massima carica Xvolt ad uno stato di minima carica Yvolt ,le percentuali sono una grossolana semplificazione e non adeguate a capire le condizioni di salute ed esercizio della batteria (in parole povere : con che logica la centralina calcola la percentuale/barre? ) nelle batterie al piombo se si calcolasse lo 0% come il voltaggio cui la batteria e' "morta" e il 100% il voltaggio massimo di carica , una batteria e' in buono stato e funzionante dal "~60%" (12.4v) in su, sotto fino al "~25% " (12v) lavora molto male e si degrada se non caricata e al di sotto muore molto velocemente.


    La batteria e' come una molla maggiore e' il voltaggio, maggiore sara' tensione di spunto per avviare il motore , dalle le batterie al piombo in buono stato di carica a motore spento si dovrebbero ottenere valori dai 12.4 ai 12.7v sotto , dai 12.3 ai 12v la batteria non "lavora bene " in quanto incomincia ad esserci pericolo di solfatazione e offre una tensione abbastanza inferiore che non fa partire il motore con la stessa fluidita' o non e' sufficiente . Dai 12v in giu' la batteria e' profondamente scarica , si solfata molto velocemente e molto probabilmente il motore non parte .

    1) Un qualsiasi voltometro o multimetro che si trova nei supermercati /ferramenta.
     
    A Luchino81, ottovalvole, gbortolo e 1 altro utente piace questo messaggio.
  9. albert56

    albert56

    Iscritto:
    1411379856
    Messaggi:
    6.353
    Piaciuto:
    1.206
    direi che hai esposto in modo dettagliatissimo la questione...
     
  10. ROVIGOLAW1

    ROVIGOLAW1

    Iscritto:
    1477205458
    Messaggi:
    1.895
    Piaciuto:
    710
    A bumper morgan e pikkoz piace questo messaggio.
  11. ROVIGOLAW1

    ROVIGOLAW1

    Iscritto:
    1477205458
    Messaggi:
    1.895
    Piaciuto:
    710
    Certo che, sulle macchine moderne, l'impianto elettrico e le componenti elettroniche sono eccessivamente... sensibili (si potrebbe scrivere "instabili")

    Senza risalire ad Adamo ed Eva, con la precedente auto (del 2009) la batteria mi è durata 8 anni (venduta con la batteria originale)

    Con l'attuale i problemi (spie accese ecc..) sono iniziati dopo meno di un anno.

    Ricariche ed aggiornamenti software NON risolutivi

    Premetto che, all'epoca, percorrevo almeno 30 k km/anno, mediamente tragitti di oltre 100 chilometri, quindi non era un caso di "sottoutilizzo" o di naturale scarica della batteria.

    Dopo 18 mesi son riuscito a farmi sostituire la Varta (di tipo EFB - 80 Ah 680 A) in garanzia.

    Da allora collego periodicamente il CTEK (una volta al mese fino a febbraio 2020, successivamente con maggiore frequenza causa... inutilizzo pandemico)

    Dopo 2 anni la "seconda" Varta (sgrat!) sembra ancora in buona salute

    La macchina ha avuto altri problemi elettrici/elettronici, cablaggi ossidati, teleruttori con infiltrazioni di umidità, alternatore pseudo-intelligente fallato ecc...

    ma la batteria sembrerebbe ok
     
  12. ottovalvole

    ottovalvole

    Iscritto:
    1313232853
    Messaggi:
    11.202
    Piaciuto:
    853
    la massima carica se non sbaglio è 14,5v mentre come già detto 12v può considerarsi scarica, poi dipende da macchina a macchina e da batteria a batteria. Io ho comprato il mantenitore della Lidl e fortunatamente ancora non l'ho usato, la batteria guasta l'ho misurata e mi dava 8 volt, era praticamente morta.
     
  13. albert56

    albert56

    Iscritto:
    1411379856
    Messaggi:
    6.353
    Piaciuto:
    1.206
    quella è la tensione dell'alternatore, la max tensione batteria a vuoto è 12,6 - 12,7
     
  14. bumper morgan

    bumper morgan

    Iscritto:
    1306351691
    Messaggi:
    35.120
    Piaciuto:
    2.303
    cambia marca, basta Varta....:emoji_grimacing:
    la Bmw la ho tenuta 5 anni e venduta con la stessa batteria
    la Agila ho dovuto sostituire la batteria originale dopo due mesi per il fatto che era talmente piccola che bastava star fermo 5 min.con la radio accesa che giá aveva problemi di avviamento.
    la seconda é durata circa 6 o 7 anni
    La Stelvio ha 3 anni e la batteria va benissimo

    insomma con le batterie ci vuol un pó di fortuna

    Cmq in estate non mi pongo mai il problema di caricarla in quanto uso l'auto più spesso e col caldo si scarica di meno.
     
    A Luchino81 piace questo elemento.
  15. Luchino81

    Luchino81

    Iscritto:
    1238538061
    Messaggi:
    1.021
    Piaciuto:
    80
    Salvo i casi in cui mi sono ritrovato con la batteria totalmente esaurita e la macchina fatta partire con i cavi (come l'ultima volta prima di Natale), al ricambista è servito un banalissimo tester acquistato in un negozio di elettronica o di ferramenta per capire che la tensione della batteria, che sentivo già stanca, era al di sotto della soglia dei 12.6 V e che non c'era più spunto.
    Comunque....sulla vettura attuale sto usando le Bosch. QUella che ho sostituito prima di natale era del 2015 e già durante il primo lockdown aveva già cominciato a dare evidenti segni di stanchezza. La batteria originale è durata solo tre anni,

    Record dei record, la batteria originale che avevo sulla vecchia Seicento aveva superato i sette anni. Sostituita con una FIamm che è durata piu' dei soliti tre anni e poi con batterie di qualità non proprio eccelsa che sono durate poco (la Seicento era diventata la seconda macchina da lasciare in stazione). Diciamo che sono stato abbastanza fortunato con le batterie di marca
     

Condividi questa Pagina