Dati fasulli/sbagliati CO2 libretto

Dati fasulli/sbagliati CO2 libretto - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. Utente_1022990485

    Utente_1022990485

    Iscritto:
    1553332749
    Messaggi:
    2
    Piaciuto:
    0
    Buongiorno,
    ho acquistato a Febbraio 2019 un Ford Tourneo Custom 130cv titanium immatricolato esattamente il 20 febbraio 2019 .
    Durante la trattativa di acquisto, anche per un discorso ambientale ( e di possibili tassazioni future), ho verificato le emissioni di CO2/km del mezzo, sia sulle brochure che sui listini ufficiali rilevando un dato per il motore da 130cv di 166 g di CO2/km (che variava leggermente a listino diventando 178, a causa del nuovo sistema di misurazione WLTP mentre i 166 con sistema NEDC).
    La concessionaria mi confermava gli stessi valori spiegandomi appunto che con i motori 6.2 ovvero euro 6 D TEMP gli indicatori WLTP facevano salire leggermente i valori.

    Ora fatta questa premessa e capito il funzionamento vi vado a sottoporre il problema:

    Al ritiro dell'auto nel libretto trovo alla voce V.7, quella relativa appunto ai grammi di CO2/km un valore notevolmente più alto, ovvero 238 g CO2/km!
    Ho segnalato subito la cosa al concessionario però non mi ha saputo dare risposta, anzi, ha affermato delle nozioni totalmente errate che farebbero pensare ad una truffa, ovvero che i dati sono stati cambiati in funzione dell'entrata in vigore dell'ecotassa italiana, argomento che se fosse vero sarebbe assurdo anche perchè le omologazioni sull'inquinamento non hanno niente a che fare con il nuovo sistema di tassazione italiano.

    vi riporto la loro risposta:



    Questo veicolo è stato registrato con il vecchio sistema, in vigore precedentemente alla formalizzazione dell’ecotassa e per il quale era prevista l’indicazione del valore di co2 valutato con WLTP, dal 01/03 sono stati aggiornati anche i sistemi del Ministero dei Trasporti pertanto il valore ora riportato sul campo V.7 corrisponde a quello indicato nei listini ( ossia quello rivalutato attraverso il co2Mpas).


    Informazioni per altro errate....

    penso che semplicemente ci sia stato un errore durante l'immatricolazione che ha portato ad un valore errato indicato in casella V.7 e chiedo pertanto che mi venga aggiornata la carta di circolazione con il valore corretto ma mi dicono che tutti i veicoli come il mio hanno quel valore.
    A maggior riprova di questo ho contattato altri clienti che hanno acquistato lo stesso veicolo e loro si ritrovano sul libretto un dato molto vicino a quello che indicate in brochure (esattamente 167 e 171 x un paio di vs. clienti immatricolati nello stesso mese).
    Se è un errore non me lo dicono e non fanno niente. Se sono cambiati i dati senza comunicazione è una truffa, io ho ordinato una macchina con dati diversi e anche nel listino di questo mese i dati sono ancora bassi...

    Purtroppo, non avendo risposta esaustiva dalla concessionaria non so come muovermi.
    Voi che dite?
     
  2. Ripeps53

    Ripeps53

    Iscritto:
    1469654529
    Messaggi:
    1.752
    Piaciuto:
    459
    Se è stata immatricolata il 20 febbraio sei fuori dalle "ecotasse", visto che è una tantum, ma con le tasse non si può mai sapere.
     
  3. Utente_1022990485

    Utente_1022990485

    Iscritto:
    1553332749
    Messaggi:
    2
    Piaciuto:
    0
    si, lo so , infatti l'ecotassa non l'ho pagata! Però se fra un paio di anni decidono di mettere un'altra tassa in base all'inquinamento sono fregato e non è giusto! Inoltre non è corretto che mi dicano che ha dei valori e poi quando viene immatricolata ne ha altri!!
     
  4. amicable

    amicable

    Iscritto:
    1249232691
    Messaggi:
    479
    Piaciuto:
    82
    Guarda che i valori non sono cambiati, è cambiato solo il protocollo di misurazione, infatti in molti siti di marche di auto, mettono ancora solo quelli vecchi, anche se diventeranno solo WLTP prima o poi. Tra l'altro questa cosa di mettere ancora quelli vecchi, non fa che generare confusione in chi l'auto l'acquista, nel senso che poi si troverà le sorprese come te. Sul fatto che non sia giusto concordo, a Milano ad es. le auto a gas non pagavano l'Area c fino a febbraio 2017, poi siccome hanno cominciato a diffondersi, hanno cambiato idea e adesso si paga.
     
  5. danilorse

    danilorse

    Iscritto:
    1284651157
    Messaggi:
    8.782
    Piaciuto:
    1.176
    Potresti provare a sentire cosa ti dicono in motorizzazione.
     

Condividi questa Pagina