perdita liquido radiatore punto natural power?

perdita liquido radiatore punto natural power? - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. italiaunoio

    italiaunoio

    Iscritto:
    1486727097
    Messaggi:
    159
    Piaciuto:
    2
    Ciao a tutti. Io ho una punto terza serie. La 188 per intenderci. Premesso che non so come diavolo facciano a regolarsi sul livello del liquido radiatore perchè io ogni volta che ci guardo dentro mi sembra sempre diverso il punto in cui si trova realmente il liquido. Comunque ultimamente mi sembra sempre che perda. La cronistoria è questa: il primo giugno il meccanico mi fa il cambio della cinghia di distribuzione. Come saprete tutti, quando si cambia la cinghia, il liquido esce. Lui lo ha raccolto e poi lo ha rimesso dentro. Quando ho ripreso l'auto sono andato a controllare il livello del liquido e mi sono accorto che era un po' sporchino e c'era come una schiuma bianca intorno al tappo. Va be... ho dato una pulita e amen. Circa un mesetto fa sono andato a controllare il livello. La schiuma bianca che avevo trovato quella volta non c'era più ma il livello mi sembrava abbastanza basso e così ho dato un piccolo rabbocco. Domenica scorsa vado a ricontrollare e sinceramente, pur come vi ho detto regolandomi malissimo, a me il livello sembrava sotto il minimo e così ho rabboccato di nuovo e stavolta più abbondantemente. Poco fa vado a ricontrollare e il livello mi sembra sceso ancora anche se stavolta mi sembra che sta sopra al minimo. Ho controllato, per quello che ho potuto, i tubi e sembrano asciutti. Non sento perdite toccandoli con le mani. L'auto non va mai su di caloria. Al massimo la lancetta della temperatura arriva a metà e ogni tanto scende pure sotto la metà. I riscaldamenti funzionano. Insomma sembra ok ma che il livello scende, scende di sicuro pur non riuscendo mai a capire di preciso a che punto sta. Che diavolo può essere?
     
  2. albert56

    albert56

    Iscritto:
    1411379856
    Messaggi:
    5.502
    Piaciuto:
    965
    prima di tutto bisogna essere sicuri del livello e quindi devi pulire l'interno del radiatore zona bocchettone in modo che sia ben visibile, se non riesci ancora a vedere il livello aiutati con una pila messa in trasparenza, il livello va guardato a freddo. Sarebbe bene anche cambiare il liquido se vecchio.
    Riguardo al calo, prima di fare il lavoro il livello calava? Se no, se non è stata pulita bene la zona guarnizione della pompa, la grana è li!!
     
    Ultima modifica: 24 Ottobre 2020
  3. Mrc69

    Mrc69

    Iscritto:
    1568023893
    Messaggi:
    7
    Piaciuto:
    1
    Ciao,
    sono Marco ti scrivo il mio parere:

    sul tuo motore sono in molti ad avere problemi di perdita alla pompa dell'acqua (me compreso) . Quando il meccanico cambia la cinghia di distribuzione è buona norma cambiare anche la pompa dell'acqua con la relativa guarnizione nuova, il tuo meccanico l'ha cambiata?.

    Se l'ha cambiata e perde, vuol dire che non ha pulito bene la sede dove si avvita la pompa.

    Se non l'ha cambiata molto probabilmente la pompa è vecchia e perde. (Come avviene nel mio caso)
     
    A CesaV40 piace questo elemento.
  4. italiaunoio

    italiaunoio

    Iscritto:
    1486727097
    Messaggi:
    159
    Piaciuto:
    2
    Grazie a tutti. Si, è stata cambiata anche la pompa dell'acqua. Quindi dite che il lavoro non è stato fatto bene? Ma non c'è un modo per verificare da soli se effettivamente la perdita proviene da quel punto? Inoltre se il liquido è sempre sotto al minimo, l'auto non dovrebbe aumentare di calore in modo anomalo?
     
  5. FAUST50

    FAUST50 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238607223
    Messaggi:
    16.245
    Piaciuto:
    2.637
    potrebbe essere una piccola perdita dalla guarnizione della testa,a olio come sei messo,perche' la schiumetta come la chiami tu e' olio
     
  6. CesaV40

    CesaV40

    Iscritto:
    1242642922
    Messaggi:
    2.711
    Piaciuto:
    278
    Concordo! Mi era capitato ed avevo tirato avanti 6 mesi a rabbocchi costanti per poi arrivare alla scadenza della distribuzione e fare tutto in una volta.
     
  7. italiaunoio

    italiaunoio

    Iscritto:
    1486727097
    Messaggi:
    159
    Piaciuto:
    2
    L'olio è ok. Il livello sta a metà. La schiumetta sul tappo c'è stata solo dopo aver fatto il lavoro sulla distribuzione. Poi non l'ho più vista.
     
  8. albert56

    albert56

    Iscritto:
    1411379856
    Messaggi:
    5.502
    Piaciuto:
    965
    bene, la schiuma può essere stato un pò d'olio casualmente finito nell'acqua nel lavoro, tieni d'occhio il livello acqua, il termometro non sale fino a quando c'è acqua a sufficienza, ma stai sicuro che a un certo punto salirebbe se non si guarda mai, ma bisogna che non salga, altrimenti inizi a dare un colpetto alla guarnizione della testa e se i colpetti sono un pò di più la condanni!! Ti ripeto che il livello acqua va guardato a freddo, altrimenti si che sale e scende...
     
    Ultima modifica: 25 Ottobre 2020
    A CesaV40 piace questo elemento.
  9. italiaunoio

    italiaunoio

    Iscritto:
    1486727097
    Messaggi:
    159
    Piaciuto:
    2
    Sempre guardato a freddo. Purtroppo non ho la più pallida idea da dove perda perché i tubi sono asciutti, ho guardato nella zona del termostato e non ci sono perdite e nemmeno dalla parte del radiatore. Niente. L'unica è se la perdita è dalla pompa dell'acqua o se evapora dal tappo che magari non sigilla bene altrimenti non ho idea.
     
  10. albert56

    albert56

    Iscritto:
    1411379856
    Messaggi:
    5.502
    Piaciuto:
    965
    di solito le perdite sono a motore caldo e li va via vapore quasi, che il più delle volte non lascia tracce, potresti provare col turafalle...
     
  11. Ripeps53

    Ripeps53

    Iscritto:
    1469654529
    Messaggi:
    2.685
    Piaciuto:
    873
    Tienila a motore acceso fino a che parte la ventola, potrebbe darsi che sfiati o perda solo a caldo.
    Pessima idea rimettere il liquido di raffreddamento già "vecchio", avrebbe dovuto fare un lavaggio dell'impianto e inserire quello nuovo, la differenza sarebbe stata di pochi euro.
     

Condividi questa Pagina