MOTORE DIESEL.......

MOTORE DIESEL....... - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. derpa

    derpa

    Iscritto:
    1258812918
    Messaggi:
    9
    Piaciuto:
    0
    vorrei avere dei suggerimenti per questo motore....spingere tanto sulla terza rispetto alla benzina , evitare di tirare la prima e la seconda....come effetivamente cambia la guida??????
     
  2. AKIRA1971

    AKIRA1971

    Iscritto:
    1258646979
    Messaggi:
    26
    Piaciuto:
    0
    Ciao!
    Premessa: ho usato per parecchi anni motori a benzina e da poco sono passato ad un diesel (precisamente il 1.6 TDCi Ford). Attualmente sfrutto maggiormente la terza e la quarta marcia. Con la terza A MOTORE BEN CALDO spingo tranquillamente fino ai 3mila giri (in ripresa) mentre in quarta viaggio a velocità costante nel traffico tra i 2000 e i 2300 giri. circa. Oltre in genere passo in quinta (che sulla Focus è 'lunga').
    Secondo me sia in terza che in quarta se si scende di giri (anche sotto i 2000) si riesce cmq a riprendere abbastanza velocemente senza scalare marcia (diversamente da un benzina) ma ovviamente dipende molto dal tipo di motore (coppia / potenza max).
     
  3. matteomori

    matteomori

    Iscritto:
    1239209943
    Messaggi:
    561
    Piaciuto:
    1
    Per quale motivo dovrebbe esistere un unico modo di usare un motore?
    I motori diesel si usano dai 1.500 ei 4.200 giri in base alle prestazioni che si vogliono ed ai consumi che si vuole avere.. se hai bisogno del motore, lo spingi in qualunque marcia fino ai 4.000, se invece vuoi consumi bassi lo fai andare dai 1.500 ai 2.500...

    e se vuoi una via di mezzo scegli quella che ti piace di più.

    E la prima marcia usata solo per muovere appena il veicolo, per poi mettere subito in seconda, è roba da scuola guida, non da uso normale..
     
  4. rema007

    rema007

    Iscritto:
    1256034875
    Messaggi:
    2.160
    Piaciuto:
    0
    Se alla scuola guida certe cose te le insegnano ci saraà un perchè???

    O credi che siano soldi buttati al vento?

    Io personalmente penso meno male che ci sia, che già così si vedono alla guda certi fagioli, figuriamoci se non ci fosse.

    Premesso questo, io credo che tirare na 1 a 3000-4000 giri è come dare na spinta a un ciclista fermo con un ariete, prima o poi lo cionchi.
    Con la mia auto precedente ho fatto 250.000 km lasciando motore e organi di trasmissione praticamente come nuovi.

    Io le marce fino alla 3 le porto ftra i 1000 e i 2200 le altre le tiro a volontà.

    Ho notato cmq che questi motori, diesel 1.6 tdci ci mettono parecchio ad arrivare a temperatura di regime.

    Quindi occhio a non tirare a freddo.

    Renato .
     
  5. derpa

    derpa

    Iscritto:
    1258812918
    Messaggi:
    9
    Piaciuto:
    0
    grazie mille rento..per quel poco che ho portato un diesel concordo pienamente con te anche se la mia esperienza con un diesel è poco avanzata,,,,,
     
  6. matteomori

    matteomori

    Iscritto:
    1239209943
    Messaggi:
    561
    Piaciuto:
    1
    A scuola guida ti insegnano a prendere la patente, non a guidare. Credi che chi ti insegna ancora cosa sono le puntine oppure che ti chiede che tipo di luce è accesa guardando il fanale possa essere esperto delle moderne tecnologie sotto al cofano delle auto di oggi?

    Tu guidi ancora come ti ha insegnato la scuola guida? Sei sicuramente uno prudente, non lo nego, ma se dovessi fare a quel modo 30.000 o più km l'anno, credo ti stuferesti ben presto.

    Perfetto. Io ho fatto 145.000 km con una focus con il 1.8 tddi, e chi l'ha comprata 5 anni fa ancora la usa. Poi ho fatto altri 95.000 km con un c-max con il 2.0 tdci, e chi l'ha comprata ancora ce l'ha. Poi la mondeo ora è a 70.000 km, con il ranch di mio padre metà dei 48.000 km che ha li ho fatti io. per non parlare del transit che dai 200.000 ai 267.000 km l'ho usato quasi solo io, poi è stato rottamato ma la mattina al gelo si accendeva subito.

    Usare un motore diesel sotto ai 1500 giri, specie per i common rail, è l'errore più grosso che si possa fare visto che sotto quei giri la lubrificazione è bassissima e sia il turbo che le bronzine di banco ne soffrono a volontà. Leggi sul manuale d'uso e troverai scritto di usare il motore sopra ai 1500 giri.

    Dove sta scritto che tirare le prime tre marce alla potenza massima distrugge il motore o il cambio? Anzi, se proprio vogliamo parlare di sovrausura, proprio nelle marce più lunghe questa avviene visto che si insiste di più a chiedere prestazioni al motore.

    Tutto questo se non parliamo di paura di portare al limitatore il motore senza accorgercene, ma questo è tutto un altro paio di maniche..
     
  7. auto_spartana

    auto_spartana

    Iscritto:
    1252021182
    Messaggi:
    91
    Piaciuto:
    0
    Magari si potesse fare così sulla fofo 1,6 90 cv tdci !!!!
    Rischierebbe di spegnersi in movimento !!
     
  8. mpattera

    mpattera

    Iscritto:
    1238534225
    Messaggi:
    581
    Piaciuto:
    1
    Sono d'accordo

    C'è però da considerare che i diesel sovralimentati di cilindrata medio/piccola hanno una prima marcia di solito molto corta rispetto alle altre, nella guida "tranquilla" io tendo a passare in seconda abbastanza presto.
    Piuttosto, sempre per il fatto della scarsa lunghezza del primo rapporto, sconsiglio di inserire la prima se non si è completamente fermi per non far soffrire troppo i sincronizzatori, meglio riprendere con la seconda dalle basse velocità.
     
  9. matteomori

    matteomori

    Iscritto:
    1239209943
    Messaggi:
    561
    Piaciuto:
    1
    Questo è un altro discorso, che comunque non ha nulla a che vedere con il fatto di non tirare le prime 2 marce.

    Io non ho mai avuto a che fare con cambi che abbiano la prima marcia corta, anzi su quasi tutte le mie auto ho avuto a che fare con marce piuttosto lunghe, quindi non ti so dire se anche io mi comporterei a quel modo sparando dentro subito la seconda, fatto sta che qualunque marcia si abbia dentro lo spingere il motore verso la potenza massima non crei assolutamente problemi, se non all'usura di gomme e carburante :)
     
  10. kanarino

    kanarino

    Iscritto:
    1238574818
    Messaggi:
    15.783
    Piaciuto:
    1
    io con il mio diesel faccio così: a motore freddo cambio le marce massimo a 2.000 giri...poi quando il motore è entrato in temperatura cambio sui 2.500 giri...così sfrutto la coppia e vado con un filo di gas...poi ogni tanto (sempre col motore in temperatura) gli dò qualche tiratina (cambio sui 3.000-3.500 giri)...alcune volte (ma raramente) la tiro del tutto fino ai 4.000 giri...mai avuto problemi...non c'è nessun rischio...
     
  11. matteomori

    matteomori

    Iscritto:
    1239209943
    Messaggi:
    561
    Piaciuto:
    1
    Normale utilizzo di un motore diesel.

    In tutti i miei discorsi resta comunque sottinteso che a motore freddo più che stare giù di giri è utile evitare di farlo scendere troppo di giri, tenerlo sopra ai 1.500 usando delicatamente il gas...
     
  12. kanarino

    kanarino

    Iscritto:
    1238574818
    Messaggi:
    15.783
    Piaciuto:
    1
    Esatto, e ricordarsi che viaggiare sotto copppia (in determinate situazioni) fa consumare di più, quindi in discesa si va benissimo usare la marce alte (non a folle come in tanti credono) ed in salita invece allungare un pò è meglio ;)
     
  13. mpattera

    mpattera

    Iscritto:
    1238534225
    Messaggi:
    581
    Piaciuto:
    1
    Beh certo parli solo di 1.8 e 2.0 TDCi :D

    Chiaro.
    Se poi si vuole fare lo "sparo" ogni marcia va come minimo tirata al regime di potenza massima e di certo non si distrugge nulla. E poi in questo caso gli orani maggiormente sollecitati sono sicuramente quelli della trasmissione, non del motore.
     
  14. rema007

    rema007

    Iscritto:
    1256034875
    Messaggi:
    2.160
    Piaciuto:
    0
    Interessante ..... ecco perchè vedo in giro certi sfasulati che non sanno che pesci pigliare nel traffico ......

    Io resto della mia opinione ovvero i motori diesel tdci non sono i motori da motogp da tirargli il collo ad ogni cambiata.

    Vero è anche che in condizioni di sforzo tipo in salita, è bene lanciarla di + la macchina per inserire la marcia più alta almento sui 1300-1500 altrimenti il motore soffre.

    Io la patente l'ho presa da privatista ed ho avuto buoni maestri.

    Se è come dici tu le chiuderei tutte le scuole guiida.
     
  15. vissiv

    vissiv

    Iscritto:
    1247598845
    Messaggi:
    1.007
    Piaciuto:
    0
    Scusate ragazzi, io la vedo molto meno complicata, insomma non serve mica guardare il contagiri per capire quando cambiare marcia e neanche per capire se il motore gira male, insomma ognuno è in grado guidando per un pò di tempo l'auto e quindi imparando a conoscerla, di capire benissimo quando il motore sforza troppo sia perchè non è innestata la marcia appropriata, sia perchè è troppo su di giri o sotto di giri. Esiste un optimum tra accelerazione, giri motore e cambiate e lo senti guidando, è una cosa che senti a " pelle" almeno tu non abbia appena preso la patente. Ok se in quel modo la macchina va via fluida ed il motore prende bene significa che è anche la condizione migliore di guidarla senza paura di rovinare nulla.
    :D
     

Condividi questa Pagina