Maserati 3200 GT

Maserati 3200 GT - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. rimo87

    rimo87

    Iscritto:
    1240512677
    Messaggi:
    26
    Piaciuto:
    0
    Ciao ragazzi...ho saputo che la Maserati 3200 GT ha lo stesso motore della Shamal.Quindi può considerarsi l'ultima Biturbo prodotta anche se la macchina è diversa come linea.o no?Ciao
     
  2. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    30.485
    Piaciuto:
    6.036
    La 3.200 GT effettivamente fu presentata (nel 19novantotto) con un motore derivato dalla Shamal, però modernizzato e potenziato da 330 a 370 cv. Tra le modifiche fu introdotto anche l'acceleratore "drive by wire" ovvero senza filo. Le turbine, del tipo ?mixed flow? e su cuscinetti, assicuravano tempi di risposta più veloci del 20% e una eccellente erogazione fin dai regimi più bassi.
    Non può però essere considerata l'ultima biturbo (anche se il motore praticamente è il V6 con due cilindri in più e sempre due turbo). Caratteristici ed esclusivi anche i fari posteriori a "led", per l'epoca avveniristici, a forma di boomerang

    Era una vettura ("carrozzata" dall'equipe di Giugiaro, con frontale disegnato da Flavio Manzoni) completamente nuova rispetto sia alla Biturbo che alla Ghibli/Shamal, infatti il pianale era nuovo e le sospensioni (a quadrilatero in alluminio forgiato) del tutto inedite. Era inoltre figlia della "gestione Fiat" anche se interemante progettata, realizzata e costruita in via Ciro Menotti.

    Alcuni (pochi per la verità) maseratisti "radicali" la considerano l'ultima vera Maserati, ma in realtà anche oggi le vetture del tridente hanno connotazioni e specifiche costruttive assolutamente inedite e sono progettate in loco. L'unica componente "non del tutto Maserati" è il motore, di derivazione Ferrari e costruito a Maranello, ma con specifiche Maserati di importanza non marginale come le testate, gli scarichi e soprattutto l'albero motore, con perni di manovella a 90° anzichè 180° come i Ferrari, specifica questa che differenzia notevolmente il sound delle "tridentine" rispetto alle rosse oltre a depotenziarne il motore.....................

    Per me la 3.200 GT è una delle più belle Maserati di tutti i tempi ed è molto più bella dal vivo che in fotografia.
     
  3. rimo87

    rimo87

    Iscritto:
    1240512677
    Messaggi:
    26
    Piaciuto:
    0
    Grazie per la descrizione...comunque ti do ragione nel dire che è una delle Maserati più belle.Magari avercene una...poi ho visto i prezzi nn sono neanche alti.ciao
     
  4. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    30.485
    Piaciuto:
    6.036
    I prezzi della 3.200 GT usata partono dai 20.000 euro di un esemplare prima serie 1998-1999 in buone condizioni e arrivano ai 33-35.000 circa di un esemplare tra gli ultimi costruiti (2001) in perfette condizioni.
    Con cifre vicine ai 40.000 si può trovare la "Assetto corsa", costruita in soli 56 esemplari per l'Italia.
    Potrebbe essere la mia prossima Maserati (ora ho una Ghibli del 1995).
     
  5. rimo87

    rimo87

    Iscritto:
    1240512677
    Messaggi:
    26
    Piaciuto:
    0
    Bella anche la Ghibi però ho sentito dire che aveva problemi di affidabilità e non ne hanno prodotte tante...esteticamente cmq è una bella macchina.so che hanno fatto tre versioni la gt la primatist e la cup.
     
  6. vuotto63

    vuotto63

    Iscritto:
    1238528519
    Messaggi:
    1.091
    Piaciuto:
    0
    Con 35000 si compra anche la coupe' 4200 anche quasi recente che non è stata capita , ma da guidare era una gran goduria (bastava regolare l' assetto di serie , troppo sottosterzante )
     
  7. vecchioAlfista

    vecchioAlfista

    Iscritto:
    1240236159
    Messaggi:
    5.541
    Piaciuto:
    125
    Solidarietà ai maseratisti "radicali".
    Non così pochi, per la verità
     
  8. rimo87

    rimo87

    Iscritto:
    1240512677
    Messaggi:
    26
    Piaciuto:
    0
    Che poi la 4200 sarebbe la coupè...quella che ha preso il posto della 3200 gt.Non ho mai capito perchè la chiamano 4200?
     
  9. vuotto63

    vuotto63

    Iscritto:
    1238528519
    Messaggi:
    1.091
    Piaciuto:
    0
    Si chiamava Coupe' gt o Coupe' cambiocorsa , 4200 era le cilindrata
     
  10. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    30.485
    Piaciuto:
    6.036
    Quella che aveva problemi di affidabilità era la Biturbo e solo nei primi anni. Mio zio con una del 1990 ci fece 250.000 km. La Ghibli aveva e ha un motore eccezionale, di una affidabilità proverbiale, mentre la componentistica generale risentiva ancora della progettazione non proprio di massimo livello della Biturbo (a parte la pelle, lavorata dagli artigiani fiorentini fino al 1995 e dalla inglese Connolly dal 1996, e la radica, che sono di qualità stratosferica), ma comunque molto migliorata.

    Nacque nel 1992 senza ABS. Ne fu prodotta anche una versione aspirata 2.800 da 285 cv soprattutto per il mercato americano. Nel 1994 uscì la seconda serie che, grazie alla nuova gestione Fiat, presentava molte migliorie tra cui l'ABS. Alla fine del 1995 venne presentata la "GT", con i famosi cerchi da 17" e il differenziale ZF prese il posto del "Ranger/Maserati". Nel 1996 ecco la versione speciale "Cup", prodotta in soli 60 esemplari: potenza 330 cv invece di 306, assetto più rigido e volante "Momo Corse" in pelle. Derivava dalla "Open Cup" da competizione (omonimo monomarca, 25 auto). Ultima serie speciale la "Primatist" del 1997, prodotta in pochissime unità.

    Le Ghibli furono costruite in circa 2.500 esemplari complessivi nell'arco di 6 anni, non tanti ma forse nemmeno pochi considerando il prezzo e la classe della vettura (nel 1997 costava circa 90 milioni di lire).

    La mia è un MY 1994 del giugno 1995 con i cerchi da 17" della GT e il volante Momo Corse in pelle.
     
  11. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    30.485
    Piaciuto:
    6.036
    Conosco molti maseratisti e ti assicuro che nessuno considera le attuali Maserati delle "ibride". Infatti la casa del tridente, a differenza dell'Alfa (purtroppo per l'Alfa), è ancora proprietaria di uno stabilimento (sempre a Modena in via Ciro Menotti), all'avanguardia tecnologica, dove si progettano e si costruiscono le vetture, con pianali inediti, carrozzerie inedite, interni inediti, sospensioni esclusive. Solo i motori non sono costruiti in via Ciro Menotti e comunque come ho detto prima pur essendo costruiti a Maranello sono piuttosto diversi dai motori Ferrari. Credo comunque, come tanti maseratisti, che non sia un demerito avere sotto il cofano un motore di origine Ferrari. Sarebbe stupido, utopistico e molto costoso progettare motori esclusivi, quando in Italia c'è un centro di progettazione (appunto Ferrari) all'avanguardia mondiale e che tutto il mondo ci invidia e quando le due case fanno capo alla medesima proprietà. Tutti i maseratisti (possessori) che conosco la pensano come me. Quelli che non la pensano così generalmente non possiedono una Maserati (ma magari la sognano segretamente...........).
     
  12. vecchioAlfista

    vecchioAlfista

    Iscritto:
    1240236159
    Messaggi:
    5.541
    Piaciuto:
    125
    Beh, a dire il vero io ne conosco un paio, che si "scornano" su questo punto.
    Direi un 50 e 50, che cmq non è poco :twisted:
     
  13. stratoszero

    stratoszero

    Iscritto:
    1238843439
    Messaggi:
    4.860
    Piaciuto:
    4
    Ottima descrizione. Adesso ho capito come mai gli 8V Maserati hanno un sound così diverso (che io preferisco) da quelli, più metallici, delle Ferrari. ;)
     

Condividi questa Pagina