Servizi
How to
Fleet&Business
FORUM
seguici con
LISTINO
seguici con
USATO
seguici con
How to
seguici con
Fleet&Business
seguici con

La "Transizione": vantaggi, svantaggi, perplessità, criticità

La "Transizione": vantaggi, svantaggi, perplessità, criticità | Pagina 966 - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. a_gricolo

    a_gricolo

    Iscritto:
    1238534943
    Messaggi:
    78.232
    Piaciuto:
    21.409
    Infatti, quella giusta è "idiozia", ma è a monte.....
     
    A StelleStrisce e Mastertanto2 piace questo messaggio.
  2. keyone

    keyone

    Iscritto:
    1238711761
    Messaggi:
    8.770
    Piaciuto:
    1.570
    Insomma il problema è a monte : mettere le pile davanti al carro o piuttosto il carro prima delle pile o della ricarica delle stesse , senza pila atomica , insomma di mettere leggi senza sapere come fare . Bo , fate voi cosa bisogna mettere prima , se i divieti all'endotermico , la produzione di energie green , l'auto elettrica , i buoi , il carro o le stazioni di ricarica ....Insomma un quadro astratto , una commedia dell'assurdo , una rappresentazione surrealista : che uno compra una macchina e quando esaurisce la carica si ferma e non sa più come partire , ma in quei 300 km si è divertito moltissimo con coppia immediata , silenzio e prestazioni da hyper-car . Quando arriva alla colonnina , la piccola e media industria ha tagliato i fili....Insomma , per parlar bene , un gran bazar con navi cinesi cariche di Byd e Elon Musk 1° venditore di auto nel mondo e le tesla Y posteggiate in salotto al posto del televisore....:) :) :)

    PS : ragazzi, ovviamente questa è satira e...ogni riferimento a fatti e persone reali puramente ....casuale ,non rivolto contro alcuno e senza spirito polemico
     
    A amicable piace questo elemento.
  3. a_gricolo

    a_gricolo

    Iscritto:
    1238534943
    Messaggi:
    78.232
    Piaciuto:
    21.409
    ...come diciamo da sempre: è l'intera piattaforma tecnologica a essere profondamente sbagliata. E d'altronde, se non lo fosse, non sarebbe stata abbandonata un secolo fa....
     
    A Giulk1971, StelleStrisce e keyone piace questo elemento.
  4. keyone

    keyone

    Iscritto:
    1238711761
    Messaggi:
    8.770
    Piaciuto:
    1.570
    A StelleStrisce piace questo elemento.
  5. cuorern

    cuorern

    Iscritto:
    1295625201
    Messaggi:
    5.646
    Piaciuto:
    3.235
    In altri contesti avremmo perfino potuto udire un "Elementare, Watson!".

    Io, senza alcuna valenza statistica, dico che già solo qui dentro lo stiamo dicendo e sostenendo in molti (me incluso!!!), già da mesi o anni... ;)

    Ma non può essere diverso, solo che non mi aspettavo che ciò potesse accadere in un paese strutturalmente molto diverso da noi, per densità e per "scala", e invece devo ricredermi anche lì, anche nel paese delle due ruote, del "progresso" e delle mobilità alternative, hanno pensato male e realizzato ancor peggio un sistema di transizione a cui ora stanno mettendo delle pezze obiettivamente inaccettabili (mi fai prendere un'elettrica spingendo a più non posso e poi... Tagli la corrente alle colonnine? Io te la butto in parlamento!).
     
    A Giulk1971 piace questo elemento.
  6. Mastertanto2

    Mastertanto2

    Iscritto:
    1613781790
    Messaggi:
    2.665
    Piaciuto:
    1.797
    Sì, povere anime candide..... che colpa ne hanno, loro politici di così lungimiranti vedute ed ambientalisti dalle purissime intenzioni, se la gente ha comprato auto elettriche, fidandosi dei loro inviti ? che ne possono sapere loro, poveri, che poi queste vetture cattivone vanno persino ricaricate, udite udite, con la corrente elettrica ? su, siamo giusti, cosa c'entrano loro ? e poi, tanto, si può sempre andare in bicicletta o monopattino elettrico, lo sanno tutti che usare quelli o un'automobile è la stessa cosa no ? ma vuoi mettere quanta energia si risparmia....
     
  7. StelleStrisce

    StelleStrisce

    Iscritto:
    1651912177
    Messaggi:
    5.643
    Piaciuto:
    3.681
    Articolo del 2007....quando la "comunità scientifica" che comunica coi suoi adepti tramite smartphone non esisteva. O tutt'al più finiva relegata nel tavolo più nascosto del bar, di solito vicino alla toilette (libera cit. Umberto Eco).
     
    A U2511 piace questo elemento.
  8. Bauscia

    Bauscia

    Iscritto:
    1238584845
    Messaggi:
    9.773
    Piaciuto:
    5.581
    A cuorern, NS-4 e StelleStrisce piace questo elemento.
  9. amicable

    amicable

    Iscritto:
    1249232691
    Messaggi:
    5.859
    Piaciuto:
    1.173
    L'altra campana...(VaiElettrico).

    INCENTIVI all’acquisto dell’AUTO ELETTRICA 2024: sarà davvero LA SVOLTA? O l’ennesimo FLOP?

     
  10. EugenioPro

    EugenioPro

    Iscritto:
    1674025646
    Messaggi:
    96
    Piaciuto:
    37
    Stamattina su Radio1 hanno parlato di Italia indietro e fanalino di coda europeo sul versante elettrico full.
    Ovviamente si parla dei maggiori paesi.
    Ancora non mi è chiaro dove come si superano i problemi strutturali
    Li abbiamo solo noi?
    Xiaomi fa una auto e fa 90.000 ordini in pochi giorni.
    In Cina non hanno problemi di produzione di energia?
    Se fra 5-7 anni Germania e Francia si trovano al 30% di auto elettriche
    Cosa succede?
    Soliti discorsi, chi vive nei condomini gira di sera alla ricerca delle colonnine?
     
  11. cuorern

    cuorern

    Iscritto:
    1295625201
    Messaggi:
    5.646
    Piaciuto:
    3.235
    Mah, io gli farei sapere che, al di là della regalia assolutamente spropositata, non cambieranno un granché e mi domando come mai nessuno abbia provato a fare una semplice divisione, ha un che di "assurdo" tutto questo.

    Lui stesso, a inizio video, parla di 240.000.000 € (240 milioni di euro, ripeto), che poi nella realtà sono suddivisi in 205 milioni di euro per auto standard (immatricolate M1 per trasporto privati) + 20 milioni di € per autocarri (immatricolate N1 per trasporto cose) + il 5% dedicato a flotte carsharing e NLT).

    Tralasciamo la quota minimale dedicata a carsharing ed NTL, sommiamo M1 ed N1 ed abbiamo 225 milioni di € pronti ad essere erogati.

    Poniamo anche il caso che la quota "meda" di sfruttamento pro-capite dell'incentivo sia alta e per semplicità fissiamola a 10.000 € a singolo veicolo.

    Stiamo parlando di incentivare 22.500 veicoli elettrici con 10.000 € l'uno.

    Se prendiamo gli ultimi anni, tranne il caso "strano" del 2022, si sono vendute in Italia circa 65.000/70.000 auto elettriche l'anno, già in presenza di incentivi (magari un po' meno "ricchi" e che comunque non venivano esauriti), vogliamo dire 6/7000 veicoli incentivati anche negli anni scorsi che andiamo a "sottrarre" per capire il differenziale che si attendono in aggiunta?

    In buona sostanza si aspettano che 15.000 veicoli in più (che è circa il 20% del totale venduto su anno) possano portare a risultati drammaticamente diversi, e per me è una cosa ingenua per due sostanziali motivi:

    - il numero assoluto è davvero esiguo se paragonato al totale di 1.500.000 veicoli TOTALI (inclusi gli ICE) che si vendono ogni anno in Italia (parliamo dell' 1%)
    - non essendo andati esauriti gli incentivi per elettriche negli scorsi anni è improbabile che il problema fosse l'entità dell'incentivo stesso quanto piuttosto altri motivi, diciamo che ci stanno riprovando alzando di molto la regalia ma per un numero risibile di veicoli

    Che dire? Conti "della serva" e su "carta da formaggio" ma se tocca assistere a sti video sensazionalistici che però non contestualizzano su numeri e soprattutto su impatti % sul mercato, lasciano assolutamente il tempo che trovano.

    Ricordo che Xiaomi ha superato quota 100.000 ordini in 48 ore per un singolo (e nuovo) veicolo. Qui parliamo di uno stato che partorisce in 5 mesi un topolino per portare 15.000 veicoli in più (rispetto ai già incentivati degli anni scorsi).

    Roba che ci vorrebbero 5 anni di questo incentivo per vendere le stesse auto (probabilmente più piccole, meno gradevoli e sicuramente con meno autonomie) di quante un costruttore è riuscito a venderne, in ordine, su 48 ore...

    Questo la dice lunghissima, credo che ogni ulteriore commento o aggiunta sia superflua.
     
    A amicable e arizona77 piace questo messaggio.
  12. arizona77

    arizona77

    Iscritto:
    1316471787
    Messaggi:
    86.608
    Piaciuto:
    9.437
     
    A cuorern piace questo elemento.
  13. Giulk1971

    Giulk1971

    Iscritto:
    1530533706
    Messaggi:
    1.000
    Piaciuto:
    536
    In Cina se non hai l'auto elettrica nelle maggiori città non puoi avere la targa ( cerca lotteria targa Cina ), praticamente le auto endotermiche erano troppe e si è deciso per la scelta drastica, questo non oggi ma dieci anni fà, quindi anche se hai i soldi per comprare un'auto endotermica, la patente etc, semplicemente non te la immatricolano, le auto elettriche ovviamente sono esenti da queste limitazioni e da qui l'enorme successo.

    Aggiungici il prezzo, da noi una ID3 della VW venduta sui 30/40k in Cina viene venduta a meno di 15k e parliamo della stessa identica auto, li ti puoi comprare auto anche performanti ( sia come batterie che prestazioni ) al prezzo nostrano di una Panda o Sandero.

    Ci sono inoltre video di influencer che vivono in Cina che spiegano che a volte è difficile ricaricare l'auto nonostante l'enorme numero di stalli presenti nelle città, alle volte ti devi armare di pazienza e farti un bel pò di fila aspettando il tuo turno.

    In Germania dubito arriveranno al 30 per cento, si sono vendute molte EV grazie agli incentivi che ora non ci sono più, le vendite sono crollate e la curva si è appiattita, praticamente in Europa ( tutta Europa ) rispetto all'altro anno lo share di EV sul totale delle vendute è aumentato di un 3 / 4 per cento, aumento irrisorio grazie a paesi come Olanda, Norvegia etc etc

    Cosa succede? nulla chi ha un'auto endotermica continuerà a girare con la sua auto endotermica, lo stesso Elon Musk pochi giorni fà a dichiarato che non è pensabile al momento un mondo con più del 50 per cento ( sul totale ) di auto elettriche, c'e proprio un problema di produzione ma sopratutto di distribuzione dell'energia necessaria.
     
    A amicable, arizona77 e StelleStrisce piace questo elemento.
  14. Giulk1971

    Giulk1971

    Iscritto:
    1530533706
    Messaggi:
    1.000
    Piaciuto:
    536
    Che la politica "non ci arrivi" lo posso capire, non sono dei tecnici, ma allora la "moda del green" da dove parte? beh secondo me questa è una domanda che meriterebbe una risposta visto quanto impatta nella vita di tutti noi ;)

    Ho usato la parola "moda" a proposito visto che il cittadino medio quella segue ( e non solo per le auto ), chiaro è che chi ne capisce un pizzico di più sapeva che sarebbe stato un bds ( bagno di sangue xD ), come del resto diciamo in molti da molto tempo anche qui sopra ;)

    Questo non significa che non sia totalmente fattibile, ma sono transizioni epocali che richiedono decenni, per questo ho sempre detto che imporre date, come quella del 2035 era una boiata pazzesca.

    Il problema non è solo la produzione ( quella green eolico / solare è in larga parte incostante ) ma proprio la distribuzione e se ne stanno rendendo conto in Olanda.

    E quello che cercavo di spiegare qualche giorno fà al collega "green" che era convinto che nel suo garage con presenza solo di una lampadina tramite cavo da 1.5mm,poteva metter su tranquillamente una wallbox per caricare anche fino a 6kw xD.

    Ho cercato di fargli notare più volte la complessità e le problematiche inerenti, come appunto la mancanza di distribuzione nei garage condominiali ( ben 30 ) di adeguati cavi elettrici, di contatori e probabilmente di linea esterna che alimenta la palazzina.

    Il bello ( si fà per dire ) in tutto questo è che la politica oltre a questo ci mette il carico sopra imponendo la dismissione delle caldaie a gas, ora io sono favorevole alle pompe di calore che trovo più efficienti, ma se tutti passano a quelle e ai piani di cottura a induzione ti saluto :D
     
    A StelleStrisce piace questo elemento.
  15. StelleStrisce

    StelleStrisce

    Iscritto:
    1651912177
    Messaggi:
    5.643
    Piaciuto:
    3.681
    Non c'è nessuna "moda" ma una martellante narrazione che parte da una ben determinata lobby, sia economica che politica. La gente normale, che lavora e fa fatica ad arrivare a fine mese, ha altro a cui pensare.
     
    A Giulk1971 piace questo elemento.

Condividi questa Pagina