controllo olio a caldo su tucson

controllo olio a caldo su tucson - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. Amodio1

    Amodio1

    Iscritto:
    1488448954
    Messaggi:
    81
    Piaciuto:
    0
    come da titolo
    proprio il libretto di manutenzione della Hyunday Tucson indica di :
    -avviare il motore
    -spegnere e aspettare 5 minuti in modo che scenda l'olio dalla coppa

    Tutto questo mi pare strano
    insomma sta dicendo di controllare l'olio a caldo, non vedo la logica, cosa cambia in questa auto, visto che in tutte si controlla a freddo?
     
  2. Taurinense

    Taurinense

    Iscritto:
    1428951383
    Messaggi:
    609
    Piaciuto:
    321
    Le istruzioni sono perfette e valgono per tutte le auto, se rabbocchi con l'olio a freddo portandolo sulla tacca Max con l'espansione dell'olio a caldo superi abbondantemente il limite di tolleranza massima e fai lavorare il motore sotto sforzo :emoji_cry:
     
  3. dasca88

    dasca88

    Iscritto:
    1540204265
    Messaggi:
    1.825
    Piaciuto:
    474
    mah, sinceramente io, andando sulle procedure "classiche" l'ho sempre controllato a caldo su tutte le auto e moto..ovviamente lasciandogli il tempo di scendere nella coppa olio (e non dalla, dove scende, per terra?)
     
  4. Amodio1

    Amodio1

    Iscritto:
    1488448954
    Messaggi:
    81
    Piaciuto:
    0
    questa è una spiegazione molto valida
     
  5. baffosax

    baffosax

    Iscritto:
    1322825201
    Messaggi:
    1.672
    Piaciuto:
    400
    Io non so proprio come tu ti sei fatto questa convinzione ,da almeno 40 anni come saprai la lubrificazione dei motori termici non avviene più per sbattimento ,ma esiste un contenitore ( Coppa ) con livello molto al di sotto del punto minimo raggiunto dell'albero motore , e l'olio circola in tutti i passaggi ricavati mediante una pompa, addirittura le coppe moderne per evitare sbattimenti hanno paratie verticali ed orizzontali ,quindi un bicchiere in più del livello massimo non causa proprio nulla e nemmeno fantomatici sforzi del motore , diverso invece se ne metti un litro o oltre in più come esempio nei diesel con i troppi tentativi di rigenerazione il gasolio scende in coppa ed aumenta il livello fino al punto che dallo sfiato può uscire e creare auto accensione. Comunque fai la prova con la tua auto controlla il livello a motore freddo poi accendi e scalda e ricontrolla vedrai che il livello è ancora allo stesso posto ,quel bicchiere in più di aumento volume sarà in giro nelle intercapedini del motore, non fatevi troppe pippe controllare sia a caldo che a freddo importante che non sia sotto il minimo.
     
  6. Taurinense

    Taurinense

    Iscritto:
    1428951383
    Messaggi:
    609
    Piaciuto:
    321
    Forse io e la Hyundai, e non solo, la pensiamo allo stesso modo, la prova di aggiungere l'olio a motore freddo al mattino, fino alla tacca Max, l'ho fatta con più auto sia moderne che datate e il risultato a caldo è sempre stato " livello olio discretamente oltre il massimo". Tutte le case raccomandano assolutamente di non superare il limite, poi potrebbe anche essere valida la tua teoria che superare la tacca Max non crea nessun danno, forse la case automobilistiche raccomandano queste indicazioni per tutelarsi, io preferisco rispettare le indicazioni delle case costruttrici e dei vari meccanici di fiducia.
     
  7. albelilly

    albelilly

    Iscritto:
    1254765686
    Messaggi:
    6.934
    Piaciuto:
    207
    Presupposto che il livello è meglio che non superi quanto stabilito dalla casa...un minimo di olio oltre questo valore non crea problemi ma non dev'essere TROPPO in più !
    Diciamo massimo mezzo cm misurato A CALDO sull'astina, perché A CALDO ?
    Semplicemente perché se quel mezzo cm in più lo misurate A FREDDO esso diventa oltre un cm a caldo !
    Le molecole del lubrificante a caldo si espandono e creano così un aumento del volume del lubrificante presente nel motore quindi se già a freddo siamo notevolmente oltre il max figuriamoci quando il motore (e l'olio) va in temperatura !
    Le case generalmente consigliano la misurazione a caldo proprio perché questo è il frangente di normale utilizzo; importante è che comunque il livello resti tra min e max sempre, sia a caldo che a freddo, in modo che anche all'avviamento a freddo ci sia sempre un efficiente pescaggio da parte della pompa.
     
  8. albert56

    albert56

    Iscritto:
    1411379856
    Messaggi:
    4.743
    Piaciuto:
    739
    ma infatti, per non dover vedere chi ha ragione e chi no, io sto sempre 3 o 4 mm sotto al max e vai!!
     
    A Taurinense piace questo elemento.

Condividi questa Pagina