Servizi
How to
Fleet&Business
FORUM
seguici con

Aggiornamento sui problemi 1.2 puretech benzina

Aggiornamento sui problemi 1.2 puretech benzina | Pagina 21 - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. Yaris Mille

    Yaris Mille

    Iscritto:
    1569751238
    Messaggi:
    2.024
    Piaciuto:
    891
    Il tizio del video ci dice , se ho capito bene, a seconda della posizione del tappo di chiusura dell'olio motore capiamo se e' a catena oppure no. OK.
    Anche il vano motore della nuova Avenger ibrida presenta il tappo posizionato in quel modo quindi direi di darla per buona questa cosa. Le tubature arrivano nella zona messe diverse quindi non credo sia solo il copri motore di forma diversa.

    Visto che ci stavo ho voluto verificare se la nuova C3 monta la catena e la risposta per me e' NO. Almeno non nella versione presentata nel video. Non so' se saranno disponibili tutte e 2 le versioni in seguito.


    Faccio un riepilogo delle immagini e commentate sotto se ho sbagliato.
    Catena ;
    [​IMG]

    vano motore Citroen C3:
    [​IMG]
    Vano motore Opel Mokka 1.2 (con la versione non ibrida)
    [​IMG]

    infine Peugeot 208 con 1.2 non ibrido;
    [​IMG]
     
    A GuidoP piace questo elemento.
  2. Mo Dello

    Mo Dello

    Iscritto:
    1479630925
    Messaggi:
    586
    Piaciuto:
    206
    Ti confermo che le ultime 3 foto sono il puretech uguale a quello che avevo io, quindi probabilmente a cinghia.
     
    A Yaris Mille piace questo elemento.
  3. XPrience74

    XPrience74

    Iscritto:
    1291398616
    Messaggi:
    12.606
    Piaciuto:
    838
    Quello con catena dovrebbe essere relativo alla prima immagine e più in dettaglio ha la posizione del tappo del lubrificante più arretrata rispetto a quello a cinghia e comunque nel video postato fa vedere entrambi i vani motore con tanto di nota descrittiva della quale basterebbe prendersi la briga di tradurre per fugare ogni dubbio...
     
    Ultima modifica: 26 Maggio 2024
    A Yaris Mille piace questo elemento.
  4. Yaris Mille

    Yaris Mille

    Iscritto:
    1569751238
    Messaggi:
    2.024
    Piaciuto:
    891
    si l'ho fatto prima di postare le foto. Il tizio del video conferma questa cosa.
     
  5. XPrience74

    XPrience74

    Iscritto:
    1291398616
    Messaggi:
    12.606
    Piaciuto:
    838
    Mi sono preso la briga di produrre questi due screenshot...
    Screenshot_20240526-233345.png Screenshot_20240526-233427.png

    PS: ho anche tradotto/verificato le sottostanti diciture e vanno a confermare ciò che dicevo...
     
    Ultima modifica: 26 Maggio 2024
    A GuidoP piace questo elemento.
  6. Dante80

    Dante80

    Iscritto:
    1714033172
    Messaggi:
    30
    Piaciuto:
    21
     

    Files Allegati:

    A Yaris Mille e GuidoP piace questo messaggio.
  7. Dante80

    Dante80

    Iscritto:
    1714033172
    Messaggi:
    30
    Piaciuto:
    21
    IMG_20240520_091941.jpg IMG_20240520_091941.jpg Si mette quindi la parola FINE alle tante discussioni e dibattiti scaturiti per la scelta in fase progettuale della distribuzione con cinghia lubrificata, preferita alle tradizionali per ottenere una riduzione di attriti, vibrazioni e rumorosità .
    La giusta previsione dell' effettiva durata del componente , a contatto dell' olio e suoi contaminanti , risulta purtroppo nota dopo ben 12 anni di impiego , avrebbe certamente evitato l'insorgere delle note criticità .
    L' ultimo Puretech Gen.3 è un ibrido ciclo Miller versioni da 100 e 136Cv dotato di una distribuzione a catena ed accoppiato ad un cambio automatico.
    Stellantis con nota del 10 Aprile annuncia per la nuova Citroen C3 anche una versione del Puretech con 100cv distribuzione a catena ma diversa per il cambio manuale resta da capire se è la stessa versione ibrida con ciclo Miller.
     
    Ultima modifica: 27 Maggio 2024
    A Yaris Mille piace questo elemento.
  8. Yaris Mille

    Yaris Mille

    Iscritto:
    1569751238
    Messaggi:
    2.024
    Piaciuto:
    891
    Qualche dubbio l'avevo anche io infatti ho commentato in modo da farvi intervenire nella discussione, il solo copri motore faceva presagire all'adozione del 1.2 a cinghia sinceramente.
    La nota Stellantis e' dirimente.
    Sarebbe interessante a questo punto capire anche su quali altri modelli e da quando viene adottata la catena. Anche per un discorso di trasparenza verso il cliente.
    la nota ufficiale:
    https://www.media.stellantis.com/it...zione-di-un-icona-debutta-la-nuova-citroen-c3
     
  9. Dante80

    Dante80

    Iscritto:
    1714033172
    Messaggi:
    30
    Piaciuto:
    21
    Rispondo a Candele ed alla sua odissea.

    Scusami per il ritardo nella replica ma sui forum ci sto poco.
    I problemi che hai evidenziato al motore che ti hanno sostituito non sono tanto comuni ma che hanno risolto con la 2 generazione del Puretech prodotti a partire dal 2018.
    Sono stati dotati di nuovo turbo alimentato dal collettore di scarico parzialmente integrato nella testata, per un miglior controllo delle temperature dei gas espulsi.
    L’efficienza della combustione è stata ottimizzata studiando la posizione dell’iniettore, posto centralmente, in corrispondenza dell’asse del cilindro . Inoltre l' iniezione diretta risulta caratterizzata da una particolare forma dello spruzzo e da una velocità di iniezione variabile. I due alberi a camme sono stati dotati di diverse pulegge a fasatura variabile che consentono un ampio incrocio in fase di scarico, per avere un miglior lavaggio e un miglior rendimento di intrappolamento della carica fresca.
    Queste caratteristiche hanno inoltre consentito di allontanare il punto di detonazione, permettendo di adottare un maggiore rapporto di compressione e quindi di massimizzare il rendimento termodinamico , migliorando il motore versione sovralimentata sotto ogni aspetto .

    La vulnerabilità della cinghia al contrario risulta invece nota anche se ci sono voluti quasi 12 anni di impiego per conoscere il suo punto critico di usura meccanica e doverla sostituire ( con i richiami ) con l' attuale di struttura diversa che oppone una maggiore resistenza ai contaminanti che vanno a formarsi nel lubrificante. Inoltre oggi la diminuzione degli intervalli necessari alla manutenzione servono nel prevenirne l' usura e poter garantire l' affidabilità al motore .

    Concordo che sia un motore delicato ma a parità di cilindrata e potenza continua l' impiego del Puretech con la 3 generazione dopo 12 anni con la diversa distribuzione a catena perseguendo l' obiettivo primario di allungare gli intervalli di manutenzione oggi ridotti per quelli a cinghia.
     
    Ultima modifica: 27 Maggio 2024
  10. loopo_due

    loopo_due

    Iscritto:
    1601714292
    Messaggi:
    1.358
    Piaciuto:
    1.145
    Fine? Perché? Tu per caso hai già potuto verificare l’ affidabilità di “questo” nuovo puretec?

    Io sinceramente me ne sto alla larga..
     
    A andreaci75 e CesaV40 piace questo messaggio.
  11. Dante80

    Dante80

    Iscritto:
    1714033172
    Messaggi:
    30
    Piaciuto:
    21
    Fine ...per quanto riguarda la distribuzione a cinghia si finisce nel ripetere sempre la stessa cosa .

    Per quanto riguarda la Gen.3 del Puretech a catena è un Ibrida con ciclo Miller da 100 CV e 136 CV .
    Ma buttare la croce addosso di già anche al nuovo credo sia veramente esagerato .

    Poi non vedo problemi, ognuno è libero di scegliere anche ripiegare sulla versione elettrica dicendo addio alle manutenzioni che occorre agli endotermico e conseguente ed eventuali problemi di affidabilità.
     
    Ultima modifica: 28 Maggio 2024
  12. Mo Dello

    Mo Dello

    Iscritto:
    1479630925
    Messaggi:
    586
    Piaciuto:
    206
    Ho incontrato oggi a casa dei miei un ragazzo che si è preso una 208 usata del 14/15 credo con il 1.2 da 82cv. Bhè mi ha detto che va in giro con la latta di olio nel baule perchè ogni tanto deve rabboccare :emoji_weary:
    Sa il problema della cinghia e di tutti i casini di quel motore, ma li ha scoperti dopo averla presa. Per il momento pensa che se la tiene perchè non ha possibilità di sostituirla ma ovviamente anche lui non credo si fiderà ancora del puretech.
     
  13. Dante80

    Dante80

    Iscritto:
    1714033172
    Messaggi:
    30
    Piaciuto:
    21
    Se la cosa dovesse corrispondere comunque si tratterebbe della prima generazione del motore prodotto dal 2012 fino al 2017.
    Ma il consumo eccessivo di olio può dipendere da altri diversi fattori e di sicuro non dalla distribuzione. In officina ho risolto una marea di casi che non erano attribuiti a consumo di olio bensì a delle perdite da guarnizioni o paraolio.
    Quanto raccontano dovrebbe essere sempre verificato e poi il consumo eccessivo di olio non consentirebbe di superare il test emissioni in fase di revisione del veicolo.
     
  14. Feline

    Feline

    Iscritto:
    1607594388
    Messaggi:
    1.272
    Piaciuto:
    376

    Il nuovo motore mild hybrid 1.2 PureTech da 136 CV è stato aggiornato in diversi dettagli, tra cui la nuova catena di distribuzione e un nuovo turbocompressore a geometria variabile, e abbinato come detto a un rinnovato cambio automatico a doppia frizione e sei rapporti.
    Quest'ultimo integra un motore elettrico in grado di sviluppare 21 kW (28 CV) di potenza e fino a 55 Nm di coppia, il tutto alimentato da una batteria agli ioni di litio NMC da 0,9 kWh. In totale il sistema è in grado di sviluppare fino a 136 CV e 230 Nm di coppia..

    Nonostante Stellantis abbia emesso un paio di richiami e adottato una cinghia più resistente, il problema non è del tutto risolto.
    A farne le spese risultano infatti i motori sottoposti a cicli di guida molto brevi o dai 40 mila km di percorrenza in poi. A causa dello stile di guida aumenta la probabilità di diluizione dell’olio motore con benzina, che va ad intaccare la gomma, la quale si crepa e nel tempo inizia provocare distacchi superficiali.
    In tal caso non si può fare altro che ridurre l’intervallo tra un tagliando e l’altro.
    Ma è chiaro che anche l’uso di un olio lubrificante errato o non consigliato per questo motore può provocare l’usura prematura della cinghia.
    Difatti, è divenuta ormai una prassi degli autoriparatori effettuare ad ogni tagliando di manutenzione dei motori 1.2 PureTech:

    • il controllo dello stato della cinghia a bagno d’olio attraverso il bocchettone di rifornimento del lubrificante;
    • in base alle condizioni della cinghia e dei km percorsi dall’auto, lo smontaggio della coppa olio e pulizia del pescante pompa;
    • pulizia del circuito di lubrificazione e un ulteriore cambio olio ravvicinato con lo scopo di lavare il motore;
     
  15. candele

    candele

    Iscritto:
    1649152545
    Messaggi:
    332
    Piaciuto:
    183
    Ritirata oggi fatto tagliando cinghia di distribuzione paraolio albero motore , cinghia pompa acqua, filtri abitacolo e revisione ministeriale , non è stata tolta la coppa olio perchè la cinghia non ha rilasciato detriti, controllato pompa del vuoto, manodopera 4 ore per cinghia e due per tagliando. totale 900 euro. Manodopera 51,5 euro + 22% 62,83 euro per 6 ore totale manodopera 376.98-- 450 euro di materiali + 75 euro revisione ministeriale, 162 euro al governo.
     
    A GuidoP piace questo elemento.

Condividi questa Pagina