Come cambia la lingua italiana..........

Come cambia la lingua italiana.......... - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    28.601
    Piaciuto:
    5.438
    Tutti notiamo, credo, i cambiamenti dei modi di esprimerci e di rappresentare gli eventi, gli umori, le cose che facciamo. Ma persino alcuni vocaboli e/o aggettivi con il tempo cambiano significato e si sono diffusi anche evidenti errori grammaticali.

    Qualche esempio? Eccolo: "sul pezzo", "tanta roba", " 2.0 o 4.0, "faccio fatica" sono le prime locuzioni che mi vengono in mente. Mi chiedo a volte chi le introduca per primo e come fanno a diffondersi così rapidamente. A volte alcuni modi di dire sono "internazionali". Infatti "faccio fatica" ormai lo dicono tutti in Europa e nel mondo.

    Ma questi sono "innocui" modi di dire, comunque grammaticalmente corretti. Invece ci sono marchiani errori grammaticali entrati nell'uso corrente, soprattutto con i soliti social.

    Anche qui ecco qualche esempio: "Piuttosto che" usato in senso disgiuntivo. Piuttosto che infatti significa "anzichè". "Preferisco fare questo piuttosto che quello". Invece oggi molti lo usano col significato di oppure. "Oggi potrei andare al cinema piuttosto che al teatro". E' un pessimo vezzo entrato nell'uso corrente, anche perchè a volte l'interlocutore rimane indeciso sul significato attribuito a quella locuzione.
    Poi c'è il termine "apposto". Si "appone" la firma, ma molti lo usano per esempio per dire "Oggi metto apposto (e non a posto) la stanza".
    Altra cosa usare due volte il verbo essere quando occorrerebbe mettere prima il verbo avere e poi essere. Es.: "Sarebbe dovuto essere più facile" invece di "Avrebbe dovuto essere più facile".

    Ci sarebbero tanti altri errori da segnalare, ma non vi tedio oltre. Perchè aprire un argomento su ciò? Mah, è da tanto che lo volevo fare, forse perchè sono un cultore della lingua italiana.
    Quindi per vedere cosa ne pensate.
     
    Ultima modifica: 23 Maggio 2019
    A Niki@Lauda, maddeche!, NEWsuper5 e 2 altri utenti piace questo elemento.
  2. FAUST50

    FAUST50 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238607223
    Messaggi:
    15.180
    Piaciuto:
    2.055
    un vero imbarbarimento,se poi aggiungiamo gli "inglesismi"
     
    A NEWsuper5 e pilota54 piace questo messaggio.
  3. Divergent

    Divergent

    Iscritto:
    1498752066
    Messaggi:
    2.555
    Piaciuto:
    1.213
    A me mi piace il tuo post :emoji_sweat_smile:

    A Milano diciamo:
    Piuttosto che niente è meglio piuttosto... ma lo diceva anche mio nonno in milanese stretto, credo sia di derivazione dialettale.
    Credo che l'italiano sia sempre stato in balia di storture dialettali o date dalla poca cultura... considera che l'alfabetizzazione di massa è iniziata il secolo scorso con la televisione, ancora oggi molta gente non parla italiano ma dialetti più o meno intelliggibili.

    Sul forum ho letto diverse volte "apposto" anzichè "a posto", ma non l'ho mai fatto notare per non sentirmele dire dietro.

    Quello che mi indispone maggiormente sono le italianizzazioni di parole straniere, molte volte usate anche in ambito lavorativo...
    Ti linko l'immagine... ad esempio...

    Per non dire poi di chi usa le K quando scrive messaggi:emoji_unamused:
     
    A pilota54 piace questo elemento.
  4. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    28.601
    Piaciuto:
    5.438
    Idem, fare correzioni nella fattispecie non è una cosa gentile. Diverso parlane in generale.
    Quanto alle "italianizzazioni" ho letto tra l'altro che quando si "italianizza" una parola straniera si usa (impropriamente) solo il singolare, anche nel caso si debba usare il plurale: es. rally invece di rallies, social invece di socials, ecc....

    K si usa anche per i 1.000 euro. Es.: "Ho comprato quella macchina 20K euro".
     
    Ultima modifica: 23 Maggio 2019
  5. U2511

    U2511

    Iscritto:
    1381913958
    Messaggi:
    9.991
    Piaciuto:
    2.063
    Spezzo una lancia a favore di “linkare”, solo nell’utilizzo su piattaforme internet.

    Dire “ti invio il collegamento ipertestuale” è senz’altro più elegante in un testo scritto formale, “ti linko” è più pratico da smartphone.

    L’importante è saper alternare le due forme a seconda del contesto, un po’ come il dialetto e la lingua.
     
  6. a_gricolo

    a_gricolo

    Iscritto:
    1238534943
    Messaggi:
    50.638
    Piaciuto:
    5.408
    Quello è corretto, i nomi stranieri in italiano sono invariabili. Quindi è giusto dire i film, i tunnel, i fan......
     
    A NEWsuper5 piace questo elemento.
  7. a_gricolo

    a_gricolo

    Iscritto:
    1238534943
    Messaggi:
    50.638
    Piaciuto:
    5.408
    Io non userei mai "linkare", collegare va benissimo, mentre trovo accettabile "ti invio il link"....
     
  8. zinzanbr

    zinzanbr

    Iscritto:
    1414001156
    Messaggi:
    13.684
    Piaciuto:
    2.454
    Tanta roba è l'espressione degli ultimi anni che mi sta più sulle balle.
    Mi è capitato di sentire un ragazzo molto giovane che lo diceva ogni 30 secondi,e ricordo anche un giornalista sportivo che ne faceva largo uso.
     
  9. U2511

    U2511

    Iscritto:
    1381913958
    Messaggi:
    9.991
    Piaciuto:
    2.063
    Vero, e lo trovo sbagliato perché si dimostra di non conoscere le basi della lingua straniera dei cui termini ci si appropria.

    D’altra parte non trovo del tutto sbagliato integrare termini stranieri nella nostra lingua quando essi identifichino concetti o oggetti universalmente riconosciuti con quel nome. Il fatto che molti termini siano inglesi consegue all’attuale rilevanza nel mondo della cultura anglosassone, ma vi sono anche molti termini ispanici e pure italiani e francesi. La nostra stessa lingua “classica” incorpora termini “barbari”: noi oggi definiamo come sport “equestri” quelli praticati con il “cavallo”, laddove “equus” è latino e “caballus” gotico ...
    E che dire delle parole latine adottate dagli anglosassoni? Forum (una a caso :) ), sponsor, media, summit, computer ...
     
  10. U2511

    U2511

    Iscritto:
    1381913958
    Messaggi:
    9.991
    Piaciuto:
    2.063
    Mi perdoni, ma nel contesto attuale “linkare” non è “collegare” ma “inviare il collegamento (ipertestuale)”
    :p
     
  11. U2511

    U2511

    Iscritto:
    1381913958
    Messaggi:
    9.991
    Piaciuto:
    2.063
    P.S. mi piace:)
     
    A pilota54 piace questo elemento.
  12. marcoleo63

    marcoleo63

    Iscritto:
    1286735575
    Messaggi:
    5.737
    Piaciuto:
    173
    Io allibisco nel vedere quante persone invertono la S con la Z, oppure la C con la G... e la T con la D... e viceversa...

    Per la punteggiatura, poi, è una battaglia persa in partenza.
     
  13. a_gricolo

    a_gricolo

    Iscritto:
    1238534943
    Messaggi:
    50.638
    Piaciuto:
    5.408
    vabbè, adesso non facciamo la punta allo stro**o, "linkare" fa schifo e basta. :p
     
  14. a_gricolo

    a_gricolo

    Iscritto:
    1238534943
    Messaggi:
    50.638
    Piaciuto:
    5.408
    As aforementioned ( :p ): in italiano è corretto lasciare il singolare.
     
  15. U2511

    U2511

    Iscritto:
    1381913958
    Messaggi:
    9.991
    Piaciuto:
    2.063
    Ok, io in auto non ho un sintocd ma un radioricevitore integrato con un lettore di dischi ottici :p
     

Condividi questa Pagina