2800000 euro e storcere il naso

2800000 euro e storcere il naso - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. zinzanbr

    zinzanbr

    Iscritto:
    1414001156
    Messaggi:
    2.725
    Piaciuto:
    506
    Oggi sfortunatamente ero appiedato e quindi costretto a non allontanarmi da casa.

    Dopo una passeggiata ho deciso almeno di cucinare qualcosa che valesse la pena,mentre la carne cuoceva sulla griglia all'aperto ho avuto la malaugurata idea di accendere la televisione.
    Ormai i programmi sono tutti uguali e lo zapping è quasi inutile.

    Cibo,cibo,cibo,abiti da sposa,cibo,case in vendita,in ristrutturazione,ancora cibo...

    Quando la carne era quasi pronta ho visto un programma in cui due agenti immobiliari mostrano a una coppia varie proposte per la seconda casa,e alla fine la suspance è massima mentre si attende il responso al domandone "chi dei due sceglierà la seconda casa?".
    A naso mi verrebbe da dire la moglie,quasi sempre la moglie.

    Comunque oggi ho visto una coppia di persona anziane che,poverine,avevano un budget limitatissimo per l'acquisto.

    3 milioni di euro circa e cercavano una casa sui 500 metri quadrati.
    Certo con un budget così ridotto non era facile accontentarli ma gli agenti immobiliari hanno superato loro stessi e hanno trovato ben 4 case da mostrargli.

    Alla fine hanno scelto uno chalet in una rinomata località di montagna dal costo di 2800000 euro,per 6 camere 4 bagni etc etc.
    A momenti mi passa la voglia di mangiare vedendo le smorfie che facevano,era un susseguirsi di espressioni del tipo "non è il massimo ma ci accontenteremo" oppure "ma si lo spazio è appena sufficiente".

    Per carità io capisco che chi spende tanto abbia aspettative elevate,però se si va a cercare casa nelle località sciistiche dove un aperitivo costa 80 euro credo sia normale che i prezzi siano folli,anche quando le case sono vecchie e non particolarmente belle.

    In particolare poi devo dire che io trovo abbastanza opprimenti quelle case di montagna con il legno alle pareti e i trofei di caccia dappertutto,non essendo nemmeno appassionato di sci l'idea di stare rinchiuso in un museo di scienze naturali non mi alletta proprio.

    Mi sono chiesto,oltre alla vanità,quale sia lo scopo di simili programmi che mostrano spesso delle realtà irraggiungibili per la maggioranza degli spettatori,magari puntano proprio sullo sdegno di chi vive in case normali per aumentare gli ascolti.

    Trovo comunque molto più gradevole l'idea di un programma simile che,con cifre e persone normali,mostri come acquistare o sistemare una casa con un budget umano,piuttosto che vedere un generale di corpo d'armata e una duchessa indecisi su dove acquistare la loro terza o quarta casa.

    Io nel mio piccolo ho visto online una casetta in valsesia,un rustico parzialmente rimesso a nuovo,in vendita a 30000 euro e già quello mi è sembrato un piccolo sogno,ovviamente a patto di poterlo acquistare,mantenere e sfruttare perchè ho sempre considerato un enorme spreco avere una seconda casa per utilizzarla un solo mese all'anno.

    Vedere chi può spendere 100 volte di più accontentarsi a fatica mi ha lasciato un po' perplesso,credo di essere contento di non essere nato e cresciuto in una famiglia con possibilità economiche sopra alla media,ovviamente nulla vieta di migliorarsi ma partire da una base normale secondo me aiuta a non avere aspettative esagerate e a trovare aspetti positivi anche in situazioni e ambienti che non sono il top del top.
    Forse invece chi nasce in una famiglia in cui si spendono 3 milioni di euro per la seconda o terza casa è condannato a non essere mai contento di nulla e si abitua a desiderare sempre di più,guardando con disgusto a situazioni normali in cui la casa non supera i 100 metri quadri e gli spostamenti avvengono a bordo di vetture normali.

    Possibile che si viva meglio a fare le ferie in campeggio piuttosto che sugli yacht?
    In certi casi si secondo me.
     
  2. mani in alto

    mani in alto

    Iscritto:
    1498149055
    Messaggi:
    337
    Piaciuto:
    98
    Visto anch' io per un 5 minuti lo stesso programma poi avendo già constatato la schifezza sugli altri canali ho spento la tv.
    Parto dalla considerazione personale che la casa a tre piani che costava quasi tre milioni di euro mi é piaciuta moltissimo e io se ne avessi avuto la possibilitá la avrei acquistata senza pensarci mezzo secondo.
    Detto questo anche a me non é piaciuto l' atteggiamento dei due pensionati che pareva stessero vedendo un monolocale ma penso che , come in tutti i programmi televisivi , ci sia un copione già scritto in modo da intrattenere il pubblico televisivo ( e devo dire che spesso non ci riesce). É sempre così...anche la casa piú bella sembra avere dei difetti per far credere che ci sia un' indecisione anche se questa in realrà non c' é.
    Faccio un altro esempio in ambito automobilistico: i programmi in cui si riparano auto tipo fast and loud o i maghi delle auto in cui più o meno funziona sempre cosi:
    tizio compra un auto malconcia.
    caio si lamenta dicendo che é un catorcio.
    finalmente si mettono a lavorare e sembra andare tutto bene.
    la data di scadenza viene anticipata e tutti non sanno se riusciranno a finire.
    sorge un problema e tutto viene ritardato.
    si riesce a finire all' ultimo minuto.
    C' é quasi sempre un guadagno di qualche migliaio di eurini.

    Ora non é che va sempre così peró per le esigenze televisive serve che lo spettatore venga intrattenuto e quindi si costruisce una storia ad hoc...lo stesso varrà per i programmi come quello delle case.
     
    A pilota54 e Climaco piace questo messaggio.
  3. zinzanbr

    zinzanbr

    Iscritto:
    1414001156
    Messaggi:
    2.725
    Piaciuto:
    506
    Io sono più per le baite in pietra che per gli chalet con tutto quel legno a vista,però è questione di gusti.
    Ad esempio le pelli o le teste di animale io non le vorrei neanche morto.

    Mi è venuta in mente una vacanza agghiacciante in calabria con la famiglia della fidanzata del liceo,eravamo in 6,tra cui due nonne,in una casetta di 35 metri quadri.
    Non era male anche se era appena stata costruita quindi praticamente era un mezzo cantiere.
    Il letto gonfiabile poggiato a terra ostruiva parzialmente la porta della stanza da letto delle nonne e avere a disposizione un solo bagno in 6 è stato abbastanza complicato.
    Eppure ne ho un ricordo abbastanza piacevole.

    Mentre un'altra volta sono stato a far visita a un amico in sardegna,in tre persone avevano una casa molto più grande,eppure non vedevano l'ora di ampliarla raddoppiando i metri quadri,e la utilizzavano solo ad agosto.
    Era un po' isolata però ai miei occhi sembrava quasi una reggia.

    In entrambi i casi il mare era lontano,in sardegna occorreva per forza l'auto,mentre in calabria no però bisognava scendere per una scala di pietra senza ringhiere che faceva un po' impressione.

    Sarò strano ma ho un ricordo migliore della vacanza nella casa peggiore,non che mi sia divertito tanto di più ma anche se il viaggio è stato più lungo e in treno e la casa era più piccola e affollata eravamo decisamente più contenti.
     
  4. mani in alto

    mani in alto

    Iscritto:
    1498149055
    Messaggi:
    337
    Piaciuto:
    98
    Solitamente una casa grande ma abitata da poche persone risulta essere poco accogliente in quanto si perde quella senzazione di ambiente chiuso e protettivo..in due su 500 mq c' é il rischio di perdersi. Tanto per intenderci d' estate si abita in 4 in una baita di circa 30 mq su un solo piano e ci si sta benissimo: se fa freddo si scalda in un' attimo, due lampadine e la casa é illuminata ecc. In quella zona le baite sono tutte così anche perché quando sono state costruite la strada ancora non c' era e quindi i materiali da costruzione si portavano a mano dal fondovalle e più la casa é grande e piú fatica si faceva.
     
  5. arizona77

    arizona77

    Iscritto:
    1316471787
    Messaggi:
    46.460
    Piaciuto:
    549

    Magari 2 anziani di vita e di coppia....
    Cercan proprio quello
     
    A a_gricolo e mani in alto piace questo messaggio.
  6. a_gricolo

    a_gricolo

    Iscritto:
    1238534943
    Messaggi:
    38.081
    Piaciuto:
    913
    ...non è necessariamente un male....
     
  7. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    15.097
    Piaciuto:
    1.237
    A me le case di montagna legno-muratura e a 2piani piacciono un sacco, più di ogni altra casa, però non mi metto a fare sogni inutili su cose che non comprerò mai. Mi accontento di fare delle belle foto quando (fortunatamente) riesco a fare un viaggetto dove queste case ci sono.

    Ho anche la fortuna di abitare in una casa "di famiglia" che non è uno chalet di montagna, ma un "due piani + garage sotto" inserito in un complesso di villette a schiera in un paese di collina, con spese condominiali ridotte all'osso (luce e cancello garage, espurgo pozzo nero, pulizia passerella pedonale) che mi soddisfa appieno.

    Se a quei coniugi stagionati la villa da 2.8 mln stava un po' stretta sono affari loro................peraltro concordo con Mani in alto sul fatto che questi programmi quasi sempre si basano su scenette pre-confezionate con "attori" ben catechizzati da sapienti registi.
     
    Ultima modifica: 23 Luglio 2017
  8. zinzanbr

    zinzanbr

    Iscritto:
    1414001156
    Messaggi:
    2.725
    Piaciuto:
    506
    Spero che sia così.
    A me onestamente stanno un po' antipatici gli agenti immobiliari,che già nella realtà per lavoro devono essere un po' intrallazzoni e saper rigirare il cliente.
    Ma in tv esagerano,vedere uomini sui 40 che a momenti fanno la corte alla babbiona di turno pur di appiopparle la casa,o le sviolinate che fanno mi farebbe venire voglia di andare a vivere in roulotte...
    Di quel programma in particolare mi è sembrata strana la diversità tra le varie proposte.
    Capisco l'indecisione ma una coppia era in dubbio tra una villa modernissima in Brianza e una casa del 700 a Venezia come seconda casa.
    E' un po' come se chi cerca un'auto non sapesse decidersi tra un Suv 3.0 diesel o una due posti secchi essenziale tipo Lotus Elise.
     
  9. Paoazzo

    Paoazzo

    Iscritto:
    1446543060
    Messaggi:
    1.765
    Piaciuto:
    78
    Riccanza...
     
  10. a_gricolo

    a_gricolo

    Iscritto:
    1238534943
    Messaggi:
    38.081
    Piaciuto:
    913
    Si parlava in altra discussione di programmi TV indegni di più di cinque secondi di visione......
     
    A mariopagnanelli piace questo elemento.
  11. mariopagnanelli

    mariopagnanelli

    Iscritto:
    1430413257
    Messaggi:
    943
    Piaciuto:
    34
    La TV ha anche una cosa meravigliosa...
    ...il tasto "OFF" !
     
    A amineo61 piace questo elemento.
  12. Ex Batri

    Ex Batri Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1354104068
    Messaggi:
    4.366
    Piaciuto:
    250
    Per lavoro mi capita spesso di avere a che fare con gli agenti immobiliari e quelli bravi sono pochissimi.

    Guadagnano un botto sulla vendita facendo poco o niente . Quindi mi dà fastidio guardare quei programmi e cerco quelli sulle auto
     
  13. arizona77

    arizona77

    Iscritto:
    1316471787
    Messaggi:
    46.460
    Piaciuto:
    549
    Beh....
    La preparazione e l' onesta' dei venditori di auto e' di specchiata virtu'
    :emoji_wink:
     
    A Ex Batri piace questo elemento.

Condividi questa Pagina