Sul futuro che fa tanta paura

Sul futuro che fa tanta paura | Pagina 3 - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. giulivo

    giulivo

    Iscritto:
    1399488115
    Messaggi:
    40
    Piaciuto:
    0
    Secondo me molti hanno paura di quello che non capiscono. Io so guidare e a me piace guidare. Se mi immagino come "guida autónoma" una strada piacevole con me seduto nell'auto guardando dal parabrezza, la prospettiva mi ripugna. Ma poter ordinare alla macchina di andare a prendere i bambini a scuola e portarli in sicurezza a casa mentre sia mia moglie sia io siamo impossibilitati? Altro esempio, il traghetto Porto Torres-Barcellona viaggia dall'alba al tramonto. Se potessi dormire in macchina sulle tratte spiaggia - Porto Torres e Barcellona - Madrid risparmierei una giornata e mezza di ferie e due notti in hotel.
     
  2. SupercinqueTC

    SupercinqueTC Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1239372328
    Messaggi:
    32.767
    Piaciuto:
    4.112
    Se ne parlò tempo fa, a seguito di un sondaggio condotto negli USA.
    Non so voi, ma io non lascerei mai, per nessun motivo, i bambini da soli in auto. Ancora meno se abilitata a muoversi nel traffico. E se riuscissero a sabotare il sistema causando un incidente? O aprissero una porta, sapendo di non essere sorvegliati?
    Non potrei mai perdonarmi una distrazione del genere.
     
  3. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    179
    Piaciuto:
    109
    La prova della 911 R sarà sul numero di febbraio. E con tutto il rispetto per i giornali stranieri non penso che ci sia paragone fra una nostra prova e un'impressione di guida di un paio d'ore...
     
    A pilota54 piace questo elemento.
  4. bellafobia

    bellafobia

    Iscritto:
    1254153069
    Messaggi:
    2.923
    Piaciuto:
    30
    a quando l'auto che, se sei incivile e non rispetti il cds, ti dice: "coglione, scendi immediatamente che ora te ne torni a casa a piedi!"
    quella sarebbe una bella invenzione. Quanti circolerebbero solo a piedi...
     
    A Briko74 piace questo elemento.
  5. pilistation

    pilistation

    Iscritto:
    1481030962
    Messaggi:
    1.124
    Piaciuto:
    360
    Tutti, e ti spiego perché, il CDS è una giungla di articoli che si danno la zappa sui piedi tra loro, di conseguenza è impossibile rispettare ogni norma.

    2 esempi:
    A) uno che viaggia esattamente al limite di velocità vedrà sempre l'auto più lenta come intralcio alla circolazione, viceversa il lento di turno vedrà sempre chi vuole passarlo, anche ove possibile, come uno che non adegua la velocità alle condizioni del traffico e della strada.

    B) per quanto riguarda gli autocarri il porcaio tra trasporto di cose e persone, una norma che dice di usare i veicoli come scritto su libretto (5 posti e trasporto di cose), una che dice che per portare persone serve un foglio del prefetto (dimenticando di scrivere che è per portare persone nel vano di carico), una che dice che i bambini su autocarro devono avere sistemi di ritenuta adatti, l'altra che dice che i bambini non possono essere considerati come addetti all'uso delle cose e quindi non possono stare in un autocarro.

    Come vedi il CDS è una porcata quindi, dato quello che auspichi, tutti a piedi.
     
  6. Luca 79

    Luca 79

    Iscritto:
    1243116015
    Messaggi:
    152
    Piaciuto:
    4
    Direttore, veramente la provate? Tanto di cappello, e grazie. Il mio PS, anche se non aveva "faccine", era abbastanza bonario, comunque: le altre le sfoglio e le leggo, l'abbonamento a 4R lo rinnovo da 18 anni (e ho tutti i numeri da fine 1977). Il numero di febbraio lo conserverò come una reliquia, al pari del numero del marzo 1988 (Countach): nonostante ci abbia "sbavato" sopra una vita, sembra nuovo...
    PS: l'ha guidata anche lei? La preferisce alla GT4? Così, per curiosità.
     
  7. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    179
    Piaciuto:
    109
    Ho guidato la R: non tanto - tre giorni - ma sufficienti per farmi tornare il sorriso e non voler più scendere. Proprio come con la GT4. Due macchine diverse, anche se entrambe sono un inno alla pura guida sportiva: la R, però, è più utilizzabile quotidianamente. Come ho detto altrove, non sono mai stato porschista: ma trovo che quest'ultima generazione, compresa l'ormai penultima serie della Panamera (l'ultima non l'ho ancora provata), rasentino la perfezione in materia di comportamento stradale.
     
    A pilota54 piace questo elemento.
  8. damaga3

    damaga3

    Iscritto:
    1303854836
    Messaggi:
    57
    Piaciuto:
    23
    Si, ma sig. TARASTE stia tranquillo,
    al di là delle intenzioni futuriste di traffico gestito, lo stato di fatto è che ci stanno somministrando ancora i vecchi Diesel, che fanno rumore come prima e che inquinano come se non più di prima ( VW docet) .

    Come dire: da una parte la candida, serena, sicura fantasia;
    dall'altra la nebulosa realtà.
    Quindi di fatto nulla sta cambiando, al momento sono solo ciance.

    Calcolando che le metamorfosi industriali sono piuttosto lente, penso sia difficile che si riesca a vedere qualcosa di seriamente stravolto entro i prossimi 15 anni.

    E se anche fosse, ho la sensazione che mentre il traffico sarà modernizzato ed integrato con un migliaio di aggeggi elettronici che faciliteranno la vita ( o forse no ?), io sarò tra quelli che saranno in giro senza essere capiti
    con una Alfa GTV del 1975, una Lancia Delta del 1990, o qualsiasi altro mezzo che mi possa trasmettere EMOZIONE.
     
    Ultima modifica: 25 Gennaio 2017
    A Briko74 piace questo elemento.
  9. Bertaxi

    Bertaxi

    Iscritto:
    1475419654
    Messaggi:
    82
    Piaciuto:
    51
    Ancor prima che per la paura che qualcuno possa rovinarmi la passione per la guida, personalmente sono molto scettico sulla guida autonoma perché temo che, richiedendo comunque l'interazione dell'uomo in un contesto in cui le distrazioni si moltiplicano, non contribuisca davvero alla nostra sicurezza. Mi spiego meglio con un esempio. Ho visto poco fa il video del day 3 del diario di bordo della Volvo S90, in cui si parla dei dispositivi di assistenza alla guida installati sull'auto. Carlo Bellati ci spiega che la S90 è, di fatto, perfettamente in grado di adeguare automaticamente la propria andatura all'auto che precede, addirittura fermandosi del tutto e ripartendo da sola se lo stop non è più lungo di 5 secondi. Tuttavia, il sistema non utilizza più del 40 per cento della forza dell'impianto frenante e, qualora l'auto che precede inchiodi, è il guidatore a dover intervenire. A questo punto, già immagino in quanti, non avendo bisogno di modulare continuamente la velocità dell'auto grazie al cruise control adattivo, si lasceranno distrarre dallo smartphone e saranno tanto meno pronti di oggi ad intervenire in caso di emergenza...
    Temo insomma che alcuni dispositivi di assistenza possano invitare il guidatore a rilassarsi troppo, aggravando il rischio che non intervenga tempestivamente quando serve. Il discorso ovviamente cambia per la guida autonoma di livello 4, in cui il guidatore non serve proprio, ma ho come la sensazione che ci vorranno parecchi anni per arrivarci.
     
    A Jerrry piace questo elemento.
  10. pi_greco

    pi_greco Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238603115
    Messaggi:
    30.594
    Piaciuto:
    2.278
    Chi ha servoassistenze alla guida e si distrae è colpevole comunque, io ho avuto ilpiacere di guidare con cruise adattivo, e devo dire che è stato molto meglio, potevo meglio concentrarmi sulla segnaletica, sulle condizioni della strada e del traffico e sulle indicazioni del navigatore, oltre a gestire guida a dx e tenendo la sinistra
     
  11. Bertaxi

    Bertaxi

    Iscritto:
    1475419654
    Messaggi:
    82
    Piaciuto:
    51
    Non c'è dubbio che chi si distrae sia colpevole, ma pensiamo davvero che il guidatore medio (che tendenzialmente non legge questo forum e che già resta attaccato a WhatsApp e Facebook mentre guida senza aiuti) approfitterebbe del cruise control adattivo per concentrarsi su altri aspetti della guida? Se la guida autonoma vuole essere anche un "paternalistico" intervento volto a correggere gli errori dell'utente medio, riducendo i rischi connessi alla circolazione a beneficio di tutti, allora le case dovrebbero mettersi nei panni dell'utente medio e, appunto, prevenirne gli errori.
     
  12. pi_greco

    pi_greco Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238603115
    Messaggi:
    30.594
    Piaciuto:
    2.278
    basta effettuare controlli e sanzionare chi si distrae col cell, ne vedo a decine tutti i giorni, come le vedranno anche le FFdO, basta inizino a multare e togliere punti su punti...
     
    A NEWsuper5 piace questo elemento.
  13. igormc5

    igormc5

    Iscritto:
    1466593291
    Messaggi:
    212
    Piaciuto:
    64
    Certo. Ma la montagna immane di denaro da spendere per le infrastrutture intelligenti necessarie per veicoli altrettanto intelligenti (ché altrimenti parliamo di assistenza alla guida e non di veicoli autonomi in senso proprio), può anche essere spesa per capillarizzare il trasporto pubblico.

    La sicurezza stradale si raggiunge con la consapevolezza e l'educazione, con il senso di responsabilità, la civiltà.

    Capisco che l'industria spinge per l'innovazione, ed è un bene comunque, ma certi scenari futuristici sono ancora molto di là da venire.
     
  14. pi_greco

    pi_greco Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238603115
    Messaggi:
    30.594
    Piaciuto:
    2.278
    Le prime vanno comunque implementate, le seconde sarebbero in aggiunta e da pendolare storico con mezzi pubblici posso garantire cheil trend è opposto, tagli e riduzioni dei servizi per ridurre i costi
     
  15. casarano

    casarano

    Iscritto:
    1251887083
    Messaggi:
    14
    Piaciuto:
    0
    Tornando dalle più o meno auspicabili prospettive future ai dispositivi di assistenza alla guida già presenti oggi anche sulle utilitarie, ho notato nella prova di durata della Toyota Yaris ibrida sull'ultimo 4R il riferimento ad una anomalia (falso allarme) di un dispositivo anticollisione. Nel testo non ho trovato ulteriori dettagli sull'inconveniente. Però sarebbe interessante capire in quale misura i dispositivi già in uso possono manifestare problemi e quanto un problema ad un dispositivo di assistenza alla guida possa mettere a rischio la sicurezza di marcia.
     

Condividi questa Pagina