Su parco circolante e incentivi

Su parco circolante e incentivi | Pagina 4 - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. NEWsuper5

    NEWsuper5 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1239372328
    Messaggi:
    31.003
    Piaciuto:
    2.818
    Più che la dura verità, direi che è la tua lettura ad essere stata frettolosa. Il messaggio in apertura diceva altro e ti consiglierei di rileggerlo, perchè il significato non mi sembrava tanto diverso dalle tue richieste.
    Andava proprio contro "il sistema" che voleva obbligare tutti a non usare le auto anziane.
    Prova a rileggerlo con più attenzione, specialmente la seconda metà.
    Magari riprendi a leggerla la rivista, visto che non lo fai dal 2003, come hai dichiarato. In 14 anni qualcosa è cambiato...
     
    A Ex Batri e pilota54 piace questo messaggio.
  2. bergat

    bergat

    Iscritto:
    1365795838
    Messaggi:
    4.844
    Piaciuto:
    529
    E no! La Gazzetta Ufficiale della repubblica italiana va letta ogni giorno con attenzione.:emoji_smile:
     
    A pilota54 piace questo elemento.
  3. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    164
    Piaciuto:
    61
    Mi spiace che i miei editoriali le facciano cadere gli attributi. Forse non accadrebbe se lei fosse in grado di capirne il senso. E siccome ci tengo all'integrità fisica dei lettori (anzi, ex, per motivi altrettanto confusi), le rispiego che cosa ho scritto. In Italia c'è un problema di crescente anzianità del parco circolante, con tutte le conseguenze del caso. Il governo avanza l'idea degli incentivi, limitati alle vetture meno inquinanti (come accade in tanti Paesi europei), per rimettere in moto il meccanismo di ricambio ormai inceppato; e noi appoggiamo l'idea, perché un parco moderno è garanzia di sicurezza, minori consumi (quindi risparmio per il consumatore e per la bolletta energetica nazionale) ed emissioni (a tutto vantaggio dell'ambiente di cui tutti, a parole, sono difensori). Poi però lo stesso governo dice "per accelerare il rinnovo, proibiamo la circolazione delle auto vecchie". E allora noi diciamo che è ingiusto. Più chiaro, ora? Quanto al giornale, le cose che lei ricorda le facciamo ancora, tutti i mesi, e ben più di prima. Provi a fare un salto in edicola e vedrà.
     
    Ultima modifica: 24 Luglio 2017
    A NEWsuper5, Ex Batri e pilota54 piace questo elemento.
  4. Paoazzo

    Paoazzo

    Iscritto:
    1446543060
    Messaggi:
    3.911
    Piaciuto:
    642
    Vero, se poi ci aggiungiamo il fatto che chi decide se io posso girare o meno è una persona che gira in auto ma che non è sua e manco è lui a guidarla...
    Proposte? Visto che è così difficile, per ovvie ragioni, modificare la rete di trasporti pubblici, si potrebbe invitare coloro che hanno un mezzo vetusto di manutenerlo bene, semmai anche incentivandolo a sistemarlo. Se è vecchio ma tenuto bene dovrebbe essere una buona pezza, nel frattempo che il mondo cambia. Invece, purtroppo, in giro molti mezzi vecchi sono tenuti davvero male, soprattutto i diesel, a star dietro a certi furgoni servono i fari accesi anche di giorno :emoji_disappointed_relieved: (premesso che bisognerebbe tenerli accesi sempre etc etc... era per dire). Poi vabbè, d'inverno appena si accendo i riscaldamenti...buonanotte al secchio, quello è un discorso più complesso, ma che purtroppo si interseca col mondo dell'auto, e vuoi mai impedire alla gente di scaldarsi? Ma no...piuttosto blocchiamo le auto in garage. Ma nelle case, boia mondo, esiste anche il termostato...invece anche li molta gente gira in casa in manica corta anche in inverno. Ma no problem, tengo spenta la mia auto per farti stare in maglietta, tranquillo, e scaldati nel tuo sudario... Si, di cose da fare ce ne sarebbero,proposte a gogò, è che sono scomode e noi ci stiamo purtroppo rassegnando.

    Piccola aggiunta, tra le proposte...se c'è chi piange che le auto vecchie sono insicure c'è anche chi farebbe notare che, se si potesse (ma qua in italia fare certe cose è peggio che bestemmiare in chiesa) si potrebbero apportare migliorie notevoli su un'auto vecchia, tipo i freni...le auto vecchie frenavano male, vuoi perchè una volta si usava 4 tamburi che poi dopo sono diventati 2...che anche li 2 tamburi sono appena sufficienti, diciamo la verità, era x contenere i costi. Ma se io ho un vecchio scassone a cui sono affezionato e volessi migliorarlo tipo piazzandoci 4 freni a disco...non posso. Ah ma allora di cosa vogliamo parlare?

    Le auto vecchie si tengono:

    - o perchè non si hanno i soldi;
    - o perchè fa comodo così (magari usata come camioncino per portare di tutto);
    - o perchè ci si è affezionati;
    - o perchè non si ha voglia di comprarne una nuova, tanto quella finchè va...

    E per me di affezionati al vecchio catorcio ce ne sono parecchi, credo ci sia pure un mod qua dentro :emoji_blush: con una super5 con 5 milioni di anni :emoji_sweat_smile:
     
    Ultima modifica: 24 Luglio 2017
  5. Ateforp

    Ateforp

    Iscritto:
    1463062945
    Messaggi:
    106
    Piaciuto:
    27
    ritengo ingiusti e mortificanti i divieti alle auto inquinanti perchè logicamente chi non ha i soldi per cambiare l'auto se preso per la gola non è che la cambia "sotto ricatto" ma semplicemente smette di usarla.

    la soluzione più ovvia è elargire incentivi che siano ben mirati alle persone che ne hanno davvero bisogno, mettendo magari paletti che impediscano l'utilizzo dei suddetti per acquisto di auto premium o di elevata cavalleria, oltre a questo magari analizzare situazione patrimoniale/personale dei richiedenti...

    i metodi sarebbero diversi, basta pianificarli con intelligenza.
     
  6. mikuni

    mikuni

    Iscritto:
    1238616827
    Messaggi:
    4.047
    Piaciuto:
    80
    Incentivare uno che già non ce la fa a contrarre un altro debito mi pare una soluzione eccezionale. Come lanciare l'acqua col secchio a chi sta affogando.
    Magari aumentare gli stipendi e diminuire le tasse no?
    E sostituire i carampani costretti a rimanere sul lavoro con i giovani a spasso no?
     
  7. Ateforp

    Ateforp

    Iscritto:
    1463062945
    Messaggi:
    106
    Piaciuto:
    27
    giusto solo il pensiero ma troppo generico, migliorare la capacità di spesa della gente non riduce l'inquinamento, Molte euro 3 e 4 sono ancora amatissime dai consumatori, sono state incensate da tutte le riviste del passato e sono dei gioielli in fatto di meccanica, se le persone meno sensibili a tematiche ambientali potessero spendere di più magari si rifarebbero casa (o un viaggio) e si terrebbero stretta la loro bella macchina:emoji_stuck_out_tongue_winking_eye:
     
  8. Divergent

    Divergent

    Iscritto:
    1498752066
    Messaggi:
    2.230
    Piaciuto:
    1.029
    Problema è che incentivano sempre su mezzi che agli appassionati come me non interessano :emoji_confused:
    metterei per legge incentivi solo su 6-8 cilindri a salire :emoji_wink: o soglia minima di cv allora aderirei :emoji_blush:

    p.s. ma toglieranno mai sto superbollo da terzo mondo?
     
  9. Ateforp

    Ateforp

    Iscritto:
    1463062945
    Messaggi:
    106
    Piaciuto:
    27
    i contributi a mio parere devono riguardare le categorie deboli economicamente che vorrebbero una vettura modesta non inquinante ma non possono permettersela, non gli appassionati di motori.

    divergent in italia può succedere di tutto ma spero che il profilo di macchina che cerchi non sia mai oggetto di sovvenzioni statali per ridurre l'inquinamento... altrimenti smetto di pagare le tasse:emoji_dizzy_face::emoji_joy:
     
  10. eugenio62

    eugenio62

    Iscritto:
    1239113812
    Messaggi:
    1.941
    Piaciuto:
    90
    Devi pensare alla massa, ai grandi numeri......un paese più ricco mediamente ha un parco auto circolante più moderno. Se vedi il resto dell'Europa.....questa equazione è molto reale. Oppure se vedi la differenza tra nord e sud italia......dove si trova il reddito pro capite più alto? Dove c'è una maggiore concentrazione di vetture vetuste?
    Ovvio, sempre possibile che al sud siano tutti danarosi collezionisti di fiat panda 30, oppure abbiano case lussuose e facciano viaggi da favola.....

    Ad ogni modo la soluzione di aumentare gli stipendi e ridurre le tasse......è pura utopia. Sarebbe un intervento strutturale....."strutturale" è stato cancellato dal dizionario in Italia.

    Quindi si prende quello che ti danno....meglio che niente.

    Ma, già detto, occhio agli incentivi....senza controllo e con i listini praticamente virtuali....facile che i soldi stanziati dallo stato finiscano nelle tasche dei venditori.
     
  11. Ateforp

    Ateforp

    Iscritto:
    1463062945
    Messaggi:
    106
    Piaciuto:
    27
    sul fatto che gli incentivi se non sono erogati giustamente se li mangiano i concessionari sono daccordissimo e anche abbastanza daccordo con tutto il resto ma il mio pensiero non andava a vetture come la panda30... piuttosto a golf 4 serie 1.9 TDI (la più amata di sempre), BMW 320D anche di 10 anni fa, i motori volvo diesel a 5 cilindri, vari modelli audi o VW equipaggiati dal 3.0 v6 a gasolio... quelle vetture che sfoggiano centinaia di migliaia di km e a meno che non le rottami non si guastano mai e sono apprezzate da chiunque se ne intenda di auto.
    400 o 500 euro in più in busta paga accelererebbero di sicuro il rinnovo del parco circolante ma nello specifico penso che le questioni affettive per molti valgano anche più di quelle economiche.
     
  12. audi69

    audi69

    Iscritto:
    1504336924
    Messaggi:
    2
    Piaciuto:
    0
    Come sono stati concepiti sinora gli incentivi secondo me non hanno sortito risultati significativi. Il parco circolante rimane sempre molto vecchio. Premesso che l'inquinamento è dovuto soprattutto da altre cause quali autobus, camion, mezzi da lavoro, riscaldamento domestico ed industriale sarei d'accordo che fossero introdotti degli "incentivi" per svecchiare l'età delle nostre auto. Considerato il fatto che chi possiede auto con più di 10 anni di vita ha sicuramente difficoltà economiche a sostituirle, proporrei l'abolizione del costo del passaggio di proprietà per veicoli con un' anzianità superiore agli 8 anni e degli sgravi fiscali in fase di dichiarazione dei redditi e/o zero costi nel caso di demolizione. In questo modo chi è proprietario di un'auto che, per esempio, ha 18 anni di vita, potrebbe essere incentivato a sostituirla con una di una decina di anni più recente.
     
  13. auto-revole

    auto-revole

    Iscritto:
    1507839309
    Messaggi:
    12
    Piaciuto:
    5
    Trasporti pubblici non sono certo pensati per venire in aiuto ai pendolari.
    Per andare la lavoro dovrei prendere due autobus e se per un qualsiasi problema perdessi la coincidenza poi sarei io a pagarne le conseguenze.

    Inoltre, ipocritamente, i trasporti pubblici non sono considerati servizi essenziali pertanto si può interromperne
    l'erogazione per i più svariati motivi.
     
  14. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    27.025
    Piaciuto:
    4.809
    OT. Il superbollo per me è una vergogna. Non ha mai fatto guadagnare un euro in più allo Stato, anzi ha fatto perdere qualcosa a tutta l'economia..............

    Questo lo ha scritto più volte anche Quattroruote, ma evidentemente sono parole al vento.
     
    A bergat piace questo elemento.
  15. mazzol

    mazzol

    Iscritto:
    1240362086
    Messaggi:
    184
    Piaciuto:
    9
    Una vettura se ha una prospettiva di vita davanti a sè porta lavoro .. anche la trasformazione da termica ad elettrica è lavoro ... che si può sponsorizzare in base al vantaggio per la società.
    Inutile sponsorizzare la modernizzazione di una vettura che percorre pochi km indipendentemente da quanto inquina per km.
    Conviene farlo per quelle vetture che ne percorrono tanti.

    Anche la ricarica ... vi sono aerei che vengono riforniti in volo non credo che sia un problema insolubile rifornire in modo automatico una vettura in sosta da uno sportello da inserire in strada nelle piazzole di sosta. E visto che moltissime restano ferme pet 23 ore al giorno ...potrebbero caricarsi lentamente usando l’energia in eccesso sulla rete .. da rendere in caso di necessità ... e tasse, accise, ... ecc si possono pagare in base ai km percorsi ... magari a favore della amministrazione locale proprietaria della strada che si sta percorrendo.
     

Condividi questa Pagina