Quattroruote, quale strada per il domani

Quattroruote, quale strada per il domani | Pagina 16 - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    37.592
    Piaciuto:
    8.538
    Vado un attimo OT.
    Perchè? Io la batteria l'ho già cambiata una volta e la cambierò di nuovo finchè lo smartphone (iphone 6) funzionerà.
     
    Ultima modifica: 9 Ottobre 2020
    A robby1954 piace questo elemento.
  2. stefanocanale

    stefanocanale

    Iscritto:
    1419948905
    Messaggi:
    343
    Piaciuto:
    45
    E anche se ci saranno le colonnine per tutti...vedrete a quanto arriverà il costo del kwh...mica 20 cent come adesso! Ora si crede che l'auto elettrica faccia risparmiare sul carburante e sulla manutenzione a fronte di un maggior costo d'acquisto, un domani che ci sarà solo quella saranno salassi.
     
  3. fantozzi.spam

    fantozzi.spam

    Iscritto:
    1485274058
    Messaggi:
    30
    Piaciuto:
    6
    Molto onestamente, la scelta dei contenuti premium con paywall mi sta lasciando molto perplesso: come ho già detto in un altro mio commento sono un abbonato (solo digitale), l'idea di pagare (non poi così poco) per ogni singolo contenuto ulteriore non la prendo nemmeno in considerazione. Anzi, mi viene il sospetto (infondato?) che l'offerta premium andrà a svilire i contenuti della rivista e a questo punto mi chiedo quale sia il suo futuro (e mi chiedo anche quale sia il vostro modello di business per il futuro).
    Se posso permettermi un suggerimento, una offerta che invece considererei seriamente è un abbonamento, esclusivamente digitale, che dia la possibilità di consultare tutti i numeri arretrati della stessa.
    Daniele
     
    A Billipon64 e robby1954 piace questo messaggio.
  4. pi_greco

    pi_greco Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238603115
    Messaggi:
    31.173
    Piaciuto:
    2.409
    Mica vero, ci sono stati recenti articoli sul financial times che dimostrano il crollo dei costi di produzione delle batterie, rendendo la costruzione di un EV molto più abbordabile. Il kWh in Italia è gia molto più caro che altrove, conterà, per la diffusione, il costo kmico globale, non Italiano. Io non so se la trazione elettrica soppianterà quella termica, ma se lo farà non dipenderà dalla tecnologia competitiva in termini di fruibilità, ma solo se verranno imposte politiche fortemente vincolanti alle emissioni di CO2... e noi tutti dovremo adeguarci...
     
  5. robby1954

    robby1954

    Iscritto:
    1268429787
    Messaggi:
    101
    Piaciuto:
    52
    Non ho nessun dubbio ad iscrivermi alla categoria dei nostalgici, anche perchè provo un piacere indicibile nel mettermi alla guida dell'auto raffigurata a fianco, che ho la fortuna di possedere (ma comunque mi guardo bene dall'utilizzare tutti i giorni). Fatta questa premessa, preciso che non sono certo contrario al progresso, ma penso bisognerebbe "separare il grano dal loglio" per usare un termine biblico. E ricordare quindi alcune cose:
    - le auto odierne sono estremamente efficienti ed affidabili, e non mi auguro certo di tornare indietro; a fianco di progressi certamente utili (fari, ADAS) ne vedo altri inutili o francamente pericolosi come i megaschermi e tutte le amenità ad essi collegate che rischiano di distrarre dalla guida, anche solo per la difficoltà ad utilizzarle;
    - il mercato sembra richiedere tipologie (SUV) che sono in alcuni casi anche belle ed attraenti, ma restano in contrasto con le esigenze di risparmio energetico, per peso e cx; i consumi rilevati da 4R lo provano;
    - infine sarò ben lieto di acquistare e muovermi su un'auto elettrica, quando troverò un mezzo a 15000 euro senza incentivi e che mi consenta la stessa autonomia, la stessa facilità di rifornimento e la stessa durata che attualmente mi consentono la Fiesta e la Punto che abbiamo in famiglia; oggi l'elettrica è roba inutilmente pesante (basta leggere le parole di Gordon Murray su 4R di settembre) e soprattutto "da ricchi" sia per l'acquisto che per l'ipotesi che dopo 8-10 anni le batterie ti piantino in asso, rendendo necessaria la rottamazione di mezzi ancora validi sotto altri aspetti per un uso moderato;
    - l'elettrificazione mi appare voluta dai politici e non dai consumatori, che anzi la subiscono, ma se il problema sono le emissioni di CO2 anzichè sostituire l'attuale parco auto a motore termico con auto elettriche, cosa che anche iniziando oggi richiederà almeno vent'anni, sarebbe ben più proficuo ridurre drasticamente sin da ora, con la tassazione od altre misure, in Europa e nel mondo il consumo di carne, dato che gli allevamenti intensivi sono una delle maggiori fonti di gas serra
    Sono concetti già richiamati da molti tra quelli che qui sopra mi hanno preceduto, e di questo mi scuso. Concludo affermando che non tutto ciò che è nuovo è realmente progresso: a volte lo è, e sta a noi individuarlo
     
    A ottovalvole piace questo elemento.
  6. ottovalvole

    ottovalvole

    Iscritto:
    1313232853
    Messaggi:
    10.703
    Piaciuto:
    678
    progresso accolto e progresso subìto, interessante questa definizione
     
  7. gattopistoiese

    gattopistoiese

    Iscritto:
    1530724840
    Messaggi:
    1
    Piaciuto:
    1
    Certo il cambiamento è epocale. Ma sapevamo benissimo che la carta stampata sarebbe esistita solo digitalmente, con abbonamenti di importo ragionevole (vedi New York Times).

    Colpisce quindi il vostro harakiri digitale di chiedere mezzo euro (per ora) per un solo articolo. Ci hanno provato in tanti. Poi hanno chiuso i battenti definitivamente.

    Non disperdete la vostra credibilità, risparmiate lo stipendio di chi vi ha proposto gli articoli premium (che pure sembrano interessanti). Un euro è l'ordine di grandezza dell'abbonamente che dovreste chiedere.

    E già che ci siete, vi consiglio di fare un'edizione gemella in inglese. Avete competenza, siete autorevoli, sapete scrivere, lo sappiamo in tutta Europa.

    Ma se vi suicidate da soli davanti a tutti, c'è poco che si possa fare.
     
    A Billipon64 piace questo elemento.
  8. robby1954

    robby1954

    Iscritto:
    1268429787
    Messaggi:
    101
    Piaciuto:
    52
    Devo segnalare che la Montreal non montava un 6 cilindri, bensì un 8V
     
  9. robby1954

    robby1954

    Iscritto:
    1268429787
    Messaggi:
    101
    Piaciuto:
    52
    <per chi abita in Italia conterà il costo del kWh in Italia e non quell
    o globale: se fare il pieno di kWh comporterà un salasso finanziario, voglio vedere chi comprerà l'elettrico, BEV o PHEV
     
  10. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    278
    Piaciuto:
    159
    Scritta, detta, ripetuta e ribadita più volte, in centinaia di occasioni. Non è un caso che la lobby elettrica mi odi profondamente (nonostante io le EV le guidi, al contrario di chi vuole imporne per decreto l'esclusiva).
     
  11. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    278
    Piaciuto:
    159
    Quindi lei dice "meno numeri e più impressioni". A quel punto, quale sarebbe la differenza fra il mensile da 5 euro e il sito gratuito?
     
  12. ottovalvole

    ottovalvole

    Iscritto:
    1313232853
    Messaggi:
    10.703
    Piaciuto:
    678
    Diciamo che nella rivista si trovano i contenuti tecnici mentre sul sito e youtube ci sono i contenuti più emozionali, sbaglio?
     
  13. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    278
    Piaciuto:
    159
    Sul giornale e sul Premium ci sono i contenuti chiamati in gergo "valoriali". Il sito è per la cronaca quotidiana "di servizio": no approfondimento, no giudizi, no analisi (a meno che non vengano ripresi dai canali "valoriali"). YouTube riprende i video messi sul sito.
     
    A ottovalvole piace questo elemento.
  14. pi_greco

    pi_greco Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238603115
    Messaggi:
    31.173
    Piaciuto:
    2.409
    La
    La produzione e commercializzazione delle auto seguirà sempre più criteri mondiali e non locoregionali.
     
  15. dardon

    dardon

    Iscritto:
    1602180884
    Messaggi:
    5
    Piaciuto:
    8
    Vorrei farlo anch'io, ma il mio smartphone di fascia medio bassa (che funziona benissimo ed ha tutto quello che mi serve) non me lo permetterà in quanto il costo della batteria di ricambio (da ordinare sul web, sempre che si trovi) sommato a quello del lavoro di smontaggio/rimontaggio dell'apparecchio farà si che il gioco non varrà più la candela rispetto al fatto di comprarne uno nuovo e oltretutto più evoluto. Certo che se questo approccio verrà esteso anche alle automobili, sarà un bel problema, e questo riguarda non solo la batteria... anche cambiare una coppia di fari full led matrix di una macchina usata con qualche anno sulle spalle porterà più di qualcuno a doverla buttare via, visti i costi dei pezzi di ricambio
     
    A ilValV e Billipon64 piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina