Quanto le scelte politiche incidono sull'industria dell'auto

Quanto le scelte politiche incidono sull'industria dell'auto - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    167
    Piaciuto:
    62
    L'avrete letto sul nostro sito: il governo francese ha introdotto un bonus (se usi la parola incentivo ti guardano male) per favorire le vendite delle auto elettriche, che consiste in uno "sconto" di 10.000 euro per chi dà in permuta una macchina diesel con oltre dieci anni di anzianità. Nello stesso momento, ha varato un'accisa di 2 cent sul prezzo del gasolio. Dunque, si puniscono i diesel, prima portati in palmo di mano, e si valorizzano le EV. Al di là delle tante considerazioni di carattere macroecononomico, val la pena avanzare qualche ragionamento sulle conseguenze che hanno tali scelte sull'industria dell'auto. La Francia ha sempre puntato sulle diesel, spingendo le Case di Parigi a specializzarsi in tale settore: e con ottimi risultati, se è vero che i motori a gasolio tricolori rappresentano un'eccellenza nazionale e che le vendite sfiorano il 70% del totale. Però è stata anche l'unica nazione europea, se non al mondo, a varare un intenso piano energetico imperniato sullo sfruttamento delle centrali nucleari (che comprende inoltre una serie di sgravi per la crescita di una rete d'infrastrutture pubbliche e private). La decisione di indirizzare lo sviluppo verso l'elettrico, dunque, è molto più coerente di quanto possa sembrare: così facendo, si limita un po' il segmento diesel (ci vorrà del tempo prima che quel 70% cali a livelli fisiologici, non foss'altro perché l'incentivo è riservato a macchine molto vecchie), ma soprattutto si inducono i due gruppi nazionali a investire ancora di più su un settore che, volente o no, rappresenta il futuro. Renault/Nissan è messa bene; PSA è ancora indietro. Vedrete che presto avremo delle novità. La domanda per voi è: se vi facessero uno sconto di 10.000 euro, la comprereste un'elettrica?
     
  2. pi_greco

    pi_greco Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238603115
    Messaggi:
    29.256
    Piaciuto:
    1.794
    Nel mio caso credo di no, al limite potrebbe essere una soluzione per l'auto di mia moglie, ma come minimo si tratterebbe di comprare una e up, e avendo una gpl il risparmio non vale il sovrapprezzo, ammenochè non valgano gli sconti anche per chi permuta una ciclo otto a gpl. Anche in quel caso la ridotta autonomia e limitata capacità di carico, la relegherebbero a commuter cittadino senza possiblità di usarla in estate durante le vecanze che mia moglie e mia figlia passano in autonomia senza di me (e quindi senza la mia auto) in collina ed in montagna. Unico vero incentivo sarebbe se chiudessero completamente il centro all'interno della circonvallazione alle auto non elettriche al 100%. Ma anche lì i nostri percorsi cittadini si svolgono al 99% al di fuori degli spalti... chissà, potrebbe essere la sluzione per mia figlia quando crescerà e prenderà la patente, mancano ancora 10 anni e spero che prezzi e prestazioni si adeguino.
     
  3. Ex Batri

    Ex Batri Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1354104068
    Messaggi:
    5.060
    Piaciuto:
    684
    Si, se i 10.000 ? di "bonus" rendono acquistabile a un prezzo ragionevole l'elettrica.
    Però più che elettrica al 100% preferirei un'ibrida con un motore termico. Lo so sono antico... :)
     
  4. FAUST50

    FAUST50 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238607223
    Messaggi:
    15.108
    Piaciuto:
    2.016
    solo elettrica?
    ma non scherziamo :!:
    se proprio obbligato con la pistola alla tempia una ibrida :rolleyes:
     
  5. pi_greco

    pi_greco Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238603115
    Messaggi:
    29.256
    Piaciuto:
    1.794
    dipende, se senza EV, ti impdiscono il transito in una zona dove DEVI circolare per necessità ti pieghi alla logica, altrimenti ovviamente no, o come hai giustamente scritto una ibrida secondo le esigenze
     
  6. skid32

    skid32

    Iscritto:
    1238578874
    Messaggi:
    3.850
    Piaciuto:
    20
    certo che è facile investire con gli aiuti di stato nell'elettrico
     
  7. U2511

    U2511

    Iscritto:
    1381913958
    Messaggi:
    9.686
    Piaciuto:
    1.919
    Risposte:

    Ipotesi A, sostituire la mia auto (quella principale). Ma siamo su scherzi a parte, vista la ridotta autonomia delle elettriche? Che me ne faccio di 200-300 km, e parliamo delle migliori nelle condizioni ideali? --&gt NO.

    Ipotesi B, sostituire quella della moglie. Dovrebbe avere un'autonomia reale di almeno 200 km. Ma perderemmo la funzione di auto di riserva, che "non ha prezzo". --&gt NO

    Ipotesi C, torno ad avere la terza auto e prendo una Smart elettrica. Problemi: ho solo due garage e, due conti veloci alla mano, per quelle poche migliaia di km urbani non avrei alcun vantaggio nei costi complessivi di gestione, anzi, tutt'altro. --&gt NO

    No direttore, nel mio caso i 10.000 euro in "regalo" mi risulterebbero del tutto indifferenti, sotto qualsiasi ipotesi.
     
  8. FAUST50

    FAUST50 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238607223
    Messaggi:
    15.108
    Piaciuto:
    2.016
    Max, amico mio l'unica che potrei acquistare data l'eta' e' questa:

    urca le foto non si possono postare :rolleyes:
    spero nel link
    http://www.doctorpoint.it/prodotto.aspx?IDprod=9557&idcat=351&gclid=CO_Nx6PP1cMCFefMtAodfzUAYw
     
  9. ml14

    ml14

    Iscritto:
    1276100177
    Messaggi:
    1.042
    Piaciuto:
    96
    Finché potrò, rimarrò fedelissimo alla trazione termica, quella elettrica, per quanto mi riguarda, va bene per i tram e per i treni. Che viaggiano in presa sotto un cavo elettrico, vorrei ricordare, a differenza delle auto elettriche che vanno a batteria, hanno autonomie ridicole o quasi e tempi di ricarica biblici.
     
  10. Luca 79

    Luca 79

    Iscritto:
    1243116015
    Messaggi:
    151
    Piaciuto:
    4
    Neanche se me la regalano. L'Italia non è la Francia (anche morfologicamente), in primo luogo, e discorsi mirati, che siano condivisibili o meno, da noi non vengono certo intrapresi; in più continuano a tagliare mezzi pubblici (pullman e treni)... Ora come ora (e ancora per un bel po') le elettriche non dispongono di autonomia sufficiente. Andranno bene per chi fa qualche km al giorno in un ambito urbano. Ma in caso di imprevisti, emergenze, spostamenti più lunghi del dovuto cosa si fa? Si sfonda il pianale e si usano i piedi come nei Flintstones? Al limite potrebbero incentivare le ibride o le plug in, che hanno un raggio d'azione di una vettura normale (poi, ovvio, alcuni avranno più vantaggi e altri meno, in base alle proprie esigenze).
    Potendo, quei diecimila come aiutino per la Cayman GT4 non sarebbero male...
     
  11. pi_greco

    pi_greco Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238603115
    Messaggi:
    29.256
    Piaciuto:
    1.794
    non fare lo spiritoso che con la JCW andavi come un missile, a proposito attento ai punti, mi raccomando!
     
  12. FAUST50

    FAUST50 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238607223
    Messaggi:
    15.108
    Piaciuto:
    2.016
    :D :D :XD: :XD:
     
  13. robby1954

    robby1954

    Iscritto:
    1268429787
    Messaggi:
    74
    Piaciuto:
    36
    potrò accettare solo quando un'elettrica avrà un'autonomia di almeno 200-250 km effettivi e la ricarica si potrà effettuare in 5-10 minuti; altrimenti, anche in presenza di rilevanti incentivi non saprei come utilizzarla
     
  14. rickyjungle

    rickyjungle

    Iscritto:
    1401097571
    Messaggi:
    196
    Piaciuto:
    21
    va be i 250km, ma in 10 minuti non si ricarica neanche un cellulare... si può pensare ottimisticamente alle 4/8 ore, di quando uno sta in ufficio o simile... :)
     
  15. renatom

    renatom Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238759812
    Messaggi:
    11.695
    Piaciuto:
    991
    Servono 200 KW...
     

Condividi questa Pagina