Milano e hinterland: la vita dell’automobilista nel 2022

Milano e hinterland: la vita dell’automobilista nel 2022 | Pagina 24 - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. bauscia

    bauscia

    Iscritto:
    1238584845
    Messaggi:
    7.054
    Piaciuto:
    3.585
    Il problema di quei limiti, è che li rispettano le persone normali.
    Sono psicologici, ti illudono di essere al sicuro.
    Poi passa il pirla ad 80, e fa danni.
    Venerdì ho visto un camioncino, di quelli cassonati, che usano i muratori, fare una rotonda cercando di intraversarlo. Non ci è riuscito, ma ha poi preso il dosso dopo, che io passo a 30, ad occhio oltre i 70.
    Ho visto le ruote dietro saltare sul dosso, e rimbalzare, ed ero parecchio dietro, visto che la rotonda l'ho fatta tranquillo.
    Morale, si puniscono tutti, coi dossi e limiti ridicoli, e poi i co...oni vanno ugualmente.
    Dossi e limiti son una falsa soluzione, e ti infondono un senso di sicurezza che non c'è
     
  2. pi_greco

    pi_greco Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238603115
    Messaggi:
    41.788
    Piaciuto:
    5.548
    Non so se sono normale, ma io li rispetto, anche se mi piglio, ancora stamane in tangenziale nei tratti a 70, sfanalate, strombazzate, etc
     
  3. StelleStrisce

    StelleStrisce

    Iscritto:
    1651912177
    Messaggi:
    1.699
    Piaciuto:
    956
    Non esattamente: la principale causa di consumo è il traffico non fluidificato. Mantenere la velocità costante attraverso semafori intelligenti, viali di scorrimento medio-veloci e impiego di rotonde (a Milano sono assai diffuse) ridurrebbe sicuramente le emissioni ed i consumi, assai più del ridicolo "30" che non rispetta nessuno.
     
    A a_gricolo piace questo elemento.
  4. StelleStrisce

    StelleStrisce

    Iscritto:
    1651912177
    Messaggi:
    1.699
    Piaciuto:
    956
    Non è esatto: il limite a cui sono tarati quei velox è 70 "Settanta" che corrisponde ai tratti segnalati di inizio controllo velocità. Il cartello col limite dei 50 è infatti posizionato DOPO il velox entrando nei rispettivi comuni. Pochi lo sanno e infatti inchiodano ingiustificatamente. Essendo nel "centro abitato", posizionare i velox da 50 fissi senza pattuglia avrebbe richiesto troppi adempimenti.
     
  5. zinzanbr

    zinzanbr

    Iscritto:
    1414001156
    Messaggi:
    36.660
    Piaciuto:
    7.748
    Io conosco gente che ha preso la multa per essere entrata in quei paesini troppo veloce quindi mi sa proprio che sono tarati a 50.
    Comunque quel ingiustificatamente mi sembra molto molto sbagliato.
    Se anche il velox fosse tarato su 70 il cartello 50 sarà venti metri più avanti,li bisogna rallentare e entrare nei paesi a 50 velox o non velox.
     
  6. StelleStrisce

    StelleStrisce

    Iscritto:
    1651912177
    Messaggi:
    1.699
    Piaciuto:
    956
    Ho preso anch'io una multa anni fa, poi è cambiata la segnaletica in seguito ad alcuni ricorsi per cui ti confermo autovelox 70. Ingiustificato è il modo in cui guida la gente: se vedi un cartello 70 posizionato CHILOMETRI PRIMA, adegui la velocità; poi ne vedi un altro a 50 e rallenti di conseguenza PRIMA... non vai a 90 e poi inchiodi e ti piazzi a 40 perchè vedi il velox all'ultimo momento.
     
  7. zinzanbr

    zinzanbr

    Iscritto:
    1414001156
    Messaggi:
    36.660
    Piaciuto:
    7.748
    Esattamente.
    Uno può non vedere il velox,o non vedere il cartello.
    Ma non si può non vedere il paese quindi chi arriva a inchiodare è perchè probabilmente è distratto,oppure se non ci fosse il velox non rallenterebbe affatto.
     

Condividi questa Pagina