Il paradosso elettrico: quanto costa essere puliti

Il paradosso elettrico: quanto costa essere puliti | Pagina 78 - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. mazzol

    mazzol

    Iscritto:
    1240362086
    Messaggi:
    406
    Piaciuto:
    28
    E' positivo che vi siano tanti prodotti che vanno in una direzione ecologica. Magari fra un po' saranno superati da tecnologie oggi ignote ma e' bello muoversi in una direzione diversa da quella utilizzata finora.
     
  2. mazzol

    mazzol

    Iscritto:
    1240362086
    Messaggi:
    406
    Piaciuto:
    28
    Visto che l'argomento "fotovoltaico" per far funzionare le vetture elettriche era il punto chiave (molto contestato) di questa discussione annoto uno sviluppo tecnologico che in prospettiva potrebbe fornire energia anche in mancanza del sole alle auto che percorrono autostrade o strade di notte .... senza combustibile a bordo sfruttando la carica wifi. Autonomia completa.
    Ovviamente mi aspetto le solite critiche, ma e' un altro passo nella soluzione ecologica del problema mobilita'.

    https://newsicilia.it/tag/tecnologi...o-una-nuova-possibile-fonte-di-energia/530896
     
  3. bauscia

    bauscia

    Iscritto:
    1238584845
    Messaggi:
    4.805
    Piaciuto:
    2.146

    mi paiono notizie da premio ignobel
    quanti W al metro quadro emettera' mai la terra verso lo spazio?
     
  4. keyone

    keyone

    Iscritto:
    1238711761
    Messaggi:
    7.669
    Piaciuto:
    823
    I Giapponesi di Kawasaki, Mazda, Subaru, Toyota e Yamaha sostengono che l' elettrico non sia l unica soluzione alla pollution dei combustibili fossili che, oltre all effetto serra, contribuisce all inquinamento dell'aria. I carburanti alternativi, soprattutto quelli che "succhiano" co2 dalla atmosfera e con l aiuto dell'idrogeno ricavato da fotovoltaico ed eolico, la trasformano in "idro-carburi" ,pronti ad alimentare caldaie e soprattutto motori a scoppio , ad impatto zero, perchè emettono la stessa quantità di c02 che prendono dall'atmosfera , potrebbero tornare ad essere parte della soluzione e non del problema. Così si salverebbero centinaia di migliaia di posti di lavoro nel mondo occidentale e la mobilità di milioni di automobilisti, i qual non tutti possono permettersi l acquisto delle costose auto elettriche e i box e le aree private per le ricariche delle batterie...

    https://www.veloce.it/news/e-se-lel...ta5xqxrbxulh2iwk4b5ujqjm3l3y9swtk9r4dmyquorqq
     
    Ultima modifica: 26 Novembre 2021
    A -SAS- e a_gricolo piace questo messaggio.
  5. a_gricolo

    a_gricolo

    Iscritto:
    1238534943
    Messaggi:
    64.456
    Piaciuto:
    12.297
    ...e soprattutto, ripeto: la CO2 non ha "padroni".....
    [​IMG]
     
    A keyone piace questo elemento.
  6. keyone

    keyone

    Iscritto:
    1238711761
    Messaggi:
    7.669
    Piaciuto:
    823
    Pure Quattroruote sembrerebbe dar fiato agli "elettroscettici" . In Usa e Cina sì , ma in Europa gli endotermici , pur cedendo metà mercaro alle elettriche , non spariranno , a dispetto di normative comunitarie draconiane . Inoltre ,con i carburanti puliti , la sopravvivenza di benzina , diesel ed ibridi potrebbe non essere solo una proroga ...

    https://www.quattroruote.it/news/in...BjQRNvgRxJIBmQxd4pBmh3UqaOluxW_5GU5JcMU4V8V-g
     
    Ultima modifica: 30 Novembre 2021
  7. Vittorio

    Vittorio

    Iscritto:
    1603280413
    Messaggi:
    696
    Piaciuto:
    247
    Se è vero, come non è stato contestato, che solo il 15/20% a livello WW della produzione totale di CO2 proviene dalle auto, tutto il resto, Fabbriche, riscaldamenti, navi, aerei, agricoltura.. ecc. di questo restante 85% non se parla.

    Come arriveremo nel 2035 ad essere emissioni zero totali, non solo per l'auto, se solo in Italia, con un calcolo empirico servirebbero centinaia di TeraWatt da rinnovabili?

    Mi sa di presa per lo stoppino. As usual.
     
    A keyone piace questo elemento.
  8. keyone

    keyone

    Iscritto:
    1238711761
    Messaggi:
    7.669
    Piaciuto:
    823
    S'ode a destra uno squillo di tromba , a sinistra risponde uno squillo , d'ambo i lati calpesto rimbomba da cavalli e da fanti il terren... , " Il conte di Carmagnola " di Alessandro Manzoni , sembra una buona metafora per descrivere la battaglia dell'elettrico in Europa , capitolo non ancora risolto nell'ambito dell'interminabile guerra dell'auto .

    Infatti alla tromba dei "samurai" giapponesi , contrari alla fine prematura dei motori endotermici , risponde a sinistra quella del ministro Giovannini , il quale si dichiara elettroentusiasta e ribadisce la transizione a tappe forzate all'elettrico assoluto , con una sorta di " se avanzo seguitemi" post litteram :)

    https://www.quattroruote.it/news/ec...letter.qrt.flash.2021_11_30&M_BT=477907093914
     
    Ultima modifica: 1 Dicembre 2021

Condividi questa Pagina

// outbrain