Servizi
How to
Fleet&Business
FORUM
seguici con

Honda E:HEV - problema all'impianto frenante (brake operating simulator)

Honda E:HEV - problema all'impianto frenante (brake operating simulator) - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. march73

    march73

    Iscritto:
    1595341331
    Messaggi:
    362
    Piaciuto:
    223
    https://clubjazz.org/forum/index.php?topic=16448.0

    Il link sovrastante è relativo ad una discussione presente sul forum inglese di possessori di Jazz MK4 (l’attuale).

    Posto la discussione qui in quanto mi ha un po’ destabilizzato.

    In pratica e riassumendo pare che vari modelli di Honda E:HEV ibride (Jazz, HRV, CRV nonché la Honda e) abbiano ricevuto in Giappone a partire da Dicembre 2023 un richiamo per un problema all’impianto frenante.
    Si parla di più di 500.000 auto costruite in Giappone tra il 2019 ed il 2022.
    Da quando emerge nelle 28 pagine del thread il problema pare verificarsi dopo 3-3,5 anni di vita della vettura (e quindi inizia a vedersi adesso) ed è indipendente da altri fattori come ad esempio il chilometraggio.
    Un eventuale cruscotto illuminato ad albero di Natale rende la vettura di fatto indisponibile all’utilizzo in quanto senza freni.
    Dopodichè necessita di sostituzione della componente incriminata con tempi piuttosto lunghi (il ricambio non è in stock) e riparazione onerosa.
    Si parla di una cifra attorno alle 3.000 sterline (manodopera compresa) per cui Honda riconosce l’intervento se l’auto è ancora in garanzia altrimenti può arrivare a contribuire fino al 40% (lasciamo stare per ora azioni legali e quant’altro).

    Honda Europe ad oggi non sembra intenzionata ad un richiamo massivo per la sostituzione del pezzo.

    Che dire..non mi sento molto tranquillo visto che la mia Jazz si sta avvicinando alla soglia di età incriminata.
    Sono passato attraverso il problema all’Honda Sensing ma questo mi pare un filino più preoccupante.
    Di positivo rimane che, da quanto ho capito, il problema si è verificato finora sempre in fase di avviamento e non in movimento.

    Due domande:
    A qualcuno è successo? Se in Inghilterra capita, statisticamente dovrebbe succedere anche a qualcuno in Italia.

    Gli 8 anni di garanzia di cui siamo stati eventualmente “omaggiati” all’acquisto sono su “tutto” o solo sulla parte ibrida? Non ricordo.

    Grazie.
     
    A Marost e StelleStrisce piace questo messaggio.
  2. Marost

    Marost

    Iscritto:
    1611937111
    Messaggi:
    867
    Piaciuto:
    916
    Importante segnalazione, grazie.

    Non ci sono notizie su accadimenti in Italia.
    La garanzia di 8 anni è su tutto, a parte i materiali di consumo. Nel caso dei freni le pasticche, se consumate, le devi pagare, mentre il "break simulator fault" è sicuramente un danno che rientra nella garanzia.

    La notizia buona (magra consolazione) è che il guasto avviene prima di partire quando probabilmente fa tutti i check, quindi non mettendo a repentaglio l'incolumità di nessuno.
    Vediamo se ci saranno aggiornamenti,
     
  3. gbortolo

    gbortolo

    Iscritto:
    1243469139
    Messaggi:
    16.622
    Piaciuto:
    5.449
    certo che dopo pochi giorni da una Honda che si fionda senza frenare in un casello. Che tempismo :brrr:
     
    A sd74Roma e StelleStrisce piace questo messaggio.
  4. Sakurambo

    Sakurambo

    Iscritto:
    1693932383
    Messaggi:
    128
    Piaciuto:
    80
    Le segnalazioni (perlomeno leggendo quel poco che son riuscito) sono concentrate su esemplari UK e JDM quindi con il volante ed i pedali dalla parte sbagliata. La azzardo ma comunque teniamo d'occhio MOLTO ATTENTAMENTE la questione, magari le nostre Jazz RHD si salvano avendo pezzi diversi o posizionati in modo diverso. E' singolare un malfunzionamento di questa portata visto che anche i sistemi DWB delle HEV, PHEV e BEV dispongono comunque di un backup che escluda la parte elettronica e si affidi totalmente all'idraulica, proprio per evitare una failure completa dell'impianto frenante.
    Attendiamo.
     
    Ultima modifica: 6 Giugno 2024
  5. Sakurambo

    Sakurambo

    Iscritto:
    1693932383
    Messaggi:
    128
    Piaciuto:
    80
    UPDATE.
    Il problema può interessare i modelli le Honda E, Jazz/Crosstar, HR-V, CR-V in versione E-HEV prodotti nell'intervallo 2018 -2022, ed è dovuto ad un trafilamento d'olio durante l'assemblaggio che provoca, a lungo andare, la corrosione di un sensore di pressione della linea idraulica nell'unità che si occupa di generare la forza frenante in seguito alla pressione del pedale. L'avaria del sensore provoca di fatto l'esclusione della servoassistenza, i freni funzionano ma il loro azionamento richiederà una pressione del pedale molto superiore a quella normale (come in qualsiasi avaria al servofreno di un impianto tradizionale), cosa che rappresenta ovviamente un grosso problema per il guidatore. Ricordiamo che nelle full hybrid come le e-hev, il pedale del freno in condizioni normali aziona un potenziometro (doppio per motivi di sicurezza) che comunica ad una centralina l'entità del rallentamento desiderato, la centralina decide quindi se e quanto affidarsi al motore di trazione in modalità rigenerativa affiancandogli o passando ai freni classici, generando quindi la pressione idraulica da inviare alle pinze freno: il pedale mostra una resistenza più o meno marcata grazie ad un attuatore elettrico, sempre comandato dalla centralina, per la necessaria sensibilità al piede: in caso di avaria all'elettronica, tutta la parte di regolazione viene esclusa ed il pedale si trova a comandare direttamente la pompa idraulica come una vecchia fiat 126, senza cioè servofreno, ed è chiaro che per fermare un CR-V serva mooolta forza sul pedale.
    Non mi è chiaro se "assemblaggio" si riferisca all'unità idraulica, quindi del componente assemblato chissà dove e che esce dal fornitore potenzialmente fallato, oppure dell'autoveicolo con il componente che può venir danneggiato durante il montaggio nell'auto a causa di procedure non adeguate. Non cambia granché per l'utente finale, è una curiosità mia per provare a capire quali esemplari possano esser coinvolti: il fatto che più modelli siano coinvolti mi lascia pensare che sia un problema lato fornitore ma, ripeto, cambia molto poco, fornire un prodotto sicuro al cliente è comunque una responsabilità del costruttore che deve sceglier bene i propri fornitori.
     
    Ultima modifica: 6 Giugno 2024
    A Marost piace questo elemento.
  6. Marost

    Marost

    Iscritto:
    1611937111
    Messaggi:
    867
    Piaciuto:
    916
    In Uk è anche apparso il video che posto.
    Vi è descritto Il pezzo incriminato della Nissin che nel frattempo è stata inglobata in Hitachi Astemo.

    Sembra che fino ad ora non ci siano segnalazioni in paesi con i comandi a sinistra (solo UK e Japan). Specialmente in Germania, maggior mercato europeo per Honda, non ci sono segnalazioni.

     
  7. Sakurambo

    Sakurambo

    Iscritto:
    1693932383
    Messaggi:
    128
    Piaciuto:
    80
    Ottimo.
    Al minuto 1:55 scrivono i part number dei pezzi incriminati, quello LHD (01469-TYF-E02) e RHD (01469-TYF-J01), se uno vuole levarsi il dubbio può confrontare quei codici con il pezzo montato sulla propria auto, qualora rientri nelle annate critiche.
     
    Ultima modifica: 6 Giugno 2024
  8. Davide71

    Davide71

    Iscritto:
    1700599465
    Messaggi:
    65
    Piaciuto:
    6
    Ciao ho letto i commenti sotto il video incriminato sono in inglese ma c'è la traduzione automatica e da quel che ho capito in Giappone il richiamo c'è stato e in Inghilterra lamentano di essere stati trascurati poi chiaramente ha qualcuno è successo a fine garanzia. Se volete leggere su you tube si trova
     

Condividi questa Pagina