Come cambia l'industria dell'automotive

Come cambia l'industria dell'automotive - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    164
    Piaciuto:
    61
    I primi segnali si sono visti con il coinvolgimento delle Case nei primi car sharing (in Italia, soprattutto Fiat e Smart), ma ormai è chiaro che la natura stessa dell'automotive stia assumendo contorni diversi. Al Ces di Las Vegas s'è parlato molto di tecnologia, com'è ovvio, ma moltissimo di temi che con il prodotto auto hanno soltanto una vaga parentela. Mark Fields, Ceo di Ford, ha chiaramente indicato un futuro in cui il business dei costruttori non sarà più vendere le macchine, ma garantire mobilità. Lo stesso sostiene da tempo Dieter Zetsche di Daimler. Ed è di oggi la notizia che GM ha aperto una nuova piattaforma di vetture in condivisione gestita in prima persona (si chiama Maven). E' la naturale conseguenza di un processo di transizione che vede i produttori alle prese con costi sempre più alti di R&D, in un clima di pregiudizio nei confronti del trasporto privato, e soprattutto di margini operativi ormai ridottissimi. Per metterla giù chiara, sta facendosi strada nell'industria che sia più facile soldi offrendo un servizio che non progettando, assemblando e vendendo un oggetto. Non solo. Pochi giorni dopo il Ces, l'amministrazione Obama ha stanziato 4 miliardi di dollari in 10 anni per studiare standard e linee guida delle auto a guida autonoma. In questo modo verrà accelerata la definizione del quadro normativo di riferimento, la cui assenza era finora considerata il principale ostacolo a una reale diffusione. Insomma: si sta entrando davvero in una rivoluzione, o per dirla più elegantemente, in un cambio di paradigma, che ribalterà modelli e processi in modo irreversibile e che cambierà il modo di intendere il concetto stesso di automobile. Per gli appassionati, sarà una transizione difficile da digerire. E voi come vedete il futuro da qui a 30 anni?
     
  2. pi_greco

    pi_greco Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238603115
    Messaggi:
    28.876
    Piaciuto:
    1.708
    Gli appassionati saranno, come già accade, in calo. Sempre più nicchia per realizzazioni di qualità ma poco accessibili economicamente... come già accade per altre nicchie tecnologiche ad alte prestazioni, come HiFi, strumenti musicali, Home Theatre, fotografia, orologi etcetcetc Già oggi vedo amici e parenti che scelgono l'auto che comprano e pagano fior di decine di migliaia di ? solo in base a colore, allestimento, optional, immagine infotainment... o al risparmio...un amico era appena passato da una awd volvo ad una tp bmw, gli ho chiesto, come ti trovi? risposta, era meglio il blutut dell'altra...
     
  3. giulivo

    giulivo

    Iscritto:
    1399488115
    Messaggi:
    41
    Piaciuto:
    0
    Io credo che le nuove tecnologie potranno cambiare non solo l'auto come oggetto ma il modo in cui la usiamo. Se penso all'auto che si guida da sola, sulle prime mi viene in mente che visto che ci sto dentro comunque, e che guidare mi piace, il gioco non valga la candela. Ma una volta che la tecnologia di guida autonoma c'e' e funziona, viene meno ad esempio il problema del parcheggio: l'auto puo' portarmi al lavoro e tornarsene a casa per poi venirmi a riprendere, puo' girare intorno all'isolato mentre compro qualcosa in un negozio o ritiro il bucato in tintoria, puo' portare i bambini a scuola e riprenderli, portarmi all'aeroporto per poi tornarsene a casa e portare mia moglie al lavoro....
     
  4. pi_greco

    pi_greco Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238603115
    Messaggi:
    28.876
    Piaciuto:
    1.708
    la guida autonoma, come add on, potrebbe di certo tornare utile a chi come me si trova spesso stanco e stressato a fine giornata e deve rientrare col traffico delle 6 di sera...
     
  5. JessyJames2009

    JessyJames2009

    Iscritto:
    1403871220
    Messaggi:
    1.577
    Piaciuto:
    119
    In effetti, da appassionato "old style", non ci avevo pensato...ma ho già intravisto alcuni aspetti molto positivi nelle tue idee di utilizzo della guida autonoma...(magari in futuro si guiderà l'auto in manuale solo in pista, per divertirsi..chissà!). ;)
     
  6. giulivo

    giulivo

    Iscritto:
    1399488115
    Messaggi:
    41
    Piaciuto:
    0
    Puo' essere... in casi estremi potrebbe addirittura portare al superamento del concetto di patente di guida. Per usare l'auto basterebbe essere in grado di dire al sistema di guida autonoma / navigator la nostra destinazione, non servirebbe saper guidare.
     
  7. Mastertanto

    Mastertanto

    Iscritto:
    1238548567
    Messaggi:
    3.573
    Piaciuto:
    505
    La massa (già oggi indifferente alla questioni tecniche anche se basilari come la TA piuttosto che TP, figuriamoci il resto) può anche seguire belando, come più o meno è sempre successo, gli ultimi ritrovati tecnici, che siano o meno innovazioni positive e convinti in tal modo di essere moderni ed aggiornati :?

    Ma questo non significa che lo facciano tutti : ci sarà sempre un certo numero di appassionati che vedranno le cose diversamente, che cercheranno - e quindi troveranno anche - soluzioni differenti, più consone all'individuo e meno al gregge.

    La guida autonoma può anche essere pronta, tecnicamente : ciò non significa che in un baleno si diffonderà a macchia d'olio.... ci vorranno molti anni, durante i quali si diffonderanno, prima, "aiuti" vari alla guida : che non tutti accetteranno subito, sia per i costi sia per una personale certa reticenza, anche tra quelli che non possono essere definiti proprio appassionati di auto.

    Ci sarà da vedere anche che successo commerciale avranno queste soluzioni... ed il processo, insomma, sarà lungo : e ci saranno sempre gli spazi, anche commerciali, per gli appassionati, anche se costoro saranno - ma in parte lo sono già oggi - una nicchia.

    Io sono convinto, anzi mi sento di dire che sono sicuro, che almeno nel tempo che mi resta non sarò mai obbligato ad usare auto a guida autonoma.... quelli cui l'idea piace si accomodino, per gli altri son sicuro che ci saranno alternative, almeno per molti decenni.

    Su quello che succederà invece a lungo termine, beh penso che nessuno abbia la sfera di cristallo per azzardare previsioni.

    Lucio
     
  8. Mastertanto

    Mastertanto

    Iscritto:
    1238548567
    Messaggi:
    3.573
    Piaciuto:
    505
    Del resto, se oggi in Italia si vendono pochissime vetture sportive non è che sia per colpa di questa tendenza ; e neppure perché ci sono i limiti di velocità..... è per colpa del superbollo !

    La "nicchia" sarà una nicchia... ma esiste, eccome !
     
  9. Mastertanto

    Mastertanto

    Iscritto:
    1238548567
    Messaggi:
    3.573
    Piaciuto:
    505
    Già, in teoria sì.

    Ma con la nostra burocrazia, lentissima ad adattarsi alla realtà, e tenendo presente che non credo che le auto a guida autonoma non prevedano che a guidare possa essere anche, caso strano, chi siede al volante.... la vedo dura.
     
  10. giulivo

    giulivo

    Iscritto:
    1399488115
    Messaggi:
    41
    Piaciuto:
    0
    Hai scoperchiato un tema molto importante... sistemi come il parcheggio autmatico, il cruise control adattivo, esistono gia' oggi ma legalmente sono per l'appunto ausili alla guida, in nessun caso l'auto (e quindi il fabbricante) si prende la responsabilita' di eventuali incidenti, che rimane in capo al guidatore. Il punto di inflessione, sia tecnico e giuridico, sara' nel momento in cui l'auto guidera' veramente da sola, e quindi potenzialmente con il guidatore distratto, addormentato, disabile, non patentato, financo assente. Se il sistema si guasta e ci scappa l'incidente, chi paga? Finche' la risposta e' "il guidatore", non possiampo parlare di guida autonoma.
     
  11. Mastertanto

    Mastertanto

    Iscritto:
    1238548567
    Messaggi:
    3.573
    Piaciuto:
    505
    Giusto.

    Quindi, tutto questo potrebbe remare contro la guida autonoma.

    Ottima notizia :!: :!: :lol: :lol: :lol:
     
  12. renatom

    renatom Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238759812
    Messaggi:
    11.496
    Piaciuto:
    894
    Attenzione che la questione responsabilità potrebbe anche rivoltarsi: il giorno che laguidaa autonoma sarà più affidabile di quella umana e quel giorno arriverà, IMHO, potrebbe diventare pericoloso assumersi la responsabilità di guidare l'auto o potrebbero addirittura vietarlo su strade aperte al traffico.
     
  13. stefanocanale

    stefanocanale

    Iscritto:
    1419948905
    Messaggi:
    270
    Piaciuto:
    14
    Esatto, ho la stessa opinione di renatom: credo che la guida autonoma porti con sè le maggiori difficoltà nel radicale cambio di sistema giuridico e normativo necessario alla sua diffusione.

    Non potrò guidare completamente autonomo se l'intero sistema "Codice Civile/penale/polizia/segnaletica/Codice della Strada" sarà ancora basato sul presupposto "guido IO", e non potrò guidare completamente manuale se tutto il sistema sarà passato al presupposto "guida l'auto".

    Poi credo che gli irriducibili del volante/appassionati siano sempre stati pochi e non è solo una tendenza moderna...forse prima le auto richiedevano molte più attenzioni e davano molti più problemi, per cui era necessario conoscere un po' il veicolo e il suo funzionamento, ora si può tranquillamente farne a meno (anche per riparare una gomma adesso basta attaccare una bomboletta alla valvola e schiacciare un pulsante)
     
  14. giulivo

    giulivo

    Iscritto:
    1399488115
    Messaggi:
    41
    Piaciuto:
    0
    In ogni caso ci sara' comunque un periodo di transizione in cui convivranno sulle nostre strade veicoli a guida autonoma e veicoli a guida del tutto (o in parte) umana. Quindi il legislatore dovra' contemplare per forza entrambe le fattispecie. La vedo dura che I fabbricanti siano disposti ad accollarsi la responsabilita' civile e penale dei danni a cose e soprattutto persne derivanti da un malfunzionamento della guida autonoma.
     
  15. pi_greco

    pi_greco Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238603115
    Messaggi:
    28.876
    Piaciuto:
    1.708
    beh, addirittura vietare la guida umana, del resto almeno velocipedi e motocicli dubito saranno mai a guida autonoma, sarebbe incostituzionale vietare la guida autonoma su auto e consentirla su altri mezzi... certo sarà diverso guidare, ma io penso che ci potranno essere mezzi guidabili sia da umani che da sistemi automatici, altrimenti diventerà difficile pure sceglieris il parcheggio all'ombra o fuori dalla calca del piazzale... IMHO come sempre
     

Condividi questa Pagina