Che cosa volete sapere di Quattroruote?

Che cosa volete sapere di Quattroruote? | Pagina 4 - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. RAV4AWDi

    RAV4AWDi

    Iscritto:
    1596571539
    Messaggi:
    347
    Piaciuto:
    72
    Il problema però che questi valori, e lo vedo nella mia realtà, sempre meno persone ne capiscono l'importanza come ignorano cosa significhi e cosa ci sia dietro ad un oggetto/servizio qualitativo. Il vostro settore si sta trasformando, come altri lo hanno fatto in passato dove spesso da piccole industrie si sono ritrovati artigiani. Per esempio un pò come i mobili, prima esisteva solo il mobiliere che pagavi un sacco di soldi, oggi c'è l'Ikea. Però i mobili che avevi pagato un sacco, oggi dopo 30 anni ci sono ancora e sono affidabili, quelli dell'Ikea dopo 5 anni se ti va bene li butti. Ma nonostante questo le persone sono cieche se ne fregano e non capiscono il valore delle cose perchè oggi l'usa e getta è diventato un must anche nell'informazione, e i mobilieri stanno sparendo semplicemente come diceva lei per l'enciclopedia una nicchia di una nicchia. Quindi con questa discussione, del tipo "dimmi cosa vuoi sapere e ti dirò chi sono" e con le "trasformazioni" che state attuando, allora mi sembra di intuire che state cercando di rendere i lettori consapevoli dei valori che trasmette 4R e che "tesoro" hanno in mano semplicemente quando sfogliano il giornale, diffidando dal primo che passa. Sbaglio?
     
  2. FAUST50

    FAUST50 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238607223
    Messaggi:
    16.513
    Piaciuto:
    2.760
    Doveroso ringraziarla per la risposta,ma desidero formularne un altra non sono troppo indiscreto,visto e consideratoche come vede sono un moderatore del forum,il forum che ruolo riveste nell'economia di QR?
    Grazie
     
  3. scaglietti12

    scaglietti12

    Iscritto:
    1480257038
    Messaggi:
    8
    Piaciuto:
    3
    Buonasera Direttore, vorrei sapere quali sono i criteri presi in considerazione per la scelta delle auto da mettere in copertina? Estetica? Nazionalità? Segmento di appartenenza? ecc.
    Grazie per la risposta.
     
  4. Pontestura

    Pontestura

    Iscritto:
    1604080667
    Messaggi:
    1
    Piaciuto:
    0
    Buongiorno, due curiosità:
    1. perchè nelle prove su strada pubblicate sulla rivista a volte la targa originale del veicolo è coperta dalla la fac-simile QR XXX ED;
    2. vi è mai capitato di avere un incidente durante le prove su strada e come si è risolto con la casa proprietaria della vettura?.
    Grazie
     
  5. RAV4AWDi

    RAV4AWDi

    Iscritto:
    1596571539
    Messaggi:
    347
    Piaciuto:
    72
    Nell'ottica di questa apertura che state dimostrando verso i lettori, ed è una cosa molto positiva e coinvolgente, è possibile effettuare delle visite guidate per vedere materialmente il lavoro che svolgete ? E/o assistere a come si prova un'auto ?
    Potrebbe essere un appuntamento fisso non un concorso perchè sai che se insisti prima o poi verrai estratto, nel senso che ogni mese a chi si "prenota" tra gli abbonati si potrebbe "vincere" la partecipazione (passiva ovvero solo come osservatore) ad assistere ad una prova, ad una intervista, ad un evento organizzato da 4R o semplicemente cosa e come avviene la preparazione del mensile ecc.ecc.. Così ci si rende davvero conto di cosa c'è dietro a quello che più spesso sembra un semplice articolo. Poi se volete dedicare 2 righe con le impressioni di chi vi ha partecipato tanto meglio.
     
    Ultima modifica: 30 Ottobre 2020
  6. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    283
    Piaciuto:
    160
    Il forum è importantissimo. Per i volumi di traffico e per gli spunti che ci offre.
     
    A SupercinqueTC, pilota54 e Ex Batri piace questo elemento.
  7. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    283
    Piaciuto:
    160
    Il criterio è solo il potenziale interesse del pubblico. Il mio prossimo post sarà proprio dedicato alla politica editoriale rispetto ai marchi.
     
  8. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    283
    Piaciuto:
    160
    Perché capita che l’esemplare non sia immatricolato. Allora mettiamo delle targhe finte per coprire il porta targa. Incidenti gravi, sono anni che non avvengono. Le auto in prova sono comunque assicurate dalle Case e dalle nostre targhe prova.
     
  9. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    283
    Piaciuto:
    160
    Ci stiamo pensando, per gli abbonati.
     
  10. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    283
    Piaciuto:
    160
    Non sbaglia. Però come detto il problema non sta nei lettori del giornale, che conoscono il valore di ciò che acquistano, quanto nel pubblico digitale, a cui sembra sfuggire la meccanica dell’informazione.
     
    A kofigrey piace questo elemento.
  11. ottovalvole

    ottovalvole

    Iscritto:
    1313232853
    Messaggi:
    11.004
    Piaciuto:
    789
    Direttore è un problema che ho pure col mio lavoro e che alla fine ho anche rinunciato a dare spiegazioni. Oggi sembra tutto facile, vedo ragazzini aprire un blog e parlare di auto e lo fanno gratuitamente, l'euro che prendono con le visualizzazioni di youtube è grasso che cola e ci sembra grasso che cola anche per le grandi redazioni (quattroruote e concorrenza seria). Ormai quello che si cerca si trova, se voglio documentarmi su una macchina gira e rigira che trovo tutte le informazioni, magari in modo sparpagliato e divisi per decine di siti, magari c'è chi dice A e chi dice il contrario di A, a questo punto capisco il bisogno che ha nel chiedere quello che vorremmo leggere o rispondere alle nostre curiosità perchè ad un certo punto bisogna fermarsi e riflettere su quello che si è perso e quello che si può acquisire, insomma c'è bisogno e voglia di reinventarsi.
     
  12. robby1954

    robby1954

    Iscritto:
    1268429787
    Messaggi:
    105
    Piaciuto:
    56
    Con quali criteri scegliete i modelli da sottoporre ad una prova su strada, poi da pubblicare? Faccio questa domanda perchè sempre più spesso trovo prove in abbondanza, di modelli molto suggestivi ma a mio avviso molto lontani dalle possibilità dell'italiano medio. Non so se devo dirlo qui, ma preferirei meno prove, dato anche il presumibile costo, ma fatte su modelli più "rappresentativi" della domanda: ad esempio, non ho mai visto, a suo tempo, una prova della GPunto 1,2 69 CV che penso abbia rappresentato, almeno in Italia, la motorizzazione più richiesta. Ho un po' di nostalgia del 4R degli anni '60 che si faceva vanto di pubblicare una prova su strada non appena un modello ad ampia diffusione (per quei tempi) era messo sul mercato (citerei ad esempio Fulvia berlina, Giulia berlina, 850 berlina e coupè, e tante altre ancora)
     
    A CSAR e ottovalvole piace questo messaggio.
  13. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    283
    Piaciuto:
    160
    Dedicherò il prossimo post a questo argomento. Se però mi dice quali modelli ad ampia diffusione non abbiamo provato negli ultimi anni mi aiuta a capire la lamentela.
     
  14. RAV4AWDi

    RAV4AWDi

    Iscritto:
    1596571539
    Messaggi:
    347
    Piaciuto:
    72
    Scusi direttore ma la reputo un battaglia quasi persa. E non perchè lei e/o chi per lei non siete capaci di fare il proprio lavoro e attrarre nuovi clienti. Sono target culturali diversi. Ritornando ai mobili è come un mobiliere che cerca di fare pubblicità o iniziative per attrarre i clienti che vanno all’Ikea. Impossibile, perchè 70% chi va all’Ikea non è consapevole del valore che sta dietro ad un prodotto e reputa il mobiliare un “ladro” anche se glie lo spieghi, perchè se sarebbero consapevoli (e non ci vuole uno studio o qualcuno che te lo dice per comprendere un concetto base così elementare) semplicemente all'Ikea non ci andrebbero. L’altro 30% pur comunque essendone consapevole ci va lo stesso perchè non ha soldi per il mobiliere. Ma dubito che i visitatori web non abbiano 60 euro da investire in un anno, si forse il 3-4%. Quindi state affrontando il paradosso che altre aziende hanno affrontato, o cercato di affrontare. Attrarre nuovi clienti cercando di non danneggiare quelli “vecchi”, ma la vedo dura visto che il “tutto” lo si deve affrontare su base economica e che neanche a spiegarlo la gente ci arriva. Peccato però che la base economica è appunto il cardine su cui ruota l’informazione di qualità.
     
  15. streak

    streak

    Iscritto:
    1561623620
    Messaggi:
    4.867
    Piaciuto:
    1.492
    Rimango dell'opinione che il pubblico "esclusivamente"(*) digitale non abbia alcun interesse a sapere cosa c'è dietro e quanto costa realizzare un periodico cartaceo come Quattroruote, e quindi non verrà mai qui a fare domande per poi convincersi ad andare in edicola a spendere quei pochi euro tutti i mesi o a fare un abbonamento annuale, magari perché persuaso che ne valga la pena visto il vostro sforzo costante.
    Comprerà la rivista in edicola se e quando questa sarà di suo particolare interesse (per es. la prova su strada dell'auto che intende comprare).

    (*) aggiungo questo avverbio perché tra il cosiddetto "pubblico digitale" in genere c'è anche chi compra la rivista o ha un abbonamento.
     
    Ultima modifica: 2 Novembre 2020

Condividi questa Pagina