Che cosa volete sapere di Quattroruote?

Che cosa volete sapere di Quattroruote? | Pagina 3 - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. RAV4AWDi

    RAV4AWDi

    Iscritto:
    1596571539
    Messaggi:
    347
    Piaciuto:
    72
    Buongiorno, vorrei fare una domanda magari un pò spinosa, anzi due. Di solito quando fai un certo tipo di lavoro, come questo ed altri così specifici, molto probabilmente ci si "conosce" tutti. C'è un "giornalista-mercato" ? Leggete le riviste concorrenti magari sulla stessa auto da voi provata, con relative considerazioni ?
    Questa invece è una domanda che ha un aneddoto. Da piccolo quando andavamo in montagna abbiamo avuto per tanti anni come vicini i signori Mastrostefano, che avrà chiaramente conosciuto, che non so per quale occasione regalarono a mio padre una enciclopedia finemente rilegata di rosso chiamata "Milleruote" da voi pubblicata contenente l'ABC dell'auto. Esiste oggi una pubblicazione aggiornata di tale opera ? Anche digitale si intende.
     
    Ultima modifica: 29 Ottobre 2020
  2. ottovalvole

    ottovalvole

    Iscritto:
    1313232853
    Messaggi:
    11.004
    Piaciuto:
    789
    da piccolo amavo sfogliare "tutte le auto del mondo" che usciva credo ogni anno :)
     
  3. FAUST50

    FAUST50 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238607223
    Messaggi:
    16.513
    Piaciuto:
    2.760
    Buongiorno Direttore,anch'io desidero farle una domanda:
    la redazione segue il forum?se si e' mai successo che da una discussione nasca un articolo sulla rivista? sempre sul forum si leggono tante e tante lamentele su guasti o officine autorizzate, mentre le lettere sulla rivista sono stremamente poche,non sarebbe interessante dare piu spazio ad alcune lette sul forum?
    Grazie, arrivederci a Vairano.
     
    A ALGEPA, SupercinqueTC e Ex Batri piace questo elemento.
  4. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    283
    Piaciuto:
    160
    Certo, leggiamo tutto, riviste e siti. Va anche detto che la nostra profondità di test non ha pari al mondo. E che tantissimi hanno smesso proprio di fare le misurazioni, per il costo. Mastrostefano mi assunse nel 1988. Qualche anno fa abbiamo fatto una versione aggiornata di Milleruote, ma non andò benissimo: i libri specializzati ormai sono la nicchia della nicchia della nicchia.
     
  5. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    283
    Piaciuto:
    160
    Bisogna rovesciare il concetto. I lettori non scrivono più al giornale perché scrivono sui forum. Che noi leggiamo sempre proprio per scovare notizie da approfondire.
     
    A Ex Batri e pilota54 piace questo messaggio.
  6. RAV4AWDi

    RAV4AWDi

    Iscritto:
    1596571539
    Messaggi:
    347
    Piaciuto:
    72
    Questa affermazione allora mi induce a chiederle : le altre riviste che spippolano dati e caratteristiche dinamiche a destra e a manca da dove li prendono i dati ? Voi li "vendete" o vi incaricano di fare dei test ? O ...?
     
    A ottovalvole piace questo elemento.
  7. ottovalvole

    ottovalvole

    Iscritto:
    1313232853
    Messaggi:
    11.004
    Piaciuto:
    789
    probabilmente stanno in fiducia dei dati dichiarati dalla casa madre e dalle cartelle stampa
     
  8. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    283
    Piaciuto:
    160
    Le riviste che fanno le rilevazioni sono sempre meno (in assoluto, sono sempre meno le riviste...). E senza tema di smentita posso dire che la nostra profondità di analisi non ha pari al mondo (anche i tedeschi hanno dovuto ammettere che le prove della loro "bibbia" - Auto Motor und Sport - neppure si avvicinano alle nostre). Sul web, che non genera ricavi tali da sostenere investimenti nel produrre contenuti, ci sono solo impressioni di guida spacciate come test. Devo anche dire che per il grande pubblico ciò sembra essere più che sufficiente. Infine, le nostre rilevazioni sono cedute ai nostri 14 partner in giro per il mondo.
     
  9. RAV4AWDi

    RAV4AWDi

    Iscritto:
    1596571539
    Messaggi:
    347
    Piaciuto:
    72
    Mi scusi ma le sue risposte generano altrettante e interessanti domande. Cosa intende per profondità ? Nel senso che avete più parametri di altri, strumentazioni più precise o per gli stessi dati fate più prove ? Perchè detta cosi se gli altri non si avvicinano sembra che non ne hanno i mezzi o ne sono incapaci di loro.
     
  10. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    283
    Piaciuto:
    160
    Nessuno al mondo ha una pista privata progettata per fare test dinamici, con un team di tecnici e collaudatori dedicati, capitolati specifici, omologazione FIA, certificazione ISO eccetera. Tutto questo impone investimenti elevatissimi: il solo mettere in piedi le prove Adas (anche qui, gli unici al mondo a farlo) è costato, in termini di apparecchiature, circa 1 milione di euro. Capite perché porto spesso il focus sul valore dell'informazione?
     
  11. pilistation

    pilistation

    Iscritto:
    1481030962
    Messaggi:
    1.292
    Piaciuto:
    436
    Solo io quando leggo nello schemino di gravi problemi nella frenata automatica in determinate situazioni, non leggo la stessa enfatizzazione del difetto nell'articolo?

    C'e' sempre quell'aura di rose e fiori nel testo, in grande contrasto con i difetti riscontrati negli stessi schemini.
     
  12. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    283
    Piaciuto:
    160
    Il risultato della prova Adas è commentato nello specchietto relativo, non nell'articolo, esattamente come accade per gli esercizi di stabilità. A proposito, siccome molti lo chiedono: il voto agli Adas che appare nella pagella riguarda la loro dotazione, non il funzionamento.
     
  13. Micki4

    Micki4

    Iscritto:
    1590914593
    Messaggi:
    1
    Piaciuto:
    0
    Fedele ed appassionato di 4R trovo che quello che proponete in diverse forme, cartaceo e web, sia positivo. Però ritengo che dovete privilegiare il cartaceo dotandolo di esclusive che adesso le avete sul sito a pagamento. Seconda richiesta è avere più tecnica e sviluppata in maniera consistente. Terza, interviste ai protagonisti nei singoli settori. Sempre sul cartaceo che deve essere al centro della vostra offerta.
     
  14. gianlucapellegrini

    gianlucapellegrini Direttore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1399891177
    Messaggi:
    283
    Piaciuto:
    160
    Lei è abbonato?
     
  15. Taurinense

    Taurinense

    Iscritto:
    1428951383
    Messaggi:
    647
    Piaciuto:
    376
    La letteratura tecnica è uno dei fattori che rimpiango di più, presenti in abbondanza nei primi anni di Quattroruote, che in parte aveva ereditato da "Auto Italiana" confluita in Quattroruote, dove i disegni e gli spaccati tecnici erano una prelibata delizia, condita da precise e competenti valutazioni tecniche sull'auto testata. Un amico ha preso da poco un'auto storica la Lotus Elite e sul numero di Auto Italiana del 15/1/1961 mi sono riletto con piacere tutte le caratteristiche di questo modello redatte da Ovidio Capelli e Gianni Marin, le impressioni di guida e le informazioni tecniche sono una testimonianza della competenza e professionalità giornalistica di 59 anni fa.
     

Condividi questa Pagina