Biturbo

Biturbo - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. rimo87

    rimo87

    Iscritto:
    1240512677
    Messaggi:
    26
    Piaciuto:
    0
    Io volevo farvi una domanda...sicuramente ne saprete più di me.Perchè la Biturbo ha smesso di essere prodotta dopo circa 15anni pur mantenendo la stessa linea...invece la porsche 911 è sempreverde pur mantenendo anche lei la stessa linea?Grazie
     
  2. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    38.446
    Piaciuto:
    8.835
    La Biturbo nella configurazione iniziale ha smesso di essere prodotta dopo 10 anni circa. Dopo è uscita la Ghibli che nelle linee di massima si ispirava alla Biturbo, proprio come ogni Porsche 911 si ispira a quella precedente, evolvendola. Quando nel 1997 la Fiat cede la Maserati alla Ferrari, si decide di cambiare completamente registro anche perchè la Biturbo non godeva di una gran fama come affidabilità. Esce così la 3.200 GT, disegnata dalla Italdesign di Giugiaro, vettura completamente nuova ad eccezione del motore, un 8 cilindri biturbo derivato dalla "Shamal", un motore potente e affidabile, già collaudato anche nella "Quattroporte IV" del 1994. E' un'auto di gran classe, costruita con materiali di grande qualità e tecnologie d'avanguardia.
     
  3. WL'AUTOCARRO

    WL'AUTOCARRO

    Iscritto:
    1238711747
    Messaggi:
    295
    Piaciuto:
    0
    Non a caso quattroruote titolava BUON COMPLEANNO BIDONE perchè bella ma poco affidabile...
     
  4. missilesam

    missilesam

    Iscritto:
    1242921050
    Messaggi:
    46
    Piaciuto:
    0
    Eppure,signori miei,ho un parente che ha una biturbo prima serie,modello americano,con cruscotto tondo e ripetitori laterali,la macchina l'ha acquistata usata da un francese nel 1999 ed ha percorso in totale 97.000 miglia,di cui 36.000 il mio parente,beh non ha mai avuto nessun tipo di problema e spesso la utilizza anche per lunghi viaggi,il segreto? Rispetto per la meccanica,niente tirate a freddo,manutenzione scrupolosa.
     
  5. pilota54

    pilota54 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1238716864
    Messaggi:
    38.446
    Piaciuto:
    8.835
    Anche mio zio a suo tempo acquistò una vettura della serie Biturbo (mi pare una 425) e totalizzò, prima di rottamarla dopo circa 17 anni, oltre 200.000 km senza alcun problema meccanico.
    Quella della Biturbo inaffidabile in parte è una leggenda, anche perchè connessa a chi crede che l'affidabilità sia proporzionale al costo e al blasone delle vetture e quindi si inalbera al primo problema. Bisogna però anche valutare che le Maserati sono auto costruite ancora con una certa componente artigianale, che a volte può penalizzare l'affidabilità di alcune auto.
    La Ghibli era già comunque decisamente più affidabile della Biturbo e il motore è in grado di affrontare lunghe percorrrenze senza alcun problema (io parlo a ragion veduta perchè ne possiedo una, che oggi ha 100.000 km......). Le noie possono provenire però dalla componentistica.
     
  6. Mister Two

    Mister Two

    Iscritto:
    1265378623
    Messaggi:
    16
    Piaciuto:
    4
    Ciao a tutti.
    Mio padre ha una Biturbo del 1984, che io, all'età di 8 anni, l'ho "obbligato" ad acquistare :D (lui preferiva la Lancia Gamma Coupé).
    L'auto ha 66000 km ed è perfetta.
    A noi, in 26 anni di vita, ha dato pochissimi problemi. Ricordo, dopo pochi mesi, la sostituzione della centralina di gestione della sovralimentazione (MABC) oltre a qualche piccolo problema che si è manifestato negli anni dovuto all'età (distaccamento del pannello isolante all'interno del cofano motore e del rivestimento interno del tetto, malfunzionamento della strumentazione).

    Ma la nostra auto è stata trattata sempre in guanti bianchi.
    Chi l'ha usata come auto "normale" (per il prezzo d'acquisto basso era un'alternativa poco più costosa ad un'Alfetta o ad una Fiat Argenta), ha riscontrato diversi problemi sulla componentistica, le finiture e la resistenza alla corrosione della carrozzeria.
    Meccanicamente si sono registrati (sporadici) casi di rotture delle turbine e del differenziale.

    Io sono innamorato di quest'auto e il mio giudizio è per forza un po' di parte, ma non si può negare che la Biturbo non è stata, in termini qualitativi, all'altezza della fama del marchio.

    Sulla domanda iniziale (perché la Biturbo non è sopravvissuta nei decenni come la Porsche 911), direi che un avvicendamento è normale. La 911 è un caso unico di continuità stilistica (più che tecnica) nel panorama automobilistico mondiale.
     
  7. carminegab

    carminegab

    Iscritto:
    1238528056
    Messaggi:
    74
    Piaciuto:
    0
    c'è da dire che le "2.5" (Biturbo ES- USA-, 425) erano più affidabili, i problemini erano più sulle 2.0, che, però, concordando con voi, potevano non sorgere nel caso in cui si rispettavano le rispettive procedure di avviamento e spegnimento (aspettando il check-up delle spie all'avviamento e lasciando girare il motore a minimo per circa 30 secondi prima dello spegnimento), e, appunto, con una manutenzione scrupolosa.
    diciamo pure infine, che i denigratori vedono il biturbo come un bidone perchè con soli 1000kg di peso circa, è in grado di "schiaffeggiare" parecchie rivali, anche nuove.
     
  8. mauring

    mauring

    Iscritto:
    1283276885
    Messaggi:
    8
    Piaciuto:
    0
    La Porsche fa sempre la stessa macchina da 50 anni perche' i fanatici Porsche hanno il prosciutto sugli occhi e comprerebbero anche una Duna a 50.000 euro, purche' con quel marchio.

    Quindi i dirigenti, furbi, hanno risparmiato per 50 anni le spese di progettazione/design di qualcosa di realmente nuovo, sfruttando questo baco che invece non affligge le menti dei normali acquirenti, che conservano un minimo di spirito critico anche verso i marchi a loro congeniali.

    Francamente non so come non si possa sbadigliare ad ogni presentazione di nuova 911.....

    Per quel che riguarda la biturbo, le serie ad iniezione non avevano grossi problemi. Io ne possiedo una (biturbo Si del 1987) da 13 anni, e non posso che esserne contento. La differenza di "affidabilità percepita" tra queste macchine e le tedesche blasonate e' che i possessori di biturbo tendevano a non perdonarle niente, mentre i tedescofili tendono a nascondere i (tanti) difetti delle loro amate fino a negare l'evidenza.
     
  9. sghescia

    sghescia

    Iscritto:
    1284939947
    Messaggi:
    330
    Piaciuto:
    0
    Le biturbo erano macchine dal fascino.."mistico", belle tutte. A me piaceva la 224, due litri 24 valvole, poi la fecero pure 424, rumori emozionanti, potenza che avanza, biturbo s, si 222, 224, karif, racing, shamal, ghibli.
     
  10. Paolo_

    Paolo_

    Iscritto:
    1238527797
    Messaggi:
    1.387
    Piaciuto:
    0
    La biturbo, in vendita all'inizio a soli 19 milioni e mezzo (anche se wikipedia dice 22 milioni) era il modello entry level della Maserati, non può essere paragonato alla 911, modello di punta della Porshche, al limite il confronto andrebbe fatto sulla 924.
     

Condividi questa Pagina