GOMME ALL SEASON

sciascio76 24 Ottobre 2013

  1. rosberg

    rosberg

    Iscritto:
    1238528159
    Messaggi:
    21.306
    Piaciuto:
    12
    ;)
    Ok ci siamo chiariti. L'importante è questo. Intendevo dire sì che si usura prima ma non per la diversa mescola ma quanto per l'utilizzo, cioè si consumano le lamelle che poi non lavorano più bene. ;)
     
  2. tony.MN

    tony.MN

    Iscritto:
    1238578782
    Messaggi:
    132
    Piaciuto:
    0
    io ce li ho sulla mia a3, fatto 30.000km in 13 mesi e posso dirti che per dove abito io (in pianura) e visto le nevicate, mi sono trovato bene, per l'emergenza....tanto non devo fare delle strade in salite o rampe..... e soprattutto sul bagnato mi hanno impressionato molto positivamente.
     
  3. tcdav

    tcdav

    Iscritto:
    1238599428
    Messaggi:
    212
    Piaciuto:
    0
    E noto che le invernali fanno bene il loro lavoro per circa tre inverni.

    Le all seasons hanno lo stesso limite di tempo (ovviamente d'inverno)?

    Grazie
     
  4. Jambana

    Jambana

    Iscritto:
    1277784330
    Messaggi:
    7.736
    Piaciuto:
    1
    Le invernali "fanno bene il loro lavoro" in tre inverni, se il chilometraggio fatto nei tre inverni è tale da portarle al limite di usura dei 4mm residui di battistrada, oltre il quale le gomme invernali (cosiddette lamellari a frizione) perdono di efficacia su fondi innevati.

    Questo limite viene raggiunto generalmente alla terza stagione da un guidatore che fa un chilometraggio medio. Da qui la "leggenda" (gettonatissima sui forums) della durata utile max di tre anni delle gomme invernali in termini di invecchiamento temporale della gomma.

    Ma se il chilometraggio effettuato è minore, e le gomme non hanno tendenza anomala ad indurirsi, possono restare funzionali per l'uso sulla neve ben oltre i tre anni.

    Gli pneumatici non hanno una "scadenza" fissa, in quanto il decadimento della mescola dipende da molte combinazioni di fattori, quali il tipo di utilizzo, di stoccaggio, le condizioni ambientali, e ovviamente (e primariamente) il materiale della mescola stessa. I costruttori stabiliscono un limite massimo di 10 anni, oltre il quale gli pneumatici devono essere tassativamente sostituiti; è buona norma dopo i 4-5 anni controllare più frequentemente il loro stato e le loro prestazioni e sostituirli alle prime avvisaglie di invecchiamento.
    Ciò vale identicamente per gomme invernali ed estive.
    Nessuna nota tecnica ufficiale di un costruttore di pneumatici prescrive criteri diversi riguardo l'invecchiamento per pneumatici invernali o estivi.
    Mentre tutti i costruttori prescrivono la sostituzione per l'utilizzo su fondi innevati ai 4mm di battistrada residuo, tanto che molti pneumatici invernali hanno un segnalatore di usura addizionale in corrispondenza di questo limite.
     
  5. arizona77

    arizona77

    Iscritto:
    1316471787
    Messaggi:
    41.238
    Piaciuto:
    34
    ah....
    interessante,
    sono nelle stesse condizioni e le ho appena prese
    ( prima volta nella vita ).....
    La cosa quindi, mi fa ben sperare, tra l' altro ci faccio si e no 11.000
    km anno.....Per cui, spero, visto il costo altino, di farci 4 anni
     

Condividi questa Pagina