Consigli audi 80 1.9 tdi

Consigli audi 80 1.9 tdi - opinioni e discussioni sul Forum di Quattroruote

  1. jacktdi

    jacktdi

    Iscritto:
    1477573700
    Messaggi:
    16
    Piaciuto:
    1
    Credo che acquisterò un' audi 80 1.9 tdi da 90 cv come seconda auto, da iscrivere o già iscritta all'asi. Il dubbio che mi pongo è: il 1.9 tdi riuscirà a muoverla decentemente? dato che è una vettura con un peso notevole? Riuscirà a fare i 16 km/l? ne ho trovata una da visionare a 600 euro,1.9 tdi 90 cv iscritta asi, freni, ammo sostituiti un'anno fa, auto del 93 con " 170.000 km " ovviamente c'è da vedere, ho dubbi su questi 170.000 km in 24 anni. Unico problema sorvolabile è il climatizzatore non funzionante Voi cosa fareste?
     
  2. arizona77

    arizona77

    Iscritto:
    1316471787
    Messaggi:
    50.214
    Piaciuto:
    1.099
    Mi organizzerei da subito:
    1) a mettere da parte un po' di soldini per possibili costose rotture
    2) o per rottamarla ( alle migliori condizioni ) la prima volta che si rompe, se la spesa fosse alta
     
  3. msab8282

    msab8282

    Iscritto:
    1482354453
    Messaggi:
    120
    Piaciuto:
    12
    Non so in che regione vivi,ma molto probabilmente pagherai il bollo,iscritta ASI o no che sia.
    Senza voler entrare in polemica, lo spirito dell'auto storica (iscrizione ASI, agevolazioni di cui molte venute a mancare) dovrebbe essere un po' diverso da quello dell'uso quotidiano della vettura.
     
  4. NEWsuper5

    NEWsuper5 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1239372328
    Messaggi:
    28.386
    Piaciuto:
    1.590
    A parte il dubbio sulla percorrenza, che condivido, sarebbe il caso di fare diversi conti.
    600€ è la cifra richiesta (che già indica che qualcosa non va, secondo me), a cui bisogna aggiungere i costi del passaggio di proprietà. C'è già qualche problema, come il clima non funzionante, e quasi sicuramente altri verranno fuori se non subito, dopo qualche tempo, per usura o solo per età.
    L'iscrizione ASi non serve per il bollo, perchè sino ai 30 anni pagherà come un diesel da 90 cv, con in più (se ci sono ancora) le aggiunte per la classificazione Euro 1. In ogni caso, l'iscrizione comporta una quota associativa annuale, in genere 100€, che non sono pochi. Difficilmente troverà un'assicurazione agevolata, perchè stanno scomparendo, colpa dei troppi che ne hanno approfittato.
    Non è un'auto da gara, ma i 90 cv e la turbina non erano certo l'entry level nel '93. Un parallelo con l'Audi A4 attuale potrebbe essere il 2.0 TDi da 170 cv, non come prestazioni, ma come posizionamento in gamma.
    Ultimo ma non ultimo, i ricambi. Qualsiasi problema venga fuori, i pezzi sono venduti a prezzo di Audi nuova, per cui non sono affatto economici.

    Chiedi se ne vale la pena: per me no, a meno di non essere un'estimatore del modello e volerlo per collezione. Ma in quel caso punterei a un benzina, sicuramente meno sfruttato, cosa che farei ad esempio per una MB 190.
    Potrebbe andar bene come auto usa e getta. Comprata a 600 euro e tenuta qualche tempo (da un mese a qualche anno, chi può saperlo) come auto da battaglia da mandare a demolizione appena crea problemi di affidabilità, sempre che sia in grado di superare una revisione.
     
    A msab8282 e Climaco piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina